Venerdì 22 novembre a partire dalle 10 una giornata di accoglienza e benvenuto alla Facoltà di Ingegneria e Architettura: al mattino l’invito è rivolto agli studenti delle scuole superiori che potranno visitare gli spazi del Campus di via Marengo, al pomeriggio ci sarà spazio per attività dedicate alle matricole (e non solo), organizzate dai rappresentanti degli studenti, dalle associazioni studentesche e dalla Facoltà guidata da Corrado Zoppi
22 November 2019
Porte aperte in Piazza d'Armi

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 novembre 2019 – Comincerà alle 10 di venerdì 22 novembre la giornata di accoglienza “Porte aperte in Piazza d’Armi”, con cui la Facoltà di Ingegneria e Architettura darà ufficialmente il benvenuto agli studenti delle scuole superiori e alle matricole.

A oggi sono già iscritti all’iniziativa 1400 studenti delle scuole di tutta l’Isola, che potranno visitare al mattino gli spazi della facoltà: arriveranno non solo dall’area metropolitana di Cagliari, ma anche da Porto Torres, da Muravera, da Sanluri, Sorgono e Isili. E’ ancora possibile iscriversi, sia con la scuola sia in modo autonomo.

Saranno gli studenti già iscritti alla Facoltà a fare da guida ai più giovani per scoprire, attraverso il racconto di tesisti, dottorandi, ricercatori e professori, le sfide odierne e future nelle discipline insegnate. Potranno confrontarsi con studenti più grandi che hanno svolto esperienze formative all’estero e conoscere i laboratori e le aule dove si svolgono le attività di ricerca o di didattica.

Corrado Zoppi presiede la Facoltà di Ingegneria e Architettura (foto di Francesco Cogotti)
Corrado Zoppi presiede la Facoltà di Ingegneria e Architettura (foto di Francesco Cogotti)

Il pomeriggio sarà invece dedicato alle matricole, ma anche agli altri iscritti ai corsi di laurea triennale e magistrale: il Campus sarà a loro disposizione dalle 15.30 fino alle 23. Per loro le associazioni studentesche, i rappresentanti degli studenti e la facoltà stessa hanno organizzato momenti informativi, ma anche di socializzazione e incontro: previste attività informative sui programmi di mobilità internazionale (Erasmus Studio, Erasmus Traineeship, Globus) e sulle attività delle associazioni studentesche (fra cui AEGEE, ESN) ma anche sulle attività di tesi e tirocinio disponibili nei diversi corsi di studio e sull’offerta di lauree magistrali della facoltà.

Dalle 18 la parte informativa lascerà spazio ai momenti di socializzazione e incontro, con l’apertura del Bar Unica 2.0 e un concerto organizzato nel piazzale che vedrà impegnati gruppi musicali con almeno un membro che faccia parte della facoltà, studente o docente.

Uno scorcio del piazzale della Facoltà di ingegneria e Architettura
Uno scorcio del piazzale della Facoltà di ingegneria e Architettura

“Si tratta di una iniziativa che la Facoltà sta sperimentando – spiegano gli organizzatori - e che mira ad avviare un rapporto più diretto sia con le scuole superiori sia con i nostri studenti. Verranno aperte le porte del Campus per coinvolgere le matricole e gli studenti delle scuole, in momenti diversi a loro dedicati, invitandoli a scoprire le molteplici e differenti caratteristiche della professione dell’ingegnere e dell’architetto attraverso le testimonianze dirette di docenti e studenti. Non si tratta, quindi, di presentare i corsi di studio - compito delle Giornate di Orientamento organizzate dal nostro Ateneo - ma di presentare una professione che, nell’affrontare le sfide del futuro, è ormai molto diversa da quanto si manifesta nei luoghi comuni che popolano l’immaginario degli studenti. Ci proponiamo, quindi, che questo possa essere l’inizio di un percorso di scoperta che aiuti lo studente a trovare la propria vocazione e a capire che quello dell’ingegnere o dell’architetto è un lavoro che riserva innumerevoli sfide, appassionanti e coinvolgenti”.

Informazioni sugli orari e per iscriversi alla visita sono disponibili al seguente link: http://sites.unica.it/porteaperteinpiazzadarmi. Per ulteriori informazioni, si può scrivere al seguente indirizzo: orienta.ingarc@unica.it

Sara Cabitza, laureata in Ingegneria meccanica, era stata ospite dell'edizione dello scorso anno: ora collabora alla progettazione delle monoposto di Formula 1
Sara Cabitza, laureata in Ingegneria meccanica, era stata ospite dell'edizione dello scorso anno: ora collabora alla progettazione delle monoposto di Formula 1

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie