La scomparsa di Antonietta Dettori, docente di Dialettologia, già Direttore del Dipartimento di linguistica e stilistica del nostro Ateneo. Nel corso della sua lunga carriera, ha pubblicato numerosi studi relativi alla storia linguistica del sardo, con particolare attenzione al periodo medioevale. Si è occupata inoltre di onomastica e di italiano regionale letterario, concentrando la sua attenzione su autori contemporanei come Sergio Atzeni, Marcello Fois, Salvatore Niffoi e Milena Agus
19 February 2021
Antonietta Dettori nel 2011 in occasione dell’inaugurazione del convegno La Sardegna nello specchio dell’Europa: interpretare e tradurre la regionalità linguistica

Cagliari, 19 febbraio 2021 - E' scomparsa nei giorni scorsi la prof.ssa Antonietta Dettori, già ordinario di Dialettologia e Direttore del Dipartimento di linguistica e stilistica del nostro Ateneo. Pubblichiamo il ricordo che di lei ha scritto Nicoletta Puddu, docente al Dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali.

 

È stata ordinaria di Dialettologia all’Università di Cagliari, e ha ricoperto vari ruoli istituzionali, tra i quali quello di Direttore del Dipartimento di Linguistica e stilistica, della Scuola di Studi sardi e del Master di secondo livello in Plurilinguismo e multiculturalismo in Sardegna. 

Nel corso della sua lunga carriera, ha pubblicato numerosi studi relativi alla storia linguistica del sardo, con particolare attenzione al periodo medioevale. Tra i suoi lavori più noti, la sezione Sardegna all’interno del terzo volume della Storia della lingua italiana a cura di Luca Serianni e Pietro Trifone.

Si è dedicata con impegno e passione alla ricerca sul campo, dalla quale sono scaturite varie opere legate alla lingua e cultura della pesca nelle acque interne e alle varietà gergali e paragergali (tra le tante, Parole e cose nella lavorazione e nella vendita del rame di Isili, Gerghi e varietà paragergali in Sardegna: denominazioni, tipologie, funzioni, Di gergo e di paraletteratura: l’importanza delle fonti scritte per la documentazione gergale).

Ha dedicato un cospicuo numero di studi alla lessicografia e alla lessicologia, con un’attenzione particolare alla ricerca sui termini di colore.

Si è occupata inoltre di onomastica e di italiano regionale letterario, concentrando la sua attenzione su autori contemporanei come Sergio Atzeni, Marcello Fois, Salvatore Niffoi e Milena Agus. In quest’ottica ha coordinato un progetto di ricerca sulla traduzione della regionalità linguistica.

Il suo ultimo lavoro, presentato a gennaio 2020 all’Accademia della Crusca, riguarda l’analisi delle voci di alcuni militari sardi registrate nel 1918 nei campi di prigionia austriaci.

La sua profonda umanità e il suo spirito cordiale, uniti alla sua passione per la ricerca e al suo amore per la didattica vivranno sempre nel ricordo dei colleghi e degli allievi.

Nicoletta Puddu

Antonietta Dettori nel 2011 in occasione dell’inaugurazione del convegno La Sardegna nello specchio dell’Europa: interpretare e tradurre la regionalità linguistica
Antonietta Dettori nel 2011 in occasione dell’inaugurazione del convegno La Sardegna nello specchio dell’Europa: interpretare e tradurre la regionalità linguistica

Last news

10 April 2021

Sardegna in zona rossa, da lunedì 12 aprile sospese le attività didattiche in presenza

Messaggio del Rettore Francesco Mola: quanto programmato proseguirà a distanza secondo il calendario stabilito a inizio semestre. "Ci teniamo a ricordarvi che la macchina organizzativa rimarrà comunque sempre attiva - scrive il Magnifico - in modo da consentirci di ripartire con la didattica mista non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno". Il Direttore Generale Aldo Urru ha inviato al personale una CIRCOLARE sullo SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITA' LAVORATIVA in zona rossa

09 April 2021

Erasmus+ Traineeship, pubblicato l'avviso per 400 borse

Al via le selezioni per partecipare al programma europeo che permette di svolgere un periodo di tirocinio presso imprese, centri di formazione, università e centri di ricerca o altre organizzazioni dei Paesi aderenti all'accordo. Le borse di mobilità sono riservate a coloro che risultano essere regolarmente iscritti per l'anno accademico 2020/2021 ai corsi di studio della nostra Università. Scadenza per la presentazione delle domande fissata alle 14 del 30 aprile. RASSEGNA STAMPA

09 April 2021

Regionalismo italiano, una tavola rotonda per discutere del suo futuro

Venerdì 16 aprile alle 16, sulla piattaforma Teams, in occasione della presentazione dei volumi di Stefano Aru e di Tanja Cerruti, il Dipartimento di Giurisprudenza organizza una tavola rotonda per discutere sul destino del regionalismo in Italia. Parteciperanno Cristiano Cicero, direttore del dipartimento, Gianmario Demuro, Francesco Clementi, Andrea Deffenu, Elena D'Orlando, Alessandro Morelli, Andrea Morrone, Anna Maria Poggi e Giulio Salerno. Le conclusioni sono affidate a Pietro Ciarlo. IL LINK PER SEGUIRE L'EVENTO. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: