TERZA MISSIONE. Siglata la convenzione tra il sindacato della stampa e il Centro Linguistico di Ateneo diretto da Luisanna Fodde: da gennaio un centinaio di giornalisti sardi andrà a lezione per apprendere e in tanti casi perfezionare la conoscenza della lingua. L’Ateneo sempre più al servizio del territorio in cui opera
03 December 2019
Luisanna Fodde e Celestino Tabasso firmano la convenzione tra CLA e Assostampa sarda

Sergio Nuvoli

Cagliari, 3 dicembre 2019 – Sono bastati due mesi per dare gambe al primo progetto che rende organica e stabile la collaborazione tra l’Associazione della Stampa Sarda, il sindacato dei giornalisti, e l’Università di Cagliari, come indicato dal Rettore Maria Del Zompo. E’ stata infatti siglata oggi la convenzione con il Centro Linguistico di Ateneo, che – a partire da gennaio – erogherà diversi corsi di lingua inglese a un centinaio di giornalisti, che sono stati suddivisi in queste settimane in diversi livelli di conoscenza dopo la somministrazione dei test di valutazione.

Nei locali del Centro sito in via Porcell questa mattina la firma dell’accordo apposta da Luisanna Fodde, direttrice del CLA, e Celestino Tabasso, presidente del sindacato, che di fatto consente ora a tanti professionisti e pubblicisti di apprendere e in tanti casi perfezionare l’inglese al massimo livello certificabile nell’Isola.

Nata da un’idea del GUS – Gruppo Uffici Stampa Sardegna, l’intesa perfezionata oggi prevede la realizzazione di corsi diversificati – anche come modalità di erogazione, in presenza o in piattaforma – in favore dei giornalisti che, in questi mesi, hanno mostrato interesse all’iniziativa. Si tratta della prima delle iniziative auspicate anche dal Rettore Maria Del Zompo a settembre, nel corso dell’incontro avuto con il presidente del sindacato dei giornalisti sardi in Rettorato, e che mirano a rendere stabile la collaborazione con i professionisti dell’informazione che operano ogni giorno nella nostra regione.

La stretta di mano tra Celestino Tabasso e Maria Del Zompo
La stretta di mano tra Celestino Tabasso e Maria Del Zompo

Links

Last news

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionnaire and social

Share on: