Copernicus, strumenti e analisi di settore, Piano nazionale ripresa e resilienza post pandemia. Domani il seminario online di Rosella Carè e Riccardo De Lisa
24 June 2021
Copernicus e Supera i biglietti da visita dell'UNiversità di Cagliari (grafica by Giorgia Cadeddu, borsista di ricerca al Dicaar)

Dalle 10.30 di domani il seminario online tenuto dagli specialisti del Dipartimento di Scienze economiche e sociali

Mario Frongia

Tra presente e futuro, competenze e buon senso. I ricercatori di UniCa (Università Cagliari) presentano il progetto Copernicus a Forum Pa 2021. Domani, venerdì 25 giugno, a partire dalle 10.30, Rosella Carè e Riccardo De Lisa (docenti dipartimento Scienze e economiche e sociali-UniCa), intervengono con un lavoro su “I Social impact bond: opportunità per il rilancio economico-sociale ai tempi del Covid-19”. Il seminario verte su uno dei temi chiave, e di fortissima attualità, di un passaggio storico, economico e sociale del sistema Italia. L’edizione 2021 è interamente digitale ed è dedicata alle politiche pubbliche per l'innovazione,  allo sviluppo sostenibile e  al Pnrr (Piano nazionale ripresa e resilienza). Forum Pa ha formulato un invito mirato  alle Università  per dare loro l’opportunità di  presentare  progetti europei aventi un impatto sociale, economico e ambientale per la comunità e per i portatori di interesse.

Rosella Caré
Rosella Caré

Azioni Marie Curie, ricerca e analisi su strumenti innovativi di finanziamento

Copernicus è finanziato dal programma Horizon 2020 nell’ambito delle azioni Marie Sk?odowska-Curie Individual Fellowships (H2020-MSCA-IF-2019). Nell’ambito del progetto, il seminario curato da Rosella Carè e Riccardo De Lisa concentra l’attenzione sui Social impact bond (Sib) “intesi come innovativi strumenti di finanziamento per le politiche di welfare”  e si sofferma sulle motivazioni e sulle opportunità per la loro implementazione in Italia anche muovendo dalle best practice esistenti a livello internazionale. L’ateneo del capoluogo regionale ha aderito al Forum Pa 2021 con due progetti. Oltre a Copernicus, la manifestazione ha ospitato nei giorni scorsi il lavoro Supera (“Parità di genere in accademia: l’esperienza dell’Università di Cagliari”).

Riccardo  De Lisa
Riccardo De Lisa

Per un progetto di ripresa condiviso, integrato e digitale

L’edizione 2021 di Forum Pa ha l’obiettivo di creare e rafforzare le connessioni tra i soggetti che operano nelle amministrazioni centrali e locali, nelle aziende tecnologiche, ne territori attorno alle missioni, agli obiettivi e agli interventi del Piano nazionale di ripresa e resilienza. La manifestazione vanta il più ampio database degli operatori pubblici con oltre centomila nominativi qualificati dell’Amministrazione, un vastissimo pubblico nazionale e locale. Inoltre, Forum Pa coinvolge nelle sue iniziative le principali reti dell’innovazione: responsabili alla transizione digitale e Cio; comunicatori pubblici; responsabili delle risorse umane; assessori all’innovazione e Smart city; community open data. L'edizione ospita figure di calibro nazionale e internazionale: dal Premio Nobel Joseph Stiglitz a Carlo Ratti, Luca Mercalli, Alec Ross, Francesca Gino, Geoff Mulgan, Fabrizio Barca ed Enrico Giovannini. Infine, permette - precisa una nota - ai partner pubblici e privati di comunicare progetti, buone pratiche e innovazioni su tutto il territorio nazionale, raggiungendo nuove reti e nuovi pubblici tra cittadini e imprese grazie alle media partnership strategiche con testate nazionali, territoriali e specialistiche. Altra novità del 2021 è la personalizzazione dello spazio demo attraverso la realizzazione di un virtual tour con contenuti interattivi dedicato all’Ente e accessibile dalla pagina partner. Soluzione ad alta fruibilità, disponibile su più device; mobile, desktop e VR headset. 

Informazioni. supera@unica.it. https://www.forumpa.it/forum-pa-2021 - https://forumpa2021.eventifpa.it/it/partner/partner-detail/?pid=2528  

https://forumpa2021.eventifpa.it/it/programma-completo/

Cagliari. Veduta aerea del dipartimento di Scienze economiche e socialiconomiche
Cagliari. Veduta aerea del dipartimento di Scienze economiche e socialiconomiche

Last news

20 October 2021

L’Università di Cagliari accoglie altri due studenti di origine eritrea

UNICORE 3.0. Tiegisti e Nahom sono arrivati dall’Etiopia per seguire i corsi di UniCA grazie al progetto «University Corridors for Refugees» promosso dall’Agenzia Onu UNHCR e sostenuto in città dalla Caritas diocesana e dal College universitario Sant’Efisio di Cagliari, che collaborano con il nostro ateneo. Ieri la conferenza stampa presieduta dall’arcivescovo, monsignor Giuseppe Baturi, e dalla prorettrice all’internazionalizzazione, Alessandra Carucci

20 October 2021

Giornate Deleddiane, al via la tre giorni di iniziative

Aperte con l'intervento del Rettore Francesco Mola le manifestazioni organizzate dall'Università degli Studi di Cagliari, l'Istituto Superiore Regionale Etnografico e l'Università di Sassari per celebrare la scrittrice premio Nobel a 150 anni dalla nascita. "È un’iniziativa importante, che coinvolge i due Atenei e le scuole. Portare l’università fuori dall’università vuol dire accogliere la più grande parte del sapere: è uno sforzo che dobbiamo e vogliamo fare anche con Università di Sassari, tanto più dopo l’esperienza drammatica che abbiamo vissuto" queste le parole del Magnifico

Questionnaire and social

Share on: