Martedì 16 novembre, dalle ore 8.30 alle 13, l'aula magna della facoltà di Ingegneria e architettura, ospita un convegno sulla prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici potenzialmente connessi allo svolgimento delle attività lavorative. L’appuntamento è organizzato congiuntamente dal Laboratorio di Biomeccanica ed ergonomia industriale del dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali e da Inail Sardegna. Necessario il Green Pass
16 November 2021
Seminario Inail-UniCa

L'evento, che si inquadra all'interno della Campagna europea Eu-Osha 2020-22 (LINK), dedicata ai disturbi muscoloscheletrici e denominata “Alleggeriamo il carico!”, è patrocinato dall’Inail, dall'Ordine provinciale degli Ingegneri e dall’ateneo di Cagliari.

Scopo della giornata (vedi programma dettagliato) - che prevede interventi da parte di tecnici Inail e docenti e giovani ricercatori universitari del Dimcm e della sezione di Medicina del lavoro del Dipartimento di Scienze mediche e sanità pubblica - è di illustrare le problematiche associate al rischio di insorgenza di disturbi muscoloscheletrici lavoro-correlati, i risvolti clinici e le prospettive legate all’adozione delle nuove tecnologie per la valutazione e la riduzione del rischio derivante da sovraccarico biomeccanico.

DISTURBI MUSCOLO-SCHELETRICI

La Sardegna nella prospettiva della conoscenza e della prevenzione

CONVEGNO 16 NOVEMBRE 2021
Aula Magna “Mario Carta”
Facoltà di Ingegneria e Architettura

La prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici potenzialmente connessi allo svolgimento delle attività lavorative, rappresenta uno degli aspetti più critici nel panorama degli interventi a sostegno della promozione della salute e del benessere dei lavoratori. Scopo di questo workshop è quello di illustrare la dimensione del fenomeno, i suoi risvolti clinici e le prospettive legate all’adozione delle nuove tecnologie per la valutazione e la riduzione del rischio derivante da sovraccarico biomeccanico.


================
P R O G  R A M M A
================

Ore 8.30
Registrazione partecipanti

Ore 8.45
Saluti:

  • prof. Daniele Cocco, presidente della facoltà di Ingegneria e Architettura di UniCa
  • dott. Alfredo Nicifero, direttore regionale Inail Sardegna
  • prof. Antonio Baldi, direttore del Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa)
  • ing. Sandro Catta, presidente Ordine degli Ingegneri di Cagliari
  • sig. Antonello Argiolas, presidente Associazione industriali province della Sardegna meridionale

modera i lavori la dott.ssa Marta Clemente
Sovrintendenza Sanitaria Centrale (Inail)

Ore 9.45
- Il ruolo dell’Inail in ambito di prevenzione del rischio
dott. Salvatore Denti, Sovrintendenza sanitaria regionale, Referente medico regionale per la prevenzione (Inail) e Responsabile scientifico dell’evento;

- Numeri e prospettive
dott.ssa Gavina Solinas, sovrintendente sanitario regionale Sardegna (Inail);

- Dalla valutazione del rischio alla sorveglianza sanitaria: il ruolo del Medico competente
prof. Marcello Campagna, dipartimento di Scienze mediche e sanità pubblica (UniCa);

- Le nuove tecnologie a supporto della valutazione dei fattori di rischio biomeccanico nei disordini muscolo-scheletrici
prof. Massimiliano Pau, dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);

- L’impiego dei sensori inerziali indossabili per l’analisi delle posture incongrue e dell’attività degli arti superiori
ing. Micaela Porta, Dipartimento di ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);


Ore 11,30
- Interazione uomo-macchina nell’era di industria 4.0
ing. Pier Francesco Orrù, dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);

- La valutazione sperimentale del discomfort nelle mansioni caratterizzate da postura seduta prolungata
ing. Federico Arippa, dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);

- Utilizzo degli esoscheletri nell’industria per la riduzione del carico biomeccanico in mansioni fisicamente impegnative
prof. Bruno Leban, dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali (UniCa);

- Il progetto Inail per gli esoscheletri occupazionali e prospettive dell’evoluzione normativa
ing. Luigi Monica, dipartimento Innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti ed insediamenti antropici (Inail);

- Il rischio biomeccanico nell’industria metalmeccanica
ing. Alessia Murgia, IMI REMOSA S.r.l. Cagliari;


Ore 12.45
Dibattito conclusivo

Ore 13.00
Chiusura lavori


LINK ISCRIZIONI: https://cagliari.ordinequadrocloud.it/ISFormazione-Cagliari/i-disturbimuscoloscheletrici-la-sardegna-nella-prospettiva-della-conoscenza-e-della-prevenzione-corso-760.xhtmlS

LINK STUDENTI: https://cagliari.ordinequadrocloud.it/ISFormazione-Cagliari/i-disturbi-muscoloscheletrici-lasardegna-nella-prospettiva-della-conoscenza-e-della-prevenzione-isc-corso-764.xhtml

CONTATTI. Segreteria Organizzativa Inail: referente dottoressa Licia Massidda, tel. 070/6052410/334-6704270 email: l.massidda@inail.it. Scuola di formazione Ordine ingegneri Ca: referente dottoressa Elena Latti, email: info@formazioneoic.it;

CREDITI FORMATIVI

Ai sensi del regolamento per la formazione continua, agli ingegneri che parteciperanno all’intero seminario saranno riconosciuti 2 crediti formativi professionali. Il convegno è valido ai fini del riconoscimento di crediti formativi pari a 2 ore per tutti gli RSPP/ASPP partecipanti, indipendente dal settore e contesto in cui operano in conformità con l’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016.


 

(IC)

Prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici nei cantieri e in tutti i luoghi di lavoro
Prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici nei cantieri e in tutti i luoghi di lavoro

Attachments

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie