Il dipartimento di Scienze chimiche e geologiche brilla per ricerca, didattica e divulgazione. Per l’International day of women and girls in science sono state coinvolte 112 studentesse di 22 scuole superiori isolane. Premiati i lavori dei licei Pitagora e Pacinotti di Cagliari e dell’Istituto Einaudi di Muravera. Tra maree, prevenzione calamità naturali, attività minerarie e impatto sull’acqua, sondaggi geognostici, microfossili in Sardegna ma anche la pavimentazione della via Roma e i materiali lapidei della Cattedrale del capoluogo
22 February 2021
Attività di ricerca e divulgazione scientifica al servizio delle studentesse della Sardegna

Sardegna e Cagliari in vetrina alla Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nella scienza

Mario Frongia

Sintesi, confronto e sviluppo di un percorso, esperienze e temi con la centro la Sardegna e la sua storia. Al dipartimento di Scienze chimiche e geologiche volano leggeri. Il recente step per l’International day of women and girls in science ha ancora una volta colto nel segno: "Centododici studentesse e ventidue scuole superiori hanno aderito e preso coscienza sull’insieme delle dinamiche" spiega Stefania Da Pelo, alla guida dello staff organizzatore. In breve, applausi per le attività curate dai docenti e dagli specialisti della materia con base in Cittadella universitaria a Monserrato. La giuria ha premiato il gruppo dei licei “Pitagora” di Selargius e “Pacinotti” di Cagliari che hanno presentato un video sui "Fenomeni delle maree del Mediterraneo: il mareografo del Porto di Cagliari" con il supporto dei docenti Alfredo Loi e Francesca Cherchi. Le ragazze dell'Istituto "Einaudi" di Muravera si sono cimentate su "Non solo le carote di Bugs Bunny". Al loro fianco, gli specialisti Cristina Buttau, Titi Melis e la studentessa Miriana Pani. Alla Giornata dell'11 febbraio scorso hanno preso parte le delegazioni degli Istituti “GA Pischedda” Bosa, “De Sanctis-Deledda” Cagliari, “G. M. Angioy” e “Gramsci-Amaldi” Carbonia, “Asproni” e “Fermi, Iglesias, “Leonardo da Vinci” Lanusei; “Einaudi-Bruno” Muravera, “Alessandro Volta” Nuoro, “Falcone e Borsellino” Palau, “San Giuseppe Calasanzio Sanluri, “Einaudi” Senorbì e “Luigi Oggiano” Siniscola; i licei “Pitagora” Selargius, “Azuni” e Convitto Canopoleno Sassari, “Marconi-Lussu” San Gavino, “Benedetto Croce” Oristano, “Antonio Gramsci” e “Lorenzo Mossa” Olbia, “Pacinotti”, “Michelangelo” e “L. B. Alberti” Cagliari.  

Stefania Da Pelo impegnata in una attività divulgativa sul territorio
Stefania Da Pelo impegnata in una attività divulgativa sul territorio

Un impegno maturato nel tempo, tra aule e laboratori

Un pool motivato. Dedito con rigore ed empatia all'avvicinamento delle nuove generazioni alle scienze geologiche. Alla Giornata, così come ad altri eventi didattici e di ricerca spalmati sull’intero territorio isolano, hanno preso parte e contribuito alla buona riuscita docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti. Tra questi, Maria Chiara Porru, Michela Ebau, Francesca Podda, Elisabetta Dore, Daniela Medas, Marcello Franceschelli, Gabriele Cruciani, Franco Frau, Alfredo Idini, Daniel Zoboli,  Stefano Columbu, Irene Marras, Alfredo Loi e Carla Buosi. Alla performance hanno contribuito anche gli studenti Christian Ambu, Yelena Caddeo, Gianluca D’Ippolito, Agata Masala, Vittorio Fancello, Francesca Cherchi e Veronica Corda.

La mappa dei luoghi coinvolti nell'International day 2021
La mappa dei luoghi coinvolti nell'International day 2021

Geologia e prevenzione, maree e minerali, acque e fossili. Con un occhio di riguardo alla cattedrale e ai portici di via Roma a Cagliari

Tematiche varie, attuali, di particolare curiosità. Gli argomenti dibattuti alla Giornata hanno avuto per cornice “La geologia come chiave per la prevenzione dei rischi naturali”, “Influenza della litologia sulla composizione chimica delle acque”, “Attività mineraria e impatto sulla qualità delle acque”, “Il granito, dall’affioramento al suo utilizzo”, “Sai riconoscere un minerale?”, “Ferro e piombo, in quali minerali li troviamo?”, “Copiare il passato: i calchi dei fossili tra didattica e musei”, “I materiali lapidei della Cattedrale di Cagliari: caratterizzazione, petrografica e loro degrado”, “I fenomeni delle maree del Mediterraneo: il mareografo del porto di Cagliari” fino ai “I microfossili raccontano: climi e ambienti del passato”. Sono stati questi i temi studiati e approfonditi grazie al lavoro del dipartimento di Scienze chimiche e geologiche all’International day 2021.  

Un'immagine dei lavori tenuti di recente dai docenti del dipartimento a Posada
Un'immagine dei lavori tenuti di recente dai docenti del dipartimento a Posada

Giuria super qualificata, Masterclass ad hoc, elaborati e progetti. Con i docenti dell'ateneo anche i rappresentanti della sezione velica della Marina militare

La valutazione è stata integrata dal giudizio di una giuria di esperte. Tra queste, Daniela Ducci (unico ordinario donna area Geo-Napoli Università Federico II), Silvia Giuliani (ricercatore Cnr, coordinatrice progetto Engi), Claudia Meisina (una dei due ordinari donna area Geo-Università Pavia) e Viviana Re (ricercatrice socio-idrogeologia). Da segnalare la Masterclass special con attività destinate agli studenti del minerario “Asproni”, curata dalla professoressa Da Pelo con Stefano Naitza, Matteo Deidda e Lorenzo Sedda. Il percorso di potenziamento è stato co-progettato con i docenti della scuola del Sulcis, Martina Fanari, Giampaolo Orrù e Pierpaolo Medda. L'evento - con la partecipazione della sezione velica della Marina militare - ha fatto parte di una serie di eventi indirizzati alle geoscienze, promosse dall'Associazione Pangea e dalla Società geologica italiana

Informazioni

http://sites.unica.it/pls/le-nostre-ospiti-una-giuria-deccezione/

https://www.youtube.com/channel/UCoiNfYw5QbfBMqxIVJb2HTw/videos?view=2&live_view=503

 

La moderazione della Giornata a cura della professoressa Da Pelo
La moderazione della Giornata a cura della professoressa Da Pelo

Last news

12 April 2021

Sardegna in zona rossa, da lunedì 12 aprile sospese le attività didattiche in presenza

Messaggio del Rettore Francesco Mola: quanto programmato proseguirà a distanza secondo il calendario stabilito a inizio semestre. "Ci teniamo a ricordarvi che la macchina organizzativa rimarrà comunque sempre attiva - scrive il Magnifico - in modo da consentirci di ripartire con la didattica mista non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno". Il Direttore Generale Aldo Urru ha inviato al personale una CIRCOLARE sullo SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' LAVORATIVA in zona rossa

12 April 2021

Gianni Fenu è il nuovo Prorettore vicario

La nomina contenuta in un decreto firmato dal Rettore Francesco Mola. Fino a pochi giorni fa Presidente della Facoltà di Scienze, il nuovo vice del Magnifico è ordinario di Informatica, vanta più di 130 articoli su riviste internazionali ed è direttore del Centro EFIS per l’e-learning dell’Ateneo. Resterà in carica fino al 2027. RASSEGNA STAMPA

11 April 2021

Tra la terra e il mare

Prosegue senza sosta l’attività di terza missione del team di Sandro Demuro: iniziative in aula e sulla spiaggia per spiegare ai giovani di diverse generazioni come vive la spiaggia, la sua dinamica, di cosa è fatta, quali sono gli impatti dell'uomo su di essa. Ma anche imparare ad amarla. Non solo in Ateneo, ma anche con gli alunni delle scuole medie. RASSEGNA STAMPA

10 April 2021

Il tuo capo è un algoritmo, un seminario su lavoro e trasformazione digitale

Venerdì 16 aprile alle 15, su Zoom e in diretta streaming su YouTube, si terrà il il seminario "Diritti fondamentali e trasformazione digitale del lavoro. Riflessioni a partire dal libro di Aloisi -De Stefano Il tuo capo è un algoritmo". All'evento, organizzato dal Centro Studi Relazioni Industriali e dal Dipartimento di Giurisprudenza di UniCa, parteciperanno Piera Loi, Silvana Sciarra, Valerio De Stefano, Antonio Aloisi e Stefano Liebman. I LINK PER SEGUIRE L'EVENTO. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: