SCIENZE MOTORIE. Dopo gli appuntamenti con la campionessa europea di volley Sarah Luisa Fahr e con l’allenatore della nazionale di pallavolo femminile Davide Mazzanti, martedì 23 novembre – ore 15 – è la volta del nuotatore pluricampione paralimpico di Tokyo 2021 Francesco Bocciardo, che incontrerà gli studenti dell’Università di Cagliari iscritti al corso di Psicologia applicata alle attività motorie e sportive. L’evento, “Per costruire e consolidare un ponte tra aspetti didattici e pratici”, è organizzato su Teams dal professor Riccardo Pazzona, docente del corso di laurea in Scienze delle attività motorie e sportive
22 November 2021
In alto, da sinistra: Sarah Luisa Fahr, Davide Mazzanti e Francesco Bocciardo. In basso due screenshot relativi ai primi incontri organizzati dal professor Pazzona

Riccardo Pazzona: “Per costruire e consolidare un ponte tra aspetti didattici e pratici, nel corso delle lezioni ho invitato diversi personaggi del mondo dello sport che, attraverso i loro racconti e le loro esperienze, permettono di contestualizzare gli argomenti teorici trattati e capirne l’effettiva potenzialità”.

IL CORSO

Psicologia applicata alle attività motorie e sportive è un insegnamento del terzo anno di Scienze delle attività motorie e sportive, seguito anche dagli studenti del corso di Scienze e tecniche psicologiche che vogliono sostenere l’esame opzionale. Il docente, Riccardo Pazzona, spiega che nell’ambito di questa materia “Vengono trattati gli aspetti cognitivi, comportamentali ed emotivi connessi alla prestazione dei singoli atleti e delle squadre nei contesti agonistici. Durante il corso, gli studenti sviluppano conoscenze, abilità e competenze che gli consentono di conoscere, e quindi poter applicare, tecniche specifiche per massimizzare le capacità performanti degli atleti”. Da qui, appunto, la necessità di tradurre e coniugare i principi teorici in una effettiva preparazione pratica, determinante sia per il profilo professionale dei futuri coach che per i risultati atletici degli sportivi allenati: “Oggigiorno i soli aspetti didattici non sono sufficienti e pertanto, nel corso delle lezioni, ogni anno invito tre personaggi illustri del mondo sportivo che, durante gli incontri, con i loro racconti, permettono di rafforzare il ponte tra didattica e pratica, aiutando con aspetti esperienziali diretti a concretizzare gli aspetti teorici ed applicativi trattati”.

Nel riquadro Riccardo Pazzona, docente di Psicologia applicata alle attività motorie e sportive nel corso di laurea Scienze delle attività motorie e sportive
Nel riquadro Riccardo Pazzona, docente di Psicologia applicata alle attività motorie e sportive nel corso di laurea Scienze delle attività motorie e sportive

GLI INCONTRI

Lo scorso 12 ottobre è stata ospite del corso la pallavolista Sarah Luisa Fahr, campionessa d’Europa sia con la nazionale che con il club, mentre il 19 ottobre gli studenti di UniCa hanno avuto l’opportunità di incontrare il coach della nazionale italiana di pallavolo femminile, Davide Mazzanti. Ora in calendario c’è la speciale lezione - il prossimo 23 novembre, inizio alle ore 15 - con il nuotatore pluricampione paralimpico di Tokyo 2021, Francesco Bocciardo. Nella settimana successiva, il primo dicembre, il professor Pazzona sta organizzando il seminario “Quando smettere fa male” in collaborazione con l’Ordine degli psicologi della Sardegna.

Altre immagini con la pallavolista Sarah Luisa Fahr, il ct Davide Mazzanti e il nuotatore Francesco Bocciardo
Altre immagini con la pallavolista Sarah Luisa Fahr, il ct Davide Mazzanti e il nuotatore Francesco Bocciardo

INFO

Riccardo Pazzona
Dipartimento di Scienze mediche e sanità pubblica
web: https://www.unica.it/unica/page/it/riccardo_pazzona
email: riccardo.pazzona@unica.it
tel: +393.457735120
Skype: live:.cid.de36344e49d66284
Linkedin: www.linkedin.com/in/riccardo-pazzona-718447147
Research gate: https://www.researchgate.net/profile/Riccardo_Pazzona

 

 

Ivo Cabiddu
18/11/2021

Last news

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionnaire and social

Share on: