Cerimonia online per l'assegnazione delle borse di studio di Sarlux Saras, Ecotec, Fluorsid e Aidic ai neoingegneri Edoardo Bertolotti, Eleonora Brughitta, Emanuela Gamboni e Lorenzo Agostino Cadinu che stanno proseguendo gli studi all’Università di Cagliari per la Laurea Magistrale in Ingegneria Chimica e dei Processi Biotecnologici. L'iniziativa, coordinata dal professor Massimiliano Grosso, organizzata come ogni anno in collaborazione con l'Associazione Italiana di Ingegneria Chimica. SERVIZIO E VIDEO DELL'EVENTO
31 July 2020
I quattro giovani laureati negli screenshot del collegamento di lunedì 27 luglio 2020. Al centro il professor Grosso

Ivo Cabiddu
 

 
Come di consueto, nell'occasione della sessione di laurea triennale, quest'anno svolta a distanza sulla piattaforma Teams, sono stati premiati i migliori studenti iscritti per l'A.A. 2019/20 al corso di Laurea magistrale in Ingegneria Chimica e dei Processi Biotecnologici.

Il video della cerimonia online

Saras Sarlux, Ecotec e Fluorsid gli sponsor dell’iniziativa AIDIC

I quattro giovani neolaureati vincitori 2020 - Eleonora Brughitta, Emanuela GamboniEdoardo Bertolotti, Lorenzo Agostino Cadinu - hanno ricevuto ciascuno una borsa di studio da 500 euro e il voucher per uno stage professionale in una delle industrie chimiche del territorio: Gruppo Saras, Ecotec e Fluorsid. Sono queste le tre società che per il 2020 hanno rinnovato l'adesione al bando dell'AIDIC, l’Associazione Italiana di Ingegneria Chimica, per contribuire ad arginare la fuga di cervelli dalla Sardegna; in loro rappresentanza, con il presidente regionale Aidic Francesco Marini, sono intervenuti: Milena Atzori (Sarlux srl, del gruppo Saras), Stefano Melis (Fluorsid) e Massimo Pisu (Ecotec).
 

Clicca sull'immagine per ingrandire
Clicca sull'immagine per ingrandire

Per l’Ateneo cagliaritano ha organizzato e presenziato l'incontro in collegamento web il professor Massimiliano Grosso, coordinatore del Corso di studi

IL COORDINATORE DEL CORSO DI LAUREA. Il professor Massimiliano Grosso - docente di Ingegneria Chimica del Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali - ha sottolineato come la premiazione Aidic sia ormai diventata "Una bella consuetudine, che si rinnova anche nella difficoltà che stiamo vivendo in questo periodo". Con il ringraziamento all’Aidic e alle aziende sponsor Ecotec, Fluorsid e Saras, che ancora una volta hanno reso possibile l'evento, il responsabile del Corso di Studi nella sua introduzione ha rimarcato l'importanza e l’evoluzione della figura professionale dell’ingegnere chimico nella società odierna, ricordando che “Per tutti i laureati in Ingegneria chimica le prospettive di impiego e di successo sono assicurate dalla forte necessità di moderni specialisti nei diversi campi di applicazione professionale: dalla chimica industriale, al trattamento e alla gestione delle acque e dei prodotti alimentari, dalla gestione degli impianti alla salvaguardia ambientale e allo sviluppo di nuove tecnologie, solo per citare alcuni esempi”. Nella sua introduzione il professor Grosso, parlando anche per i suoi colleghi ha infine ricordato che "Anche per noi docenti è sempre una sfida importante, perché il nostro compito è far sì che gli studenti diventino dei laureati competitivi nel mondo del lavoro, in Sardegna e non solo".


INFO
Prof. Massimiliano Grosso, PhD, ccs_ingchim@unica.it
Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali
Università degli Studi di Cagliari
Tel. +39 070 6755075 - Fax: +39 070 6755067
Web: http://people.unica.it/ingegneriachimica/


 

Massimiliano Grosso
Massimiliano Grosso

Insieme all’Aidic, le imprese e l’Ateneo strutturano una collaborazione mirata a creare e mantenere in Sardegna un elevato livello di competenze

IL PRESIDENTE AIDIC. Per l’ingegner Francesco Marini, presidente dell’AIDIC Sardegna, è stata l'occasione per ribadire che la premiazione dei giovani laureati costituisce motivo di elogio anche per l'ottima l’attività che continua a svolgere il Corso di studi dell’Università di Cagliari. "Laureati e docenti dell'ateneo rappresentano una risorsa importante e una garanzia per lo sviluppo economico e sociale del nostro territorio e tra gli scopi del premio c'è senz'altro il voler invogliare a stare in Sardegna, a continuare gli studi all’Università di Cagliari". Insieme all'apprezzamento per il sicuro valore della laurea in ingegneria chimica conseguita nell'Ateneo cagliaritano, il presidente Marini ha espresso grande soddisfazione perchè "L’iniziativa si ripete, e anche questo è un valore, che riesce a dare un segno positivo e un esempio ai giovani che con la laurea in ingegneria chimica investono in un percorso di conoscenza e professionale di successo".
 

Francesco Marini (foto premiazione 2019)
Francesco Marini (foto premiazione 2019)

Links

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie