Il messaggio e le foto degli studenti dell’Aula Confucio dell'Università di Cagliari, del Convitto Nazionale "Vittorio Emanuele II" e del Liceo "Leon Battista Alberti" in campo contro i timori, la diffidenza ingiustificata e i recenti atti di intolleranza verso la comunità cinese
05 March 2020
L'Aula Confucio dell'Università di Cagliari organizza corsi di lingua cinese aperti a tutti

Ivo Cabiddu

Ad inviare alla redazione web di Unica.it le foto pubblicate in questa pagina insieme alle parole degli studenti, che riportiamo qui di seguito, è la professoressa Barbara Onnis - docente di Storia e politica internazionale dell’Asia (Dipartimento di Scienze sociali e delle istituzioni) e responsabile dell'Aula Confucio dell’Università di Cagliari - che spiega e sottolinea come "In questo periodo di grande apprensione per l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del coronavirus, in Cina e in Italia, gli studenti di Lingua Cinese di Cagliari hanno voluto mandare un forte messaggio di speranza e umanità".
 

I cartelli preparati dagli studenti cagliaritani dei corsi di lingua cinese
I cartelli preparati dagli studenti cagliaritani dei corsi di lingua cinese

MOTTO DI PACE E COSCIENZA. "Isoliamo il virus non i cinesi, questo è il nostro slogan, scelto per esprimere solidarietà e vicinanza alla comunità cinese locale e nazionale, che ha vissuto e vive giorni faticosi e difficili, tra pregiudizi, diffidenza e timori".
 

Gruppo di studenti del corso 2019/2020 di livello A1
Gruppo di studenti del corso 2019/2020 di livello A1

RAGAZZI SENSIBILI E SOLIDALI. “Queste foto raccontano tanto, di noi, del nostro lavoro quotidiano, del nostro futuro. Vogliamo essere giovani che non si fermano alla prima apparenza (Oh no, è un cinese...! Dovrei averne paura?), ma che si documentano, studiano e riescono a fare propri due sentimenti che in questi tempi sembrano essersi persi: solidarietà e empatia”.
 

Nella foto: studenti, educatori e docenti del corso al Convitto nazionale "Vittorio Emanuele II"
Nella foto: studenti, educatori e docenti del corso al Convitto nazionale "Vittorio Emanuele II"

MESSAGGIO CHIARO E DECISO. “Lo ripetiamo ancora una volta, la lotta al coronavirus ci vuole tutti uniti, nessuna bandiera, nessun colore politico, solo esseri umani, che affrontano insieme una grande sfida. Ci schieriamo e, sempre con un sorriso, gridiamo: NO AL RAZZISMO!”.


 

Alunni e docenti del corso presso il Liceo "Leon Battista Alberti"
Alunni e docenti del corso presso il Liceo "Leon Battista Alberti"

Aula Confucio dell'Università di Cagliari

Compito principale della Confucius Classroom di UniCa è di fornire corsi di lingua cinese per i vari livelli, preparare per gli esami, organizzare lezioni, attività culturali, conferenze e seminari per i sardi, in modo che possano imparare il cinese e comprendere al meglio i fondamenti della cultura cinese.
 
L'Istituto Confucio è un'istituzione educativa senza scopo di lucro fondata dalla cooperazione sino-straniera, impegnata ad adattarsi alle esigenze delle persone in tutti i Paesi e Regioni per l'apprendimento del cinese, migliorare la comprensione delle persone nella lingua e cultura cinese e per rafforzare l'istruzione e gli scambi culturali tra Cina e altri Paesi, con il particolare scopo di incrementare le relazioni amichevoli e la cooperazione promuovendo lo sviluppo di un mondo multiculturale e armonioso.

In Italia sono in attività 11 Istituti Confucio in altrettanti atenei e 34 sono le Aule Confucio

Nel 2004, il primo Istituto Confucio è stato istituito a Seoul. Da allora, il numero di Istituti Confucio in tutto il mondo è aumentato rapidamente: a giugno 2019 si contavano già 541 Istituti Confucio e ben 1.200 Aule Confucio in 134 paesi (regioni) in tutto il mondo.
 
L’Aula Confucio all'Università di Cagliari è stata istituita ad aprile 2016, grazie alla firma di un accordo tra l'Ateneo cagliaritano e l'Istituto Confucio dell'Università di Roma, con approvazione del Ministero della Pubblica Istruzione della Cina - Ufficio del Gruppo Direttivo nazionale per la promozione della Lingua Cinese (Hanban). In effetti l'Aula Confucio dell'Università di Cagliari ha iniziato le attività ben prima della sua istituzione ufficiale. L'insegnamento della lingua nell’Ateneo è iniziato fin dal 2001 e negli anni è riuscita a lanciare corsi di cinese di 40 ore in cinque diverse scuole superiori: Vittorio Emanuele II Classic Boarding High School, GM Dettori Classic High School, Deledda-De Sanctis Language High School, Euclide Classic Science High School e Pietro Martini Economic and Technical School. L'Aula Confucio di UniCa prevede anche corsi elementari di cinese per i docenti e per il personale amministrativo della stessa Università di Cagliari.
 
 
 
 

L'Aula Confucio dell'Ateneo di Cagliari si trova nel Polo universitario "Aresu", in via San Giorgio 12 (ex clinica medica)
L'Aula Confucio dell'Ateneo di Cagliari si trova nel Polo universitario "Aresu", in via San Giorgio 12 (ex clinica medica)

Last news

02 December 2022

Disturbi del neurosviluppo e dipendenze patologiche, un problema trascurato

Dalla Cittadella di Monserrato una linea diretta con le tre giornate di lavori del 4° Forum nazionale sulle dipendenze patologiche, in corso a Riva del Garda. L’iniziativa - coordinata dalla prorettrice per il presidio della Cittadella universitaria, Paola Fadda - si svolge grazie alla collaborazione tra il Dottorato di ricerca in neuroscienze dell’Università di Cagliari e l’Istituto di neuroscienze del Cnr insieme ai colleghi medici e farmacologi di Verona

02 December 2022

L’Università di Cagliari verso l’award ''HR Excellence in Research''

Lunedì 5 dicembre 2022 nell’aula magna del rettorato il seminario istituzionale per presentare la strategia dell’ateneo e il lavoro della Struttura interna e della Cabina di regia che soprintendono a tutte le fasi di attuazione della Human Resources Strategy for Researchers (HRS4R) per ottenere il riconoscimento ufficiale dalla Commissione Europea. Ospiti e relatori dell'evento il professore emerito Fulvio Esposito (Università di Camerino) e la dottoressa Chiara Biglia (Politecnico di Torino)

30 November 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica delle amministrazioni comunali in Sardegna durante il lockdown. Epic Pops, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Sono stati presentati i risultati nel corso del seminario che si è tenuto nell’aula magna Maria Lai. Contattati i 377 comuni isolani

29 November 2022

Con la Rete delle università sostenibili, l’ateneo di Cagliari in luce per la Settimana europea dei rifiuti

Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione dell'European Week for Waste Reduction, le attività di UniCa in particolare evidenza con gli interessanti progetti di economia circolare curati dai professori Mauro Coni e Aldo Muntoni (Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura), presentati recentemente anche nel programma Linea Verde Life su Rai1

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie