Il quinto appuntamento del Dicaar analizza anche le tematiche inerenti gestione sostenibile, risorse idriche e riqualificazione ambientale. Ai lavori, che si tengono venerdì nell’aula magna della facoltà di Ingegneria e architettura, prendono parte anche i vertici dell’ateneo, della Regione e del Comune di Cagliari. L’evento potrà essere seguito anche in diretta streaming
01 February 2022
Dalle materie prime ai rifiuti. Un modello di Economia circolare (fonte: www.europarl.europa.eu)

Un percorso basato su buone pratiche e gestione ponderata e sostenibile

Mario Frongia

Venerdì 4 febbraio, dalle 15, l’aula magna “Mario Carta” della facoltà di Ingegneria e architettura - via Marengo, n. 2, Cagliari - ospita la conferenza che ha per cornice "Materie prime, residui, ripristino ambientale: gestione sostenibile nell’ambito dell’economia circolare". Il quinto appuntamento della Terza conferenza della ricerca curata dal Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura (Dicaar) dell’Università di Cagliari, si focalizza sul tema della gestione sostenibile di materie prime e residui nell’ambito dell’economia circolare. I lavori hanno per riferimento anche il ruolo cruciale che gli interventi di risanamento possono giocare nella riqualificazione ambientale ed economica del territorio e nell’incremento della sua resilienza ai cambiamenti climatici.

Cagliari. L'aula magna della facoltà di Ingegneria e architettura
Cagliari. L'aula magna della facoltà di Ingegneria e architettura

Un dibattito attuale e ad alto valore aggiunto con la partecipazione di esperti e decisori politici e amministrativi

La scaletta dei lavori si apre con i saluti istituzionali del rettore, Francesco Mola, del presidente della facoltà di Ingegneria e architettura, Daniele Cocco, dell’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Lampis e dell’assessore a Innovazione tecnologica, ambiente e politiche del mare del comune di Cagliari, Alessandro Guarracino. A seguire, gli interventi di Stefano Ciafani (presidente nazionale Legambiente), Gianluca Cocco (direttore del Servizio sostenibilità ambientale valutazione strategica e sistemi informativi della Regione Sardegna), Stefano Milia (Consiglio nazionale delle ricerche). Previste anche le relazioni dei docenti del Dicaar Giorgio Massacci, Aldo Muntoni e Angela Serpe.

Il futuro dell'umanità passa anche dalla sostenibilità e dal risanamento ambientale
Il futuro dell'umanità passa anche dalla sostenibilità e dal risanamento ambientale

Acqua, sostenibilità, risanamento ambientale al centro della quinta conferenza

I lavori su “Materie prime, residui, ripristino ambientale: gestione sostenibile nell’ambito dell’economia circolare” prevedono, nell’ordine, i saluti di Daniele Cocco,  Alessandro Guarracino, Gianni Lampis e Francesco Mola. Alle 15:30 si entra nel vivo con gli interventi di  Stefano Ciafani su “L’Economia circolare per il rilancio del Paese”. A seguire, Gianluca Cocco con “Strategie di sostenibilità ambientale della Regione Sardegna”, Giorgio Massacci su “Materie prime, risanamento ambientale, economia circolare: criticità e opportunità”, Aldo Muntoni dibatte di “Bioeconomia circolare e gestione dei residui”, Angela Serpe di “Miniere urbane” e Stefano Milia (Istituto di geologia ambientale e geoingegneria-Cnr) chiude i lavori con l’argomento “Tutela della risorsa idrica ed eccesso di nutrienti: una soluzione circolare è possibile”

Informazioni. L’evento si tiene in presenza e sarà trasmesso anche in streaming alla pagina

https://sites.unica.it/conferenzadicaar/materie-prime-residui-ripristino-ambientale-gestione-sostenibile-nellambito-delleconomia-circolare/.

Per gli eventi della Terza conferenza della Ricerca si rimanda al sito

https://sites.unica.it/conferenzadicaar/

Si ringraziano per la collaborazione i docenti Aldo Muntoni e Sabrina Lai

 

Daniele Cocco, presidente della facoltà di Ingegneria e architettura
Daniele Cocco, presidente della facoltà di Ingegneria e architettura

Last news

04 July 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionnaire and social

Share on: