Il Senato accademico ha previsto l’esenzione dal pagamento dei cosiddetti “caregiver familiari”, cioè di quegli studenti e studentesse che si prendono cura di un familiare riconosciuto invalido in quanto bisognoso di assistenza globale e continua di lunga durata. Il Rettore: “Proseguiamo nella linea di sostegno al diritto allo studio”. I COMPLIMENTI DEL MINISTRO DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA GAETANO MANFREDI SULLE SUE PAGINE SOCIAL. RASSEGNA STAMPA
06 November 2020
Caregiver: una immagine simbolo

L’Ateneo ha deciso di approvare l’esenzione perché in linea con le altre iniziative intraprese in occasione della gestione della grave crisi economica e sociale causata dall’emergenza epidemiologica da COVID-19

Sergio Nuvoli

Cagliari, 3 novembre 2020 - E’ stato introdotto un nuovo caso di esenzione totale dal pagamento delle tasse all’Università di Cagliari: il Senato accademico dell’Università di Cagliari ha deliberato di far rientrare anche i “caregiver familiari” tra le situazioni che prevedono l’esenzione dal pagamento.

Si tratta di quegli studenti e studentesse che – secondo le disposizioni contenute nella legge 205 del 2017 – assistono e si prendono cura di un familiare riconosciuto invalido in quanto bisognoso di assistenza globale e continua di lunga durata. Su questo punto non esiste una normativa dettagliata a livello nazionale, ma l’Ateneo ha deciso di approvare ugualmente l’esenzione perché in linea con le altre iniziative intraprese in occasione della gestione della grave crisi economica e sociale causata dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 e con le direttive impartite dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dal Governo.

Studenti dell'Ateneo (immagine scattata prima del lockdown)
Studenti dell'Ateneo (immagine scattata prima del lockdown)
TG TCS del 3 novembre 2020 su no tasse per gli studenti CAREGIVER - UniCa

“Da sempre l’Università di Cagliari è attenta ai temi legati al diritto allo studio – dichiara Maria Del Zompo, Rettore dell’Ateneo – E’ quello che facciamo anche con questa nuova iniziativa". E il Ministro loda UniCa

“Da sempre l’Università di Cagliari è attenta ai temi legati al diritto allo studio – dichiara Maria Del Zompo, Rettore dell’Ateneo – E’ quello che facciamo anche con questa nuova iniziativa, non limitando a tenere conto soltanto delle condizioni di reddito degli studenti, ma anche delle più generali condizioni di contesto familiare e sociale”.

Come si ricorderà, l’Ateneo negli anni scorsi ha già esteso la no tax area oltre i limiti di reddito previsti dal Governo, e sono numerose le iniziative assunte negli ultimi anni. L’obiettivo di tutte le misure adottate è ampliare il numero dei beneficiari di agevolazioni e, più in generale, il diritto allo studio. Per questo le modifiche al Regolamento sono immediatamente esecutive.

Grazie alla viralità raggiunta dalla notizia sui canali social di UniCa, il Ministro dell'Università e della Ricerca Gaetano Manfredi ha notato i post dell'Ateneo, e ha lodato l'iniziativa condividendola a sua volta sulle sue pagine, come si vede dal post pubblicato qui accanto.

Il post del Ministro Manfredi sulla misura adottata da UniCa
Il post del Ministro Manfredi sulla misura adottata da UniCa
Servizio di Alice Monni nell'edizione del TGR RAI Sardegna delle 14 del 7 novembre condotta in studio da Chiara Zammitti

Links

Last news

20 May 2022

Venerdì 27 maggio la presentazione del Rapporto CRENoS

A partire dalle 10 nell’Aula A della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche (in viale Sant'Ignazio n.76, Cagliari) la presentazione del 29mo Rapporto sull’economia della Sardegna che il CRENoS redige ogni anno per analizzare le tendenze economiche recenti e fornire alcune analisi della congiuntura. Dopo i saluti dei rettori dei due atenei sardi, a illustrare i dati sarà Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica all'Università di Sassari. Per accedere nell'aula sarà necessario indossare una mascherina FFP2. L'evento sarà trasmesso in streaming sul canale Youtube dell'Università di Cagliari e sulla pagina Facebook del CRENoS

20 May 2022

Ricerca, dal Fetal programming al come e al quando ci si potrà ammalare

“Dimmi che gestazione hai avuto e ti dirò se e di quali malattie potrai soffrire da adulto”. È stata questa, negli anni '80, l’intuizione dell’epidemiologo David Barker. L'ipotesi sostiene il lavoro, pubblicato dall'European review for medical and pharmacological sciences, curato dal team di specialisti dell’’Università di Cagliari e dell’Aou. La ricerca ha esplorato una casistica di pazienti che  hanno contratto il Covid-19

20 May 2022

UniCa C’è a Monumenti Aperti

Si rinnova anche per l'edizione 2022 la collaborazione tra l'Università degli Studi di Cagliari e la manifestazione Monumenti Aperti, organizzata da Imago Mundi. Otto i siti dell'Ateneo aperti al pubblico nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 maggio: il Palazzo del Rettorato, l'Archivio storico dell'Università, la Collezione Piloni, il MUACC, i giardini della Facoltà di Scienze economiche, giuridiche e sociali, l'Orto Botanico, la Cittadella dei Musei con le sue fortificazioni e il Trentapiedi dei Monumenti a Pirri, realizzato dal laboratorio Vestigia UniCa, coordinato da Fabio Calogero Pinna, docente di Archeologia pubblica

Questionnaire and social

Share on: