CORONAVIRUS. Prosegue senza sosta e con grande disponibilità il supporto di docenti e ricercatori dell’Università di Cagliari a tutto il mondo dell’informazione non solo sarda: nessun aspetto della crisi sanitaria è lasciato fuori dai dialoghi con i giornalisti. Indicazioni scientificamente accurate, punti di vista importanti e dettagliati che accrescono la reputazione di tutto l’Ateneo. MULTIMEDIA
14 September 2020
Solo alcuni dei ritagli degli articoli pubblicati in queste settimane con interviste a docenti di UniCa

Continua l'impegno e la presenza dei docenti di UniCa nei media sul tema del Coronavirus. Tante le interviste e i contributi di divulgazione scientifica per informare la popolazione e fare il punto della situazione

Roberto Ibba

Cagliari 14 settembre 2020 - I ricercatori e le ricercatrici di UniCa continuano il loro impegno nella divulgazione scientifica sul Coronavirus, partecipando attivamente al dibattito pubblico sui quotidiani e sulle televisioni locali e nazionali. Le interviste e i contributi sono realizzati grazie alla collaborazione dell’Ufficio Stampa dell’Ateneo. 

Gli ultimi interventi in ordine di tempo sono quelli di Sofia Cosentino e Paolo Contu a proposito della recente ordinanza regionale, nell’articolo su L’Unione Sarda del 13 settembre firmato da Piera Serusi. La professoressa ha rimarcato la necessità di indossare la mascherina per proteggere se stessi e chi ci sta intorno. Il docente di Igiene punta sull’empowerment del cittadino: “Bisogna far sì che i cittadini ragionino, sostenendo la loro capacità di autoregolarsi e aiutandoli perciò ad avere le idee chiare”. 

Un richiamo alle regole e alla corretta comunicazione già fatto da Contu sempre dalle pagine de L’Unione Sarda il 18 agosto. La settimana precedente, sono stati Enzo Tramontano e Aldo Manzin a lanciare l’appello per non abbassare la guardia contro il virus, ripreso dai servizi del TGR Sardegna e di Videolina. 

Su YouTg.net Francesco Marongiu, docente di Medicina interna, intervistato da Tatiana Picciau ha ribadito l’importanza dei controlli con il tampone e l’attenzione verso tutti i sintomi della malattia. 

Il dibattito sul Covid ha interessato anche altri settori oltre la medicina. In proposito sono intervenuti Giuseppe Melis, docente di marketing turistico, sugli strumenti da attuare per il rilancio del turismo in Sardegna, e Tatiana Cossu sulla necessità di ripensare gli spazi all’interno delle scuole prima della ripresa didattica. 

I testi integrali degli articoli sono disponibili nella sezione Rassegna Stampa del sito.

L'articolo di Piera Serusi su L'Unione Sarda del 13 settembre 2020 a pagina 2
L'articolo di Piera Serusi su L'Unione Sarda del 13 settembre 2020 a pagina 2
Enzo Tramontano intervistato dal TGR sulla ripresa dei contagi

Una presenza più che quotidiana, attesa da lettori e telespettatori per poter disporre di pareri e indicazioni scientificamente validi: una bussola per non perdersi nel mare dell'informazione

Sergio Nuvoli

Cagliari, 29 maggio 2020 – L’ultimo ad andare in video – in ordine di tempo, e solo per il momento – è stato questa mattina Paolo Contu, docente di Igiene alla Facoltà di Medicina e chirurgia, intervistato da Mauro Scanu per il TG della RAI sul documento redatto dalle principali associazioni che si occupano di promozione della salute.

Ma in questi mesi caratterizzati dalla pandemia è in continua crescita il numero di docenti e ricercatori dell’Università degli Studi di Cagliari che offrono il proprio contributo di conoscenze alle testate giornalistiche per spiegare i vari aspetti coinvolti nel fenomeno. Interventi autorevoli e qualificati, organizzati da Sergio Nuvoli, addetto stampa e portavoce del Rettore, distribuiti sui vari media, che hanno fatto dell’Ateneo di Cagliari una voce molto ascoltata e ricercata da tutti gli operatori dell’informazione, come abbiamo già documentato in questi mesi. E’ la cosiddetta terza missione, quella divulgazione scientifica che fa ormai parte integrante della mission di tutti gli atenei: metodo e rigore prima di tutto, insieme a presenze affidabili ed equilibrate a spiegare i fenomeni.

Interventi ed interviste condivisi con regolarità sulle pagine social di UniCa: e il gradimento continua a salire, a giudicare dall'engagement rate da record raggiunto dai profili ufficiali dell'Ateneo, tra like e condivisioni su Facebook, Twitter e Instagram. Video tutti presenti sulla piattaforma YouTube, articoli nella rassegna stampa.

Paolo Contu, Enzo Tramontano e Germano Orrù intervistati ieri da Piera Serusi per "L'Unione Sarda"
Paolo Contu, Enzo Tramontano e Germano Orrù intervistati ieri da Piera Serusi per "L'Unione Sarda"
RIVEDI L'INTERVISTA DI MAURO SCANU CON PAOLO CONTU PER IL TG DELLA RAI

Dalla corretta pulizia delle superfici alle mascherine ormai accessorio immancabile di outfit destinato a cambiare usi e abitudini, fino agli aspetti sociali della pandemia e al turismo

Sofia Cosentino ha dialogato ieri con Massimiliano Rais per il TG di Videolina sulla corretta pulizia delle superfici, mentre Piera Serusi ha intervistato per “L’Unione Sarda” Paolo Contu, Enzo Tramontano e Germano Orrù sullo sviluppo della pandemia. Un prezioso tris che ha offerto ai lettori un solido punto di vista, accertato e corroborato da studi e competenze.

Nessun aspetto è lasciato fuori, e se Ester Cois (docente di Sociologia) è stata sentita da Vito Fiori per “L’Unione Sarda” sulle disuguaglianze sociali ed economiche create dalla crisi sanitaria, il docente di Marketing Giuseppe Melis – nella stessa giornata (una pagina a testa) – ha spiegato allo stesso quotidiano le strategie migliori per salvare almeno quel che resta della stagione turistica della nostra Isola. Più o meno gli stessi argomenti affrontati dal professore durante una conversazione andata in onda il giorno prima su Radio X.

Ester Cois intervistata da Vito Fiori su "L'Unione Sarda" il 27 maggio 2020
Ester Cois intervistata da Vito Fiori su "L'Unione Sarda" il 27 maggio 2020

Interventi ed interviste qualificate, rilanciate spessissimo da quotidiani, tg, radio e siti web: così UniCa continua a scalare senza soste le classifiche dei social più cliccati

La scuola e più in generale l’educazione è stata invece al centro del colloquio andato in onda nei giorni scorsi all’interno della popolare trasmissione di Radio 1 – in diretta nazionale – tra Vittorio Pelligra, docente di Politica economica, e il conduttore radiofonico Gianluca Loquenzi.

Tutti interventi importanti, nei giorni giusti, come domenica scorsa, quando Sofia Cosentino e Felice Tiragallo (docente di Antropologia) sono stati intervistati da Piera Serusi per “L’Unione Sarda” sulla progressiva trasformazione delle mascherine da strumento di protezione personale a irrinunciabile accessorio di outfit (qui l'intervista integrale ai proff. Cosentino e Tiragallo): un tema che la prof.ssa Cosentino ha trattato anche nell’intervista rilasciata pochi giorni prima a Rossella Romano per il TG della RAI.

Si tratta di interviste che, proprio per l’importanza del tema e l’autorevolezza degli intervistati, spesso la testata edita da Sergio Zuncheddu ripropone – dopo la pubblicazione sull’edizione cartacea – anche nella versione on line del principale quotidiano sardo.

Sofia Cosentino e Felice Tiragallo intervistati da Piera Serusi per "L'Unione Sarda" il 24 maggio 2020
Sofia Cosentino e Felice Tiragallo intervistati da Piera Serusi per "L'Unione Sarda" il 24 maggio 2020
RIASCOLTA L'INTERVISTA DI VITTORIO PELLIGRA CON GIANCARLO LOQUENZI SU RADIO1RAI (ZAPPING)

Dalle conseguenze psicologiche e sociali alle differenze tra le varie metodiche adottabili per diagnosticare l'infezione: nessun aspetto è lasciato fuori, ma tutti vengono spiegati con competenza e lucidità

Il contributo dei docenti e dei ricercatori di UniCa è stato valorizzato anche dal TG di TCS, che ha intervistato nei giorni scorsi Cristina Cabras, docente di psicologia sociale, sentita a riguardo delle possibili conseguenze psicologiche della pandemia. “Bisogna fare un patto con il turista”, hanno concordato già la scorsa settimana Luigi Atzori – docente di patologia clinica - e Paolo Contu su “L’Unione Sarda”, quando ancora si parlava di tamponi e test sierologici per i turisti in arrivo in Sardegna (qui l'intervista integrale con il prof. Atzori e il prof. Contu).

Sul tema il professor Atzori ha discusso anche con Monica Magro, giornalista di Youtg.net, spiegando le differenze tra le varie metodiche adottabili. Il tg on line ha sentito nei giorni scorsi anche Luchino Chessa, ricercatore di Medicina interna, e ancora Sofia Cosentino.

A metà maggio ancora due presenze di pregio su “L’Unione Sarda”, con Paolo Contu sull’indice Rt, e Franciscu Sedda (docente di Semiotica in Studi umanistici) sul Piano B per il turismo della Sardegna, quest'ultima richiamata anche sulla prima pagina del quotidiano.

L'intervista con Franciscu Sedda richiamata nei giorni scorsi sulla prima pagina de "L'Unione Sarda"
L'intervista con Franciscu Sedda richiamata nei giorni scorsi sulla prima pagina de "L'Unione Sarda"
RIVEDI L'INTERVENTO DI CRISTINA CABRAS NEL TG DI TCS

Links

Last news

31 July 2021

UniCa apre le iscrizioni: scegli il tuo percorso

Per il nuovo anno accademico 40 corsi di laurea triennali, 6 corsi di laurea magistrale a ciclo unico e 37 corsi di laurea magistrale. Quest'anno si arricchisce l'offerta, anche in lingua inglese e con validità internazionale, per chi si immatricola per la prima volta e per chi prosegue gli studi a Cagliari. Tutte le novità, le informazioni sui test di selezione, le agevolazioni sulle tasse e i link ai corsi di studio delle nostre facoltà

26 July 2021

Presentati i nuovi corsi di laurea e i nuovi servizi

Illustrata alla stampa l'offerta formativa dell'Università degli Studi di Cagliari. Tra le novità, il corso di laurea triennale in Informatica applicata e data analytics e la laurea magistrale in Innovazione sociale e comunicazione. Riattivato il corso di Igiene dentale e incrementati i posti a disposizione per Assistenza sanitaria da 30 a 70. In apertura di conferenza stampa, le parole di vicinanza del Rettore Mola alle comunità colpite dai roghi e il ricordo del professor Luigi Concas. RASSEGNA STAMPA con i servizi dei TG

25 July 2021

DONA IL TUO 5x1000 ALL'ATENEO DI CAGLIARI

Per sostenere la ricerca in Sardegna e il lavoro dei nostri giovani studenti e ricercatori, nella dichiarazione dei redditi firma nel riquadro “Finanziamento agli enti della ricerca scientifica e dell’università” indicando il numero di codice fiscale 80019600925

Questionnaire and social

Share on: