Continua l'impegno dell'Ateneo per sostenere studentesse, studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo ucraini. Nell'ambito del progetto Smile Now sono messe a bando 10 borse di studio per la componente studentesca e all'interno dei progetti Erasmus sarà possibile offrire nuove opportunità di mobilità anche per i componenti dello staff universitario ucraino. RASSEGNA STAMPA con il servizio del TG della RAI
16 May 2022
Due nuovi progetti per #UniCa4Ukraine

Due iniziative rivolte a studentesse, studenti e staff universitario ucraini per proseguire le attività di studio, ricerca e lavoro nel nostro Ateneo

Cagliari, 16 maggio 2022 - Prosegue con forza l'impegno dell'Università degli Studi di Cagliari a sostegno di studentesse, studenti, docenti e staff universitario ucraini, ai quali sono rivolte due iniziative per permettere loro di continuare le attività nel nostro Ateneo.

La prima iniziativa è rivolta a studentesse e studenti ucraini che intendano portare avanti gli studi in UniCa. La selezione per soli titoli è indetta nell’ambito del progetto “Smile Now ”, e prevede l’attribuzione di 10 borse di studio biennali destinate a studentesse e studenti universitari aventi la cittadinanza ucraina che, a causa del conflitto bellico in corso, beneficiano in Italia delle seguenti condizioni: hanno richiesto o sono titolari di un permesso di soggiorno per protezione temporanea ai sensi della disciplina italiana ed europea vigente in materia di immigrazione a seguito della crisi umanitaria in Ucraina in atto dal 24 febbraio 2022 così come definita dalla Decisione CE 2022/382; risultano già iscritti a corsi di laurea o a corsi di laurea magistrale presso Università aventi sede in Ucraina e intendono iscriversi in questo Ateneo, avendone titolo, ai corsi singoli dell’a.a. 2021/2022.

Il periodo di fruizione delle borse Smile Now - Ucraina è compreso tra il 1 giugno 2022 e il 31 marzo 2023. Il loro rinnovo decorrerà a partire dal 1 aprile 2023. Tutte le informazioni per partecipare alla selezione si trovano nella pagina web dedicata

Un momento della conferenza stampa di presentazione di #UniCa4Ukraine
Un momento della conferenza stampa di presentazione di #UniCa4Ukraine
Guarda il servizio di Gaia Rau andato in onda nell'edizione serale del TGR RAI Sardegna del 16 maggio 2022

La seconda iniziativa prevede l'erogazione di borse Erasmus per studentesse, studenti e staff in fuga dall'Ucraina

La seconda iniziativa prevede l'assegnazione di borse di mobilità per studentesse, studenti e staff universitario ucraini all'interno del progetto Erasmus. Per questo, la Commissione Europea ha stabilito che è possibile finanziare, in via del tutto eccezionale, le mobilità incoming per partecipare alle attività supportate dai fondi di politica interna della UE. 
L'iniziativa è rivolta a studentesse e studenti iscritti presso un Istituto di istruzione superiore ucraino nel momento della fuga dall’Ucraina a causa del recente conflitto bellico per svolgere mobilità per studio o per tirocinio; neolaureate e neolaureati presso un istituto di istruzione superiore ucraino, entro un massimo di 12 mesi dal momento della fuga dall’Ucraina a causa del recente conflitto bellico, per svolgere mobilità per tirocinio; staff impiegato presso un Istituto di istruzione superiore ucraino nel momento della fuga dall’Ucraina a causa del recente conflitto bellico, per svolgere mobilità per attività didattica, compresa la mobilità di docenti invitati da impresa, e per mobilità per staff training.
Le attività devono avere luogo nell’Università degli studi di Cagliari, che sarà l’unico soggetto coinvolto nell’organizzazione della mobilità nel caso l’Istituto di appartenenza sia impedito a causa del conflitto in corso.

Il bando relativo all’assegnazione di tali borse Erasmus per gli  studenti e i neolaureati ucraini sarà emanato entro il 19 maggio e sarà disponibile nella sezione dedicata

Il Rettore Mola apre il convegno "Riflessioni sulla crisi in Ucraina" il 18 marzo 2022
Il Rettore Mola apre il convegno "Riflessioni sulla crisi in Ucraina" il 18 marzo 2022

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 17 maggio 2022

Cagliari - pagina 17

Borse di studio per profughi ucraini

L'Università continua a progettare iniziative di sostegno di studentesse, studenti, docenti e staff universitario ucraini. L'ultima è rivolta ai giovani ucraini che intendano portare avanti gli studi nell'ateneo cagliaritano: nell'ambito del progetto "Smile Now" è stata indetta una selezione per soli titoli che prevede l'attribuzione di 10 borse di studio biennali destinate a studentesse e studenti universitari con cittadinanza ucraina che, a causa del conflitto bellico in corso, beneficiano in Italia di determinate condizioni. La seconda iniziativa prevede invece l'assegnazione di borse di mobilità per studenti e staff universitario ucraini all'interno del progetto Erasmus. Il bando sarà emanato entro giovedì e sarà disponibile nell'apposita pagina web del sito www.unica.it. 

La notizia su L'Unione Sarda del 17 maggio 2022 a pagina 17
La notizia su L'Unione Sarda del 17 maggio 2022 a pagina 17

Links

Last news

06 July 2022

Esperti di logica e filosofia in arrivo a Cagliari da tutto il mondo

Il 22° workshop ‘'Trends in Logic’' si terrà nell’ateneo cagliaritano dal 18 al 20 luglio 2022. L’evento, intitolato '‘Strong & Weak Kleene Logics’', è organizzato dal gruppo di ricerca Alophis del Dipartimento di Pedagogia, Scienze psicologiche e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Informatica. Il professor Roberto Giuntini nel comitato scientifico internazionale che presiede i lavori

04 July 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie