La casa editrice dell’ateneo avanza con successo nel prezioso lavoro di valorizzazione e divulgazione dei saperi. Anche grazie al supporto della Fondazione di Sardegna, sono stati stampati i volumi su Ricerca, Piano di uguaglianza di genere, Phd book, Anatomia, Sardegna 2050, Gamaliel Churata. Tra gli autori, Elizabeth Monasterios Pérez, Vittorio Pelligra, Marina Quartu, Alessandro Riva, Paolo Ruggerone, Antonio Tramontin, Marcello Trucas e Francesca Zola
07 January 2021
UnicaPress pubblica, distribuisce e promuove prodotti editoriali di qualità derivanti dalla ricerca e dalla didattica condotte nell'ateneo, o che abbiano attinenza con tematiche di interesse per l’Università di Cagliari e per la Sardegna

Un allettante scenario culturale in divenire. La coinvolgente narrazione degli specialisti dell'accademia sui vari fronti scientifici

Mario Frongia

Capace di sensibilizzare, promuovere, divulgare, approfondire la scienza e i saperi. UnicaPress coglie l’attimo. Su tematiche, argomenti e filiere di ricerca attuali, dibattute, insegnate e approfondite nell’ateneo di Cagliari. Un filo verde che unisce ricercatori e docenti, strategie e sviluppo. Uno sguardo che va oltre i canoni consolidati, regala freschezza intellettuale, favorisce contatti, confronti e relazioni in ambito nazionale internazionale. Ma anche, come si evince dagli argomenti affrontati nei volumi, un pregiato cammino culturale e valoriale che esalta la forza propulsiva dell’Università del capoluogo. La casa editrice dell’Università di Cagliari, guidata da Elisabetta Marini ha pubblicato negli ultimi quattro mesi sei opere. La versione pdf dei volumi è liberamente e gratuitamente accessibile online nelle pagine descrittive delle opere. La copia cartacea si può acquistare utilizzando la procedura indicata (link attivi su 'formato cartaceo'). Curatori e autori delle opere e le strutture dell'ateneo usufruiscono del 40 per cento di sconto sul prezzo di copertina. Le opere pubblicate a dicembre potranno essere acquistate dal prossimo 15 gennaio. Il libro sul “Piano di uguaglianza di genere” sarà fruibile nella modalità di pdf online.

Elisabetta Marini è docente di Antropologia al dipartimento Scienze della vita e dell'ambiente)
Elisabetta Marini è docente di Antropologia al dipartimento Scienze della vita e dell'ambiente)

Una cifra storica dell'ateneo di Cagliari: vocazione multidisciplinare e parità di genere

Per la sezione Ateneo, è stata stampata l’opera “Università di Cagliari e Fondazione di Sardegna: Un percorso comune nella ricerca”. Il volume rafforza ruolo e vocazione multidisciplinare dell’ateneo ed esalta gli studi sostenuti anche grazie alla Fondazione di Sardegna. Il “Piano di uguaglianza di genere dell’Università degli studi di Cagliari” racchiude le linee guida per la “promozione del principio fondativo europeo della parità di genere (…). luogo di socializzazione teso al contrasto delle disuguaglianze e all’applicazione dei principi di equità della cittadinanza sostanziale, e di organizzazione lavorativa con diversità varie che possono tradursi in rischio di disuguaglianze nelle posizioni e nella  progressione lungo i percorsi professionali”.

Coordinata dal prorettore Micaela Morelli l'intesa sui progetti di ricerca con la Fondazione di Sardegna prosegue proficua
Coordinata dal prorettore Micaela Morelli l'intesa sui progetti di ricerca con la Fondazione di Sardegna prosegue proficua

Dalla ricerca scientifica, al ruolo dell'anatomia fino ai progetti strategici connessi con il degrado ambientale

L’“Unica Phd Book - XXXIII Cycle” a cura di Paolo  Ruggerone e  Vittorio Pelligra con “Anatomia clavis ed clavus medicinae: Storia dell'anatomia nell'Università di Cagliari” firmato da Marcello Trucas, Marina Quartu e Alessandro Riva, e “Sardegna 2050 Co2 zero: sei progetti strategici” a cura di Antonio Tramontin e Francesca Zola, costituiscono il tris d’assi per la sezione Ricerca. In sostanza, un contributo scientifico-culturale catalizzante che mette in evidenza il ruolo dell’Anatomia, le vicende medico-sanitarie, il post pandemia, il riequilibrio ambientale e “una prospettiva fondamentale delle politiche regionali per una Sardegna a Co2 zero nei prossimi trent’anni”. Infine, “Gamaliel Churata. Interpelaciones al excepcionalismo de los saberes universales desde una concepción ambiciosamente crítica del  pensamiento humano”, opera di Elizabeth Monasterios Pérez, conduce sui territori del pensiero critico e dei saperi universali. Di fatto, un panorama ricco foriero di ulteriori spunti positivi da declinare su didattica, condivisione e inclusione sociale. Una delle tante fondamentali missioni dell’ateneo.  

Opzioni per approfondire e coltivare la conoscenza
Opzioni per approfondire e coltivare la conoscenza

Scienza ad accesso aperto. Un viaggio di forte interesse anche per le nuove generazioni

UnicaPress pubblica, distribuisce e promuove prodotti editoriali di qualità derivanti dalla ricerca e dalla didattica condotte nell'ateneo, o che abbiano attinenza con tematiche di interesse per l’Università di Cagliari e per la Sardegna. La diffusione delle opere, a livello nazionale e internazionale, è coerente con i princìpi della comunicazione della scienza ad accesso aperto. Il Consiglio del Centro, è composto da Elisabetta Marini (direttore e responsabile sezione Unicapress) con i rappresentanti macro area Luciano Colombo (tecnologico-scientifica - comunicazione), Antonio Maria Corda (umanistica e socio-economica - ricerca); Marina Quartu (biomedica - didattica), Donatella Tore (dirigente Servizi bibliotecari), Micaela Morelli (prorettore Ricerca), Ignazio Putzu (prorettore Didattica), Aldo Urru (direttore generale UniCa) e Gian Mario Aresu (rappresentante studenti). Il Consiglio definisce obiettivi, strategie, priorità e politiche di investimento e attività di Unicapress. Inoltre, decide norme editoriali, struttura del catalogo, proposte per le sezioni Didattica, Ateneo, Comunicazione, e sugli esiti della valutazione del Comitato scientifico editoriale delle proposte per la sezione Ricerca. Il Comitato scientifico editoriale, nominato dal Consiglio del Centro il 13 marzo 2019, è composto da Giovanna Granata (coordinatrice) e dai rappresentanti d’area Sofia Cosentino (biomedica), Angelica Dessì (biomedica), Massimiliano Pau (tecnologico-scientifica), Maria Polo (tecnologico-scientifica), Rita Fresu (umanistica e socio-economica), Vittorio Pelligra (umanistica e socio-economica), Cristiano Cicero (umanistica e socio-economica) e Maria Chiara Pievatolo (membro esterno, Università Pisa).

 

Competenze e conoscenze variegate per prodotti letterari e analisi di alto profilo
Competenze e conoscenze variegate per prodotti letterari e analisi di alto profilo

La consultazione delle catalogo e delle opere a portata di click

Last news

31 August 2021

UniCa apre le iscrizioni: scegli il tuo percorso

Per il nuovo anno accademico 40 corsi di laurea triennali, 6 corsi di laurea magistrale a ciclo unico e 37 corsi di laurea magistrale. Quest'anno si arricchisce l'offerta, anche in lingua inglese e con validità internazionale, per chi si immatricola per la prima volta e per chi prosegue gli studi a Cagliari. Tutte le novità, le informazioni sui test di selezione, le agevolazioni sulle tasse e i link ai corsi di studio delle nostre facoltà

31 July 2021

Corso ‘’ESCAPE GAME CHALLENGE’’ e mobilità in Francia – PREAVVISO PER GLI STUDENTI

Per 24 iscritti dell’Università di Cagliari l’opportunità di essere ammessi al corso europeo EDUC di lingua inglese in modalità virtuale, con partecipazione a giochi di squadra insieme ai colleghi di Rennes e di Masayrik-Brno. Una settimana in Francia a febbraio 2022 per i migliori sei studenti finalisti di ogni ateneo. Su Unica.it il BANDO DI SELEZIONE ONLINE DAL 9 AGOSTO

30 July 2021

DONA IL TUO 5x1000 ALL'ATENEO DI CAGLIARI

Per sostenere la ricerca in Sardegna e il lavoro dei nostri giovani studenti e ricercatori, nella dichiarazione dei redditi firma nel riquadro “Finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell’università” indicando il numero di codice fiscale 80019600925

Questionnaire and social

Share on: