Confronto a più voci e multidisciplinare venerdì 29 novembre organizzato dal Centro Studi Relazioni Industriali diretto da Piera Loi nell’Aula magna di Palazzo Baffi sull’occupazione nei nuovi ambienti tecnologici. Dal ruolo dei sindacati alla tutela dei lavoratori. I LAVORI DEL CONVEGNO TRASMESSI IN DIRETTA STREAMING
28 November 2019
Un particolare della locandina dell'incontro organizzato dal CSRI

CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING


Sergio Nuvoli

Cagliari, 25 novembre 2019 – “Il lavoro attraverso piattaforme digitali. Rischi e opportunità”: è il titolo, quanto mai attuale e accattivante, del convegno organizzato dal Centro Studi Relazioni Industriali e dal Dipartimento di Giurisprudenza nell’ambito del progetto di ricerca finanziato dalla Regione Sardegna a valere sui fondi della Legge 7/2007. L’iniziativa si svolgerà venerdì 29 novembre dalle 9.30 nell’Aula magna di Palazzo Baffi, ed è un evento accreditato dal C.O.A. Cagliari con sei crediti formativi.

Sul tema, introdotti e coordinati da Piera Loi, direttrice del CSRI, si confronteranno numerosi relatori italiani e stranieri: da Michele Faioli (Università Cattolica di Milano), che si soffermerà sul ruolo del sindacato e delle organizzazioni datoriali nella gig economy a Josè Maria Miranda Boto (Università di Santiago de Compostela) che proporrà la dimensione europea del tema.

Valerio De Stefano (Università di Leuven) esaminerà il tema in una prospettiva comparata, mentre Enrico Mastinu, docente del nostro Ateneo, parlerà della tutela dei lavoratori di queste speciali piattaforme. Ma nel programma sono rappresentati numerosi altri atenei.

I lavori si concluderanno al pomeriggio con il dibattito e gli interventi programmati di Lilli Pruna, Sabrina Perra e Lina Masia, dell’Università di Cagliari.

Piera Loi intervistata di recente dal TG della RAI
Piera Loi intervistata di recente dal TG della RAI

Attachments

Last news

18 June 2021

Economia, colpiti durante una piccola ripresa

Presentato il 28mo rapporto CRENoS sull’economia della Sardegna: “L'Isola è stata colpita dal covid durante una piccola ripresa - hanno spiegato i ricercatori - in particolare nel settore turistico. Sul mercato del lavoro sono le donne con basso titolo di studio le più colpite dalla crisi. Per la ripresa occorre puntare sulla capacità di formare e soprattutto attrarre capitale umano, con elevate abilità nelle tecnologie digitali, nella valutazione di investimenti e nella redazione e gestione di progetti; sulla capacità di diffondere e promuovere l’adozione di tecnologie a risparmio di risorse, tra cui quelle energetiche; la piena consapevolezza del valore dell’ambiente. Il Rettore dell'Università di Cagliari Francesco Mola: "CRENoS esempio virtuoso di collaborazione tra atenei. Per la ripresa ognuno deve fare la sua parte, pensando anche agli altri". RESOCONTO con le IMMAGINI

17 June 2021

L’ Università di Cagliari ospita online Medcom 2020+1

Linguaggi, inclusione, media e parità di genere. La sesta conferenza mondiale sui media e la comunicazione, curata con l’Aou di Cagliari e l’Università di Tor Vergata, si apre giovedì. All’evento multidisciplinare, fruibile su https://mediaconference.co/, vengono presentati dieci lavori di studiosi dell’ateneo. Il rettore Francesco Mola, i presidenti di Corecom, Ordine dei giornalisti e Assostampa, Susi Ronchi, Francesco Birocchi e Celestino Tabasso, prendono parte ai saluti inaugurali

15 June 2021

UniCa alla Mostra internazionale di architettura della Biennale di Venezia

Presentata il 15 giugno l'esposizione temporanea "Il mare, le coste e le sfide dell’abitare", curata da Alessandra Lai, dottore di ricerca in Architettura, e Paolo Sanjust, docente di Architettura del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e architettura, progettata per raccontare una serie di progetti ed esperienze realizzati sulle coste della Sardegna. Disponibile il VIDEO della presentazione

Questionnaire and social

Share on: