L’Eurostat attesta che Sardegna e Sicilia hanno il più alto numero italiano di donne impegnate nella ricerca scientifica. Micaela Morelli, Prorettore alla ricerca scientifica, commenta il dato intervistata da “RegioneEuropa”, il settimanale della TGR della RAI in onda in tutta Italia: "Un risultato enorme, frutto anche del nostro impegno". L’Università di Cagliari indicata dal TG come un modello
22 February 2021
IL SERVIZIO ANDATO IN ONDA IN "REGIONEEUROPA", IL SETTIMANALE DELLA RAI IN ONDA TUTTE LE DOMENICHE

“Forse non è un caso un dato di questo genere”, dice il servizio che sottolinea l’eccellenza del polo scientifico universitario cagliaritano, con le immagini dei laboratori dell'Ateneo: in Sardegna e Sicilia il 37% di chi lavora nella scienza è donna

Sergio Nuvoli

Cagliari, 21 febbraio 2021 - La Sardegna e la Sicilia sono le regioni che hanno fatto segnare il record italiano con il più alto numero di donne impegnate nella scienza. Ben il 37% del totale dei lavoratori è donna, a fronte del 34% di media nazionale: è il dato fornito da Eurostat al centro del servizio “Donne e scienza”, realizzato da Chiara Zammitti e andato in onda oggi all’interno di “RegioneEuropa”. Si tratta del settimanale europeo della testata giornalistica regionale della RAI – in diretta nazionale ogni settimana su RAI3 - che racconta il rapporto tra i territori locali italiani e le loro istituzioni, Regioni, Province, Comuni e le Istituzioni dell'Unione Europea, dal Parlamento, alla Commissione, al Comitato delle Regioni.

“Forse non è un caso un dato di questo genere”, dice il servizio che sottolinea l’eccellenza del polo scientifico universitario cagliaritano, con le immagini dei laboratori del nostro Ateneo. E per commentare i numeri sulla presenza femminile nella ricerca scientifica, la giornalista ha intervistato Micaela Morelli, docente e Prorettore sul tema all’Università di Cagliari, insieme a Silvia Casu (INAF) e Francesca Frexia (CRS4). “E’ un risultato enorme – ha detto la prof.ssa – se pensiamo da quanto poco tempo le donne sono nell’ambito della ricerca. Abbiamo tante iniziative culturali in ambito scientifico: credo che questo risultato sia anche il frutto del nostro impegno”.

Il percorso è ancora lungo, ma la strada è quella giusta.

L’intervista è stata realizzata con la collaborazione del Settore Comunicazione istituzionale e ufficio stampa di UniCa.

Micaela Morelli durante l'intervista con Chiara Zammitti
Micaela Morelli durante l'intervista con Chiara Zammitti

Links

Last news

12 April 2021

Sardegna in zona rossa, da lunedì 12 aprile sospese le attività didattiche in presenza

Messaggio del Rettore Francesco Mola: quanto programmato proseguirà a distanza secondo il calendario stabilito a inizio semestre. "Ci teniamo a ricordarvi che la macchina organizzativa rimarrà comunque sempre attiva - scrive il Magnifico - in modo da consentirci di ripartire con la didattica mista non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno". Il Direttore Generale Aldo Urru ha inviato al personale una CIRCOLARE sullo SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' LAVORATIVA in zona rossa

12 April 2021

Gianni Fenu è il nuovo Prorettore vicario

La nomina contenuta in un decreto firmato dal Rettore Francesco Mola. Fino a pochi giorni fa Presidente della Facoltà di Scienze, il nuovo vice del Magnifico è ordinario di Informatica, vanta più di 130 articoli su riviste internazionali ed è direttore del Centro EFIS per l’e-learning dell’Ateneo. Resterà in carica fino al 2027. RASSEGNA STAMPA

11 April 2021

Tra la terra e il mare

Prosegue senza sosta l’attività di terza missione del team di Sandro Demuro: iniziative in aula e sulla spiaggia per spiegare ai giovani di diverse generazioni come vive la spiaggia, la sua dinamica, di cosa è fatta, quali sono gli impatti dell'uomo su di essa. Ma anche imparare ad amarla. Non solo in Ateneo, ma anche con gli alunni delle scuole medie. RASSEGNA STAMPA

10 April 2021

Il tuo capo è un algoritmo, un seminario su lavoro e trasformazione digitale

Venerdì 16 aprile alle 15, su Zoom e in diretta streaming su YouTube, si terrà il il seminario "Diritti fondamentali e trasformazione digitale del lavoro. Riflessioni a partire dal libro di Aloisi -De Stefano Il tuo capo è un algoritmo". All'evento, organizzato dal Centro Studi Relazioni Industriali e dal Dipartimento di Giurisprudenza di UniCa, parteciperanno Piera Loi, Silvana Sciarra, Valerio De Stefano, Antonio Aloisi e Stefano Liebman. I LINK PER SEGUIRE L'EVENTO. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: