Definito nei giorni scorsi un accordo che fa muovere i primi passi all'intesa firmata qualche settimana fa tra il Rettore Francesco Mola e il Sindaco Paolo Truzzu: Comune e Università favoriscono le visite ai beni culturali introducendo una speciale scontistica a favore di chi visita prima il polmone verde dell'Ateneo e poi i siti di proprietà del Comune, e viceversa. Cresce la sinergia a favore della cultura e della ricerca scientifica: la soddisfazione del Rettore, del Sindaco e dell'Assessora alla Cultura. RASSEGNA STAMPA
27 November 2021
La meravigliosa vasca centrale dell'Orto Botanico di UniCa

Nell'accordo rientrano la Passeggiata Coperta, la Galleria dello Sperone, l'Anfiteatro Romano e la Grotta della vipera (oggi esteso alla Torre dell'Elefante)

Sergio Nuvoli

Cagliari, 27 novembre 2021 - E’ stato approvato nei giorni scorsi, nell'ambito del più ampio accordo di collaborazione tra l’Università degli Studi di Cagliari e il Comune di Cagliari, un accordo di reciproca scontistica e promozione, in particolare con il Centro Servizi di Ateneo - Hortus Botanicus Karalitanus – HBK dell'Ateneo con il quale i due enti si impegnano a incentivare le visite attraverso una riduzione reciproca del biglietto d'ingresso.

L’intesa tra i due enti consente di applicare uno speciale sconto a tutti coloro che si recano in una biglietteria con un biglietto già acquistato nell'altro ente: l'accordo siglato con l'Orto Botanico riguarda i Musei Civici e i beni culturali di competenza del Servizio Cultura del Comune di Cagliari, come la Passeggiata Coperta, la Galleria dello Sperone, l'Anfiteatro Romano e la Grotta della vipera (oggi esteso alla Torre dell'Elefante).

Nel dettaglio quindi, partendo dall’Orto Botanico, sarà possibile usufruire della tariffa ridotta per visitare la Galleria Comunale d'Arte, il Museo di arte Siamese Stefano Cardu, la Passeggiata Coperta e la Galleria dello Sperone, l'Anfiteatro Romano e la Grotta della Vipera e godere dello sconto del 20% per la visita alle mostre temporanee allestite al Palazzo di Città.

Gianluigi Bacchetta: il direttore di HBK ha favorito la collaborazione tra Università e Comune arrivando alla firma dell'intesa
Gianluigi Bacchetta: il direttore di HBK ha favorito la collaborazione tra Università e Comune arrivando alla firma dell'intesa

Si tratta di una prima attività di collaborazione, in attesa di definire, con separata convenzione da far approvare agli organi competenti, la procedura per una bigliettazione unica e integrata

Partendo invece da uno dei beni culturali del Comune, saranno queste le tariffe applicabili dal lato dell’Orto Botanico: due euro per l’ingresso al polmone verde dell’Università, tre euro per l’ingresso e la visita guidata, quattro euro per un ingresso che comprendere anche la visita guidata al Museo Botanico Karalitano, cinque per l’ingresso e la visita guidata – oltre che all’Orto - anche al Museo Botanico Karalitano e alla Banca del Germoplasma della Sardegna.

Si tratta di una prima attività di collaborazione, in attesa di definire, con separata convenzione da far approvare agli organi competenti, la procedura per una bigliettazione unica e integrata.

Soddisfazione è stata espressa dal Rettore Francesco Mola, dal Sindaco Paolo Truzzu e dall'Assessora alla Cultura Maria Dolores Picciau.

L'accordo riguarda anche la Torre dell'Elefante
L'accordo riguarda anche la Torre dell'Elefante

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 28 novembre 2021

Cagliari - pagina 25

Cultura . Prezzo ribassato del 20% in numerosi siti cittadini

Sconti ai musei, accordo Comune-Università

Chi visita un museo cittadino avrà uno sconto all'Orto botanico. E viceversa. Lo prevede l'accordo di collaborazione tra l'Università e il Comune siglato nei giorni scorsi. Nel dettaglio, partendo dall'Orto Botanico, sarà possibile usufruire della tariffa ridotta per visitare la Galleria Comunale d'Arte, il Museo di arte Siamese Stefano Cardu, la Passeggiata Coperta e la Galleria dello Sperone, l'Anfiteatro Romano e la Grotta della Vipera e godere dello sconto del 20% per la visita alle mostre temporanee allestite al Palazzo di Città. Partendo invece da uno dei beni culturali del Comune, saranno queste le tariffe applicabili dal lato dell'Orto Botanico: due euro per l'ingresso al polmone verde dell'Università, tre euro per l'ingresso e la visita guidata, quattro euro per un ingresso che comprendere anche la visita guidata al Museo Botanico Karalitano, cinque per l'ingresso e la visita guidata – oltre che all'Orto - anche al Museo Botanico Karalitano e alla Banca del Germoplasma della Sardegna. Si tratta di una prima attività di collaborazione, in attesa di definire, con separata convenzione da far approvare agli organi competenti, la procedura per una bigliettazione unica e integrata. Soddisfazione è stata espressa dal rettore Francesco Mola, dal sindaco Paolo Truzzu e dall'assessora alla Cultura Maria Dolores Picciau. 

La notizia su L'Unione Sarda del 28 novembre 2021 a pagina 25
La notizia su L'Unione Sarda del 28 novembre 2021 a pagina 25

Links

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie