Dopo la manifestazione istituzionale del mattino, lunedì 10 febbraio dalle 16 in Aula magna Motzo alla Facoltà di Studi umanistici seminario dal titolo “Memoria e Didattica del Giorno del Ricordo delle Vittime delle Foibe e dell’Esodo Giuliano-Dalmata”, organizzato dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali. Interverrà Aldo Borghesi, docente all’Università di Sassari
10 February 2020
Un particolare della locandina

Sergio Nuvoli

Cagliari, 7 febbraio 2020 – Anche per la Giornata del Ricordo – che ricorre lunedì 10 febbraio -  sarà significativo il contributo fornito dall’Università di Cagliari alla riflessione e alla ricostruzione storica, con incontri ed eventi per ricordare le vittime delle Foibe e la vicenda degli esuli istriano-dalmati.

Si inizierà al mattino con la presenza del Rettore Maria Del Zompo alla manifestazione istituzionale - dalle 10.30 nell’aula consiliare di Palazzo Viceregio - con video e testimonianze di esuli.

Nel pomeriggio, dalle 16 nell’aula magna Motzo della Facoltà di studi umanistici, si terrà l’iniziativa dal titolo "Memoria e didattica del Giorno del Ricordo delle vittime delle foibe e dell’Esodo giuliano-dalmata", organizzato dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali.

Oltre alle autorità politiche ed istituzionali saranno presenti il Prorettore Vicario Francesco Mola, il Prorettore alla Didattica e direttore del Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali Ignazio Putzu, la Presidente della Facoltà di Studi Umanistici Rossana Martorelli.

Ai lavori, coordinati da Luca Lecis e Gianluca Scroccu, interverrà Aldo Borghesi (Università di Sassari - Istasac) con una relazione intitolata "Foibe ed esodo giuliano-dalmata. Un percorso nelle vicende storiche del confine nordordientale". L’Istasac è l’istituto  per la Storia dell'Antifascismo e dell'Età contemporanea nella Sardegna centrale 

Ignazio Putzu, direttore del Dipartimento e Prorettore alla Didattica, con il Rettore Maria Del Zompo
Ignazio Putzu, direttore del Dipartimento e Prorettore alla Didattica, con il Rettore Maria Del Zompo

Attachments

Last news

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionnaire and social

Share on: