La Direzione acquisti e appalti ha indetto una consultazione preliminare di mercato per la raccolta e la gestione del fabbisogno dell'Ateneo e degli adempimenti legati al Programma biennale degli acquisti di forniture e servizi, mediante l'ausilio di una piattaforma telematica. Scadenza alle 13 del 30 luglio. Consulta i documenti. RASSEGNA STAMPA
10 July 2021
Aula magna del Rettorato

Consultazione preliminare di mercato propedeutica all’indizione di una procedura ad evidenza pubblica per la raccolta e la gestione del fabbisogno dell’Ateneo e degli adempimenti legati al Programma biennale degli acquisti di forniture e servizi

Cagliari, 10 luglio 2021 - L’Università degli Studi di Cagliari, tramite la Direzione acquisti e appalti ha avviato una consultazione preliminare di mercato per la realizzazione di una piattaforma telematica in grado di gestire la raccolta, la gestione dei fabbisogni dell’Ateneo, nonché gli adempimenti legati al Programma biennale degli acquisti di forniture e servizi. I soggetti interessati possono presentare la domanda di partecipazione, secondo le modalità previste, entro le 13 del 30 luglio.

La consultazione preliminare di mercato è volta ad instaurare una fase preparatoria della successiva procedura di evidenza pubblica e consente di sottoporre al mercato specifici quesiti di natura tecnica inerenti alla pianificazione e preparazione della futura procedura (innovazioni tecnologiche, tipologie di procedura di evidenza pubblica, metodologie adottate, ecc.), al fine di consentire a tutti i soggetti interessati di proporre soluzioni innovative, eventualmente tecnologicamente alternative, per rispondere alle necessità dell’Ateneo.

L’Università degli Studi di Cagliari è costituita da diverse strutture (15 dipartimenti, 11 direzioni, 6 facoltà e diversi centri di servizio) ognuna con specifici fabbisogni e differenziate esigenze di acquisto, in relazione alle attività svolte che si esplicano nell’ambito della ricerca, della didattica e della “terza missione”.

La Direzione acquisti e appalti ha l’esigenza di razionalizzare le modalità di raccolta dei fabbisogni e si pone l'obiettivo di perfezionare un processo che mette al centro l’individuazione di una corretta programmazione e progettazione degli acquisti, in un’ottica di miglioramento continuo, tenuto conto anche delle fasi di realizzazione e di verifica della corretta esecuzione della procedura di evidenza pubblica, secondo il cosiddetto ciclo di Deming, Plan–Do–Check–Act, "Pianificare - Fare - Verificare - Agire", nonché del Documento strategico di programmazione integrata 2017/2021.

Panorama del Rettorato
Panorama del Rettorato

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 29 luglio 2021

Economia - pagina 13

Forniture, gara in arrivo

Al via la consultazione preliminare di mercato propedeutica all'indizione di una procedura per la realizzazione di una piattaforma telematica che servirà per la raccolta e la gestione dei fabbisogni dell'Ateneo di Cagliari, nonché gli adempimenti legati al Programma biennale degli acquisti di forniture e servizi. Gli interessati possono presentare domanda di partecipazione entro le 13 del 30 luglio.

La notizia su L'Unione Sarda del 29 luglio 2021 a pagina 13
La notizia su L'Unione Sarda del 29 luglio 2021 a pagina 13

Links

Last news

16 September 2021

Cagliari capitale mondiale delle scienze computazionali

Organizzata con successo dal DICAAR la ventunesima conferenza internazionale ICCSA su “Computational Science and its Applications”. Inaugurate il 13 settembre dal prorettore vicario Gianni Fenu, le quattro giornate di lavori in modalità mista, in presenza e online, ospitate dalla facoltà di Ingegneria di UniCa, contano oltre 400 partecipanti di ben 58 diverse nazioni. Oggi la conclusione e l’appuntamento in Spagna per la prossima edizione

16 September 2021

CyberChallenge 2021, i campioni premiati dal rettore

Stamani in aula magna i sei giovani vincitori e il team dell’Università di Cagliari che nell’ultima edizione ha superato la concorrenza di trentuno atenei e due scuole militari conquistando il titolo nazionale nelle sfide di difesa e attacco informatico. Francesco Mola: “Portiamo l’orientamento e la divulgazione nei singoli Comuni e in tutte le scuole”

Questionnaire and social

Share on: