Meeting tecnico a Roma nel quartiere generale della Food and Agriculture Organization. Il professor Giorgio Ghiglieri (Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche), coordinatore e responsabile scientifico del progetto, martedì 10 dicembre guida la rappresentanza di partner internazionali nella presentazione dei risultati alla Land and Water Division. Per lo stesso Dipartimento dell’Università di Cagliari presente anche Alfredo Idini, dottorando in Scienze e tecnologie terra e ambiente
09 December 2019
Incontro tecnico FLOWERED/FAO nella Sala "Libano" del quartier generale della Food and Agriculture Organization a Roma (viale Aventino angolo viale delle Terme di Caracalla)

Ivo Cabiddu
  
Con il progetto “One Water One Health Initiative”, da inserire a breve tra le azioni finanziate da Horizon 2020, la Land and Water Division della FAO si interessa del rapporto fluoro/acqua per l’utilizzo nell’alimentazione e nell’irrigazione delle colture, ambito particolare in cui si è affermata l'esperienza maturata dall'Università di Cagliari con i partner del Progetto FLOWERED.
 

LAND AND WATER DIVISION. Sempre in tema di sicurezza della salute umana, la Divisione "Terra e Acqua" della FAO ha già notevolmente contribuito in passato con studi e azioni nelle zone caratterizzate da acque con pericolosa presenza di arsenico. Per il nuovo campo di interesse si apre ora la possibilità di una forte collaborazione con lo staff del Progetto FLOWERED, di cui è responsabile internazionale Giorgio Ghiglieri, professore di Idrogeologia applicata e Instabilità dei versanti nei corsi di laurea specialistica dell’ateneo di Cagliari.

IL PROGETTO FLOWERED ha preso inizio nel giugno 2016 per contribuire allo sviluppo di un sistema di gestione sostenibile delle risorse idriche in aree contaminate da fluoro nelle acque, nei suoli e negli animali, così da migliorare le condizioni di vita della sua popolazione in termini di sicurezza ambientale, sanitaria e alimentare. Le zone di interesse sono i Paesi africani della Rift Valley - Etiopia, Kenia e Tanzania - e il progetto, nato da pregresse esperienze di successo dei ricercatori sardi, dimostra che adottando un approccio scientifico si possono trovare delle soluzioni sostenibili per rendere disponibile l’acqua per usi civili, agricoltura e allevamento, anche in zone inquinate da fluoro.
 

Il professor Ghiglieri e l'equipe di docenti e ricercatori dell'Università di Cagliari impegnati nel Progetto FLOWERED
Il professor Ghiglieri e l'equipe di docenti e ricercatori dell'Università di Cagliari impegnati nel Progetto FLOWERED

Progetto "FLOWERED" e "ONE WATER, ONE HEALTH" Initiative

L’incontro tecnico del 10 dicembre sui risultati del progetto FLOWERED si terrà nella sede della FAO (nella "Lebanon Room", Sala Libano), a Roma, martedì 10 dicembre 2019 dalle 9 alle 12,30, con il seguente programma:

09:00 – Welcome and Introduction to FAO One Water One Health Initiative
- Sasha Koo-Oshima Deputy Director  FAO Land and Water Division

09:08 – Presentation of Horizon 2020 de-FLuoridation technologies for improving quality of water and agroanimal products along the East African Rift Valley in the context of adaptation to climate change project (FLOWERED) 
- Giorgio Ghiglieri H2020 Project Coordinator FLOWERED Department of Chemical and Geological Sciences University of Cagliari, Italy
 
09:20 – Advancing hydrogeological knowledge
- Alber Soler Gil Director, Technical group MAiMA, Department of Minerology, Petrology and applied Geology, University of Barcelona, Spain  

09:30 – Mitigation options for fluoride contamination in agriculture and livestock systems
- Pier Paolo Roggero Director, Desertification Research Centre, University of Sassari, Italy

09:40 – Innovative water de-fluoridation technologies  
- Alfredo Idini Department of Chemical and Geological Sciences University of Cagliari, Italy

09:50 – Socio Economic Analysis
- Luciano Gutierrez Pro-rector Erasmus Program and International Cooperation  University of Sassari, Italy
- Georgina Vidal-Gavilan Head of Laboratory,  Environmental and Innovation Services at D’ENGINY BIOREM, Spain 

10:15 – Coffee break

10:30 – Experience and knowledge exchange / Exploration of defluoridation technologies for improving quality of water and agro-animal products / Resource mobilization for future potential projects with FAO on global water quality / AOB
- Giulio Pattanaro Project Adviser
- European Commission Executive Agency for Small and Medium-sized Enterprises (EASME)
- Facilitator/Moderator (TBD)

 

Progetto FLOWERED: campionamento acque nella Rift Valley
Progetto FLOWERED: campionamento acque nella Rift Valley

PARTNERSHIP FLOWERED. Collaborano al Progetto 14 partner di sette diverse nazioni: Italia, Spagna, Inghilterra, Tunisia, Etiopia, Kenia e Tanzania. Alla riunione con gli esperti e i dirigenti FAO, guidati dal Direttore di Divisione Sasha Koo-Oshima - oltre ai rappresentanti delle università di Barcellona, Cagliari e Sassari - partecipano anche gli altri partner del consorzio internazionale, con presenza da remoto, in streaming via Internet, grazie ad un servizio di webcast.
 

Le zone di interesse del Progetto FLOWERED sono i Paesi africani della Rift Valley: Etiopia, Kenia e Tanzania
Le zone di interesse del Progetto FLOWERED sono i Paesi africani della Rift Valley: Etiopia, Kenia e Tanzania

Last news

17 January 2022

Psicologia della Salute, al via il nuovo bando

Pubblicato l'avviso per l'iscrizione alla scuola di specializzazione diretta da Marco Guicciardi. Le candidate e i candidati interessati potranno presentare le domande di partecipazione al concorso a partire dal 18 gennaio e sino al 7 febbraio, secondo le indicazioni contenute nella guida per l'iscrizione al concorso. LINK AL BANDO

15 January 2022

Le cere anatomiche di Clemente Susini in vetrina su Italia1

Oggi, in prima serata tv nazionale, la trasmissione Freedom-Oltre il confine è dedicata a uno dei principali e pregiati tesori dell'Università di Cagliari. Un viaggio tra le straordinarie opere scientifiche e artistiche custodite in Cittadella nel museo fondato da Alessandro Riva e curato dal suo allievo, Francesco Loy

14 January 2022

La solidarietà dell'Ateneo alla studentessa aggredita

L’Università di Cagliari supporta con forza la necessità di denunciare ogni episodio violento di cui si sia vittime o testimoni alle autorità competenti, con le quali conferma un rapporto di massima e fattiva collaborazione, e di promuovere e tenere vivo il dibattito pubblico su questi temi fondamentali per la tutela e l’esercizio dei diritti di cittadinanza sostanziale di tutte e tutti

Questionnaire and social

Share on: