Realtà e prospettive al centro di un convegno – venerdì 27 e sabato 28 settembre nell’Aula Coroneo della Cittadella dei Musei - a cui intervengono gli studiosi italiani del settore: un’occasione per confrontarsi sulle dinamiche dei percorsi realizzati e da realizzare in ambito accademico, scolastico e più in generale professionale
25 September 2019
La locandina dell'iniziativa

Sergio Nuvoli

Cagliari, 25 settembre 2019 – Venerdì 27 settembre a partire dalle 9.15 nell’Aula Roberto Coroneo della Cittadella dei Musei dell’Università di Cagliari si riuniscono gli studiosi italiani di cinema e formazione per il convegno Il ruolo dell’Università per la formazione al cinema e all’audiovisivo. Realtà e prospettive. Si tratta di un’occasione di confronto, anche politico, sulle dinamiche che caratterizzano oggi i percorsi di formazione al cinema e col cinema in ambito accademico, scolastico e più generalmente professionale: l’iniziativa proseguirà fino all’indomani, sabato 28 settembre.

L’Università di Cagliari si pone ancora una volta come interlocutore privilegiato del dibattito italiano sul tema. Tra i relatori figurano infatti ricercatori provenienti da numerosi atenei italiani e alcuni fra i più importanti studiosi di settore, fra questi Giulia Carluccio, Presidente della Consulta Universitaria del Cinema e prorettore vicario all’Università di Torino; Roy Menarini, coordinatore del Corso di Studi Magistrale “Fashion and Culture Management” all’Università di Bologna, sede di Rimini; Massimo Locatelli, coordinatore didattico del Dams della Cattolica di Milano e, nella stessa Università, direttore scientifico del Master in Ideazione e produzione audiovisiva, cinematografica e per i media digitali; Simone Venturini, coordinatore del Corso di Laurea Magistrale internazionale in Scienze del Patrimonio audiovisivo e dell’Educazione ai media all’Università di Udine. E ancora Stefania Parigi, ordinario a Roma Tre, Mariapia Comando, ordinario a Udine, Augusto Sainati, ordinario a Napoli.

Giulia Carluccio, Presidente della Consulta Universitaria del Cinema e prorettore vicario all’Università di Torino, durante un convegno a Cagliari a fine 2018
Giulia Carluccio, Presidente della Consulta Universitaria del Cinema e prorettore vicario all’Università di Torino, durante un convegno a Cagliari a fine 2018

Negli ultimi anni l’attenzione per le problematiche della formazione in campo cinematografico e audiovisivo è cresciuta notevolmente sia in ambito accademico sia, più in generale, nella società. Sono vari i segnali di questo interesse: il relativo settore scientifico-disciplinare è piuttosto fiorente e in progressiva crescita, in controtendenza rispetto alle altre discipline “cugine” (cinema e televisione conta 148 docenti di ruolo, mentre teatro ne ha 89, musicologia 101, etnomusicologia 19 docenti).

L’iniziativa è promossa dalla Consulta Universitaria del Cinema e dall’Università di Cagliari con il gruppo di coordinamento del progetto di ricerca “Il cinema come disciplina” e il fondamentale contributo della Regione Autonoma della Sardegna, Asessorato della Pubblica Istruzione.

L’appuntamento è articolato in tre sessioni (panel) dedicate rispettivamente al Piano Nazionale Cinema e Scuola (PNCS), alla ricerca sul cinema nelle università italiane (Il cinema come disciplina) e a un confronto sulle politiche e le strategie di intervento. Durante i lavori saranno presentati i risultati della ricerca "Cinema come disciplina. L'università italiana e i media audiovisivi", seconda tappa, dedicata agli anni Settanta e Ottanta, di un percorso che ha proprio il senso di dare una cornice storica a quanto si dibatte durante il convegno.

Antioco Floris, docente all'Università di Cagliari, presenterà il convegno nella mattinata di venerdì 27 settembre. Con David Bruni coordina l'iniziativa
Antioco Floris, docente all'Università di Cagliari, presenterà il convegno nella mattinata di venerdì 27 settembre. Con David Bruni coordina l'iniziativa

Attachments

Last news

29 November 2021

Pietro Ciarlo Costituzionalista emerito

Il docente è stato nominato a larga maggioranza dal dipartimento di Giurisprudenza. A breve, il parere del Senato accademico e la formalizzazione del ministero. Tra gli esperti di diritto costituzionale, già preside e prorettore dell’Università di Cagliari, in quarant’anni di ricerca, consulenze e indirizzo ha affrontato i temi più caldi e dibattuti. Tra questi, federalismo, riforma della Costituzione, epidemia e didattica, legislazione regionale. Consulente di enti pubblici e governativi, da commissario ad acta nel 1995 ha curato la nomina dei direttori generali delle Asl sarde

29 November 2021

Un secolo di Moto Guzzi e Alfa Romeo. Evento nel polo universitario di via Marengo

Giovedì 2 dicembre 2021, in collaborazione con la facoltà di Ingegneria e Architettura, l’associazione Automoto d'epoca Sardegna organizza una conferenza per celebrare i cento anni della Moto Guzzi e i centoundici anni dell'Alfa Romeo. Nell’occasione il piazzale del campus ospiterà un’interessante esposizione di motociclette e auto storiche messe a disposizione da collezionisti e appassionati sardi

29 November 2021

Webinar sul progetto ‘‘Acuadori’’

Venerdì 3 dicembre, con inizio alle 10,30 il seminario online riguardante la Piattaforma ICT per la gestione sostenibile dell'acqua destinata alla vitivinicoltura di qualità. Il professor Massimo Barbaro, del Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica, quale responsabile scientifico del progetto per l’Università di Cagliari è nel team di cui fanno parte anche Costantino Sirca (Università Sassari), Katiuscia Zedda (Abika), Roberta Pilloni (Cantine Su’Entu) e Federico Razzu (Viticoltori Romangia). DIRETTA WEB sul canale YouTube di UniCa

29 November 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: