Giovedì 21 novembre l’Aula Magna del Rettorato ospita la giornata che fa il punto della situazione sull’impatto dell’adozione delle nuove tecnologie sul quadro economico italiano e sardo. "La collaborazione con gli artefici nazionali e internazionali dello sviluppo dei servizi e tecnologie IT e la presenza costante del nostro Ateneo nei consessi di studio, ricerca e formazione mostrano quanto l'Università degli Studi di Cagliari sia attenta a questi temi", il commento di Gianni Fenu, delegato d'Ateneo per l'ICT
21 November 2019
La giornata in Rettorato farà il punto della situazione sull'impatto della trasformazione digitale sulle PA e sulle imprese

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 novembre 2019 - Si terrà domani, giovedì 21 novembre, a partire dalle 10 nell'Aula Magna del Rettorato dell'Università degli Studi di Cagliari la giornata denominata "DIGITAL IMPACT - Gli effetti della trasformazione digitale sulle imprese e sulle PA italiane e della Sardegna" che farà il punto della situazione, a partire dallo studio nazionale redatto dall'Istituto Italiano per la Competitività, sull'impatto dell'adozione delle tecnologie digitali sul quadro economico italiano ed in particolare sardo, con particolare riferimento agli effetti sulle imprese e sul settore pubblico.

Al dibattito tra i relatori con inizio previsto alle 11, che seguirà la presentazione a cura del presidente dell'I-COM Stefano Da Empoli, prenderanno parte – tra gli altri - Gianni Fenu, Delegato dell’Ateneo in materia di ICT, Annalisa Bonfiglio, Presidente del CRS4, Raffaele Resta, Direttore Italia Amazon Web Services, e Alessandro Guarracino, Assessore all'Innovazione Tecnologica, Ambiente e Politiche del mare del Comune di Cagliari. Le conclusioni della giornata sono affidate a Riccardo Porcu, Responsabile per la transizione al digitale, Regione Autonoma della Sardegna.

“L'attenzione dell'Università sui temi della trasformazione digitale è testimoniata, dalla presenza costante del nostro Ateneo nei consessi di studio, ricerca e formazione – spiega il professor Fenu - ma, ancor più dalla collaborazione con gli artefici nazionali e internazionali dello sviluppo dei servizi e tecnologie IT”.

La presentazione è la sesta tappa del tour, e giunge dopo quelle già svolte al MISE e in altri 5 atenei italiani.

Gianni Fenu in piedi accanto al Rettore Maria Del Zompo
Gianni Fenu in piedi accanto al Rettore Maria Del Zompo

Links

Last news

06 July 2022

Esperti di logica e filosofia in arrivo a Cagliari da tutto il mondo

Il 22° workshop ‘'Trends in Logic’' si terrà nell’ateneo cagliaritano dal 18 al 20 luglio 2022. L’evento, intitolato '‘Strong & Weak Kleene Logics’', è organizzato dal gruppo di ricerca Alophis del Dipartimento di Pedagogia, Scienze psicologiche e Filosofia in collaborazione con il Dipartimento di Matematica e Informatica. Il professor Roberto Giuntini nel comitato scientifico internazionale che presiede i lavori

04 July 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie