DIRITTO ALLO STUDIO E INCLUSIONE. Martedì 31 maggio, dalle 9,30, i responsabili dei corsi di laurea dell’ateneo di Cagliari saranno nella casa di reclusione di Massama (Oristano) per una giornata di orientamento coordinata da Cristina Cabras, delegata del rettore per il Polo universitario penitenziario (Pup) di UniCa. All’incontro con i detenuti, insieme alla direttrice della struttura, Luisa Pesante, anche le professoresse Valentina Onnis, prorettrice orientamento e alumni, e Donatella Petretto, delegata per integrazione sociale e diritti persone con disabilità. Nelle prossime settimane l’appuntamento si ripeterà nella Casa circondariale di Uta (Cagliari)
30 May 2022
La casa circondariale di Oristano, a Massama (località Su Pedriaxiu). La struttura è dotata di sei salette per le videoconferenze

L'impegno di UniCa per favorire un uso proficuo della pena stimolando l’interesse per la conoscenza, l’apprendimento e l’elevazione sociale

MARTEDÌ 31 MAGGIO, DALLE ORE 9,30 ALLE 12, è in programma una giornata di orientamento dedicata alle persone detenute nell'Istituto di pena “Salvatore Soro” di Massama. L'iniziativa, organizzata nell'ambito delle attività del Polo Universitario Penitenziario (Pup) di UniCa, vede il coinvolgimento delle coordinatrici e coordinatori dei corsi di laurea triennali e di due corsi magistrali scelti, tenendo conto dei vincoli imposti dalla vita carceraria, sulla base dei bisogni espressi dai destinatari:

Lingue e comunicazione, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Economia e gestione aziendale, Scienze politiche, Scienze dei servizi giuridici e giurisprudenza, Scienze e tecniche psicologiche, Scienze dell’educazione e della formazione, Filosofia, Economia manageriale, Ingegneria biomedica, Scienze della comunicazione, Beni culturali e spettacolo, Lettere, management e monitoraggio del turismo sostenibile, Lingue e cultura per la mediazione linguistica, Lingue e lettere moderne europee e americane, Traduzione specialistica dei testi.

Iniziativa analoga prevista nelle prossime settimane anche nella Casa Circondariale di Uta

POLO UNIVERSITARIO PENITENZIARIO. L’iniziativa dell’ateneo cagliaritano è coordinata dalla professoressa Cristina Cabras nell’ambito delle attività per favorire l’accesso allo studio delle persone private della libertà. “L’obiettivo della giornata di orientamento nella casa di reclusione di Massama – spiega la docente – è divulgare l'impegno dell’ateneo cagliaritano a favore di una categoria di persone che, a causa della reclusione, non ha libero accesso allo studio. Per questo UniCa è impegnata nel garantire il diritto allo studio e nel promuovere la cultura in soggetti che presentano vulnerabilità nell'inclusione sociale, come nel caso dei soggetti in detenzione intramuraria”.

Il Polo universitario penitenziario, in stretta collaborazione con il Provveditorato regionale dell’amministrazione carceraria, infatti "Si rivolge a tutti i soggetti in stato di esecuzione di pena per fornire - anche online con strumenti di e-learning - supporto didattico, colloqui con i docenti, attività seminariali, attività di orientamento, supporto nell'apprendimento, esercitazioni, esami e tirocini nelle modalità compatibili con le misure di reclusione”. I Pup sono stati istituiti dalla Crui nel 2018 e sono coordinati dalla Conferenza nazionale dei delegati dei rettori per i Poli universitari penitenziari (Cnupp). Attualmente sono circa 40 gli atenei operativi a livello nazionale, con attività didattiche e formative erogate in oltre 80 istituti penitenziari.

Contatti

INFO
Prof.ssa Cristina Cabras
Università degli Studi di Cagliari

Cristina Cabras, Delegata del Rettore per il Polo universitario penitenziario (Pup) di UniCa
Cristina Cabras, Delegata del Rettore per il Polo universitario penitenziario (Pup) di UniCa



Ivo Cabiddu
pubbl. 29/05/2022

Attachments

Links

Last news

06 July 2022

Esperti di logica e filosofia in arrivo a Cagliari da tutto il mondo

Il 22° workshop ‘'Trends in Logic’' si terrà nell’ateneo cagliaritano dal 18 al 20 luglio 2022. L’evento, intitolato '‘Strong & Weak Kleene Logics’', è organizzato dal gruppo di ricerca Alophis del Dipartimento di Pedagogia, Scienze psicologiche e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Informatica. Il professor Roberto Giuntini nel comitato scientifico internazionale che presiede i lavori

04 July 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie