Le regole sulle pagine social di UniCa
28 March 2022

Crediamo nella libertà di opinione e nel valore della parola. Vogliamo creare con tutti gli utenti della pagina un rapporto basato su un dialogo costruttivo. Ci limiteremo a moderare coloro che non rispetteranno le generali regole della netiquette e quelle dei social network. Nello specifico verranno moderati i commenti che:

- utilizzino un linguaggio volgare, attacchi personali di qualsiasi tipo o commenti offensivi o allusivi rivolti a gruppi o singoli;

- contengano contenuti classificabili come spam;

- costituiscano ripetuti attacchi non contestualizzati e/o palesemente off topic;

- siano fuori argomento con la pagina e/o con la conversazione specifica;

- promuovano attività illegali;

- promuovano specifici prodotti, servizi o organizzazione politiche;

- incitino alla violenza.

Ciascun utente è responsabile personalmente dei contenuti inseriti, pubblicati e trasmessi attraverso le pagine social di UniCa e interagendo con i contenuti della pagina accetta di rispettare le regole generali e/o le "Regole di contribuzione" sopra elencate. In caso di ripetute infrazioni del codice etico sopra riportato, il singolo utente può essere escluso permanentemente (ovvero bannato) dalla community.

Diventando utenti delle pagine social dell'Università degli Studi di Cagliari, accettate di rispettare le seguenti regole generali e "Regole di contribuzione" sopra elencate:

- i vostri commenti o contributi dovranno assicurare un dialogo educato e costruttivo sulle tematiche proposte;

- i vostri commenti e contributi dovranno utilizzare un linguaggio corretto e comprensibile.

Gli spazi di conversazione che avvengono nella "Bacheca" delle pagine social dell'Università degli Studi di Cagliari sono moderati a posteriori con l'obiettivo di assicurare una convivenza rispettosa e in linea con le condizioni di utilizzo di Facebook. L'obiettivo delle pagine social dell'Università degli Studi di Cagliari è permettere agli utenti uno scambio che avvenga in maniera costruttiva.

Diventando utenti delle pagine social dell'Università degli Studi di Cagliari, si riconosce al moderatore la possibilità di verificare i contributi e di rimuovere in qualsiasi momento ogni contributo in contrasto con quanto prescritto nella sezione "Regole di contribuzione", o che il moderatore ritiene incompatibili con lo spirito di condivisione e rispetto che caratterizzano gli spazi della Pagina.

Last news

06 July 2022

Esperti di logica e filosofia in arrivo a Cagliari da tutto il mondo

Il 22° workshop ‘'Trends in Logic’' si terrà nell’ateneo cagliaritano dal 18 al 20 luglio 2022. L’evento, intitolato '‘Strong & Weak Kleene Logics’', è organizzato dal gruppo di ricerca Alophis del Dipartimento di Pedagogia, Scienze psicologiche e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Informatica. Il professor Roberto Giuntini nel comitato scientifico internazionale che presiede i lavori

04 July 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie