Venerdì 27 maggio alle 9, nell'aula Maria Lai in viale Sant'Ignazio e in streaming su Teams, si svolgerà l'iniziativa "Il futuro delle concessioni demaniali balneari. Riflessioni a margine dei recenti sviluppi giurisprudenziali" organizzata dal Dipartimento di Scienze politiche e sociali
23 May 2022
Uno stabilimento balneare (foto La Nuova Sardegna)

Un confronto tra esperti ed esperte sul tema delle concessioni demaniali balneari.

Cagliari, 23 maggo 2022 - Si svolgerà venerdì 27 maggio dalle 9, nell'aula Maria Lai di viale Sant'Ignazio e in streaming su Teams, la giornata di studi "Il futuro delle concessioni demaniali balneari. Riflessioni a margine dei recenti sviluppi giurisprudenziali" organizzata dal Dipartimento di Scienze politiche e sociali.

L'iniziativa sarà aperta dai saluti del direttore del dipartimento Mariano Porcu e dell'introduzione di Massimiliano Piras, docente di Diritto della navigazione del dipartimento di Giurisprudenza del nostro Ateneo. Seguiranno gli interventi di Maria Cristina Carta, docente di Diritto dell’Unione europea all'Università di Sassari, Pierangelo Celle, professore di Diritto della navigazione  dell'Università di Genova, Enzo Di Salvatore, docente di Diritto costituzionale all'Università di Teramo e Francesca Pubusa, professoressa di Diritto amministrativo dell'Università di Cagliari.

La giornata proseguirà poi con la tavola rotonda coordinata da Massimo Deiana, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna, che vedrà la partecipazione di Luca Ancis (Università di Cagliari), Alberto Bertolotti (Presidente Confcommercio Sud Sardegna), Giacomo Biagioni (Università di Cagliari), Giovanni Coinu (Università di Cagliari), Stefano Deliperi (Presidente Gruppo di intervento giuridico), Valentina Flore (Regione Autonoma della Sardegna), Luca Pantaleo (Università di Cagliari) e Stefano Rombi (Università di Cagliari). 

Conclusione dei lavori affidata a Francesco Seatzu, professore di Diritto internazionale dell’Università di Cagliari.

Massimo Deiana, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna
Massimo Deiana, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna

Attachments

Links

Last news

06 July 2022

Esperti di logica e filosofia in arrivo a Cagliari da tutto il mondo

Il 22° workshop ‘'Trends in Logic’' si terrà nell’ateneo cagliaritano dal 18 al 20 luglio 2022. L’evento, intitolato '‘Strong & Weak Kleene Logics’', è organizzato dal gruppo di ricerca Alophis del Dipartimento di Pedagogia, Scienze psicologiche e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Informatica. Il professor Roberto Giuntini nel comitato scientifico internazionale che presiede i lavori

04 July 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie