“Dal sopralluogo all'esame di laboratorio. Ipotesi di lavoro sulla scena del crimine”: è il titolo del seminario che si terrà mercoledì 18 settembre dalle 9.30, nell’Aula D Blocco D1 della Cittadella Universitaria di Monserrato. Iniziativa organizzata con la Polizia scientifica da Biancamaria Baroli, docente di Legislazione, forme farmaceutiche e analisi dei prodotti cosmetici, nel corso di laurea in Tossicologia. RASSEGNA STAMPA con il SERVIZIO del Tg di Videolina
17 September 2019
Un dettaglio della locandina dell'iniziativa

Sergio Nuvoli

Cagliari, 17 settembre 2019 - “Dal sopralluogo all'esame di laboratorio. Ipotesi di lavoro sulla scena del crimine”, questo il titolo del seminario che si terrà domani, 18 settembre, a partire dalle 9,30, nell’Aula D Blocco D1 della Cittadella Universitaria di Monserrato. L’incontro nasce dalla collaborazione tra l’Università di Cagliari e la Polizia di Stato, rappresentata dal Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, e costituisce un importante momento di condivisione tra gli investigatori della specialità della Polizia e gli studenti dell’Ateneo. La conferenza sarà tenuta dal Commissario Tecnico Capo, Jacopo Bonucci, Direttore del Laboratorio di Indagini Forensi del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per la Sardegna, con l’intervento del Vice Ispettore Alessio Tidili, responsabile dell'Area Sopralluoghi. 

Obiettivo dell’iniziativa - a pochi giorni dalla firma di un altro importante accordo, quello con la Polizia postale - è far capire l'organizzazione centrale e periferica della Polizia Scientifica, le attività che questa svolge quotidianamente, prendere visione delle attività svolte nella fase del sopralluogo nella scena del crimine e le successive analisi di laboratorio che ne derivano.

L’evento è stato organizzato da Biancamaria Baroli, ricercatrice di UniCa e docente di Legislazione, forme farmaceutiche e analisi dei prodotti cosmetici, nel corso di laurea in Tossicologia, con la collaborazione dei coordinatori dei corsi di laurea in Tossicologia e in Scienze Tossicologiche e Controllo di Qualità, Pierluigi Caboni, e in Farmacia e in Chimiche a Tecnologie Farmaceutiche, Elio Acquas.

Per partecipare è assolutamente indispensabile iscriversi come indicato nella locandina. Per farlo e per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la dott.ssa Baroli via mail bbaroli@unica.it

 

La locandina dell'iniziativa
La locandina dell'iniziativa

RASSEGNA STAMPA

L’UNIONE SARDA di giovedì 19 settembre 2019
Cagliari (Pagina 17 - Edizione CA)
“Scena del crimine”,
la Scientifica in cattedra all'Ateneo
IL PROGETTO. Accordo con la Polizia

Il nastro isolante, sistemato tra la cattedra e le sedie, protegge la “scena del crimine”. I cartellini gialli, posizionati in maniera minuziosa, indicano i reperti e la presenza di impronte digitali. Niente paura, però: nessun crimine è stato commesso nell'aula D della Cittadella universitaria di Monserrato. È invece la fedele ricostruzione di uno scenario delittuoso.
Si è svolto ieri mattina il seminario “Dal sopralluogo all'esame di laboratorio. Ipotesi di lavoro sulla scena del crimine"”, un incontro nato dalla collaborazione tra l'Università e la Polizia di Stato. «È stato un importante momento di collaborazione e condivisione - spiega il vice questore aggiunto Veronica Madau - l'auspicio è continuare a fare gioco di squadra con l'Ateneo. Lo scambio di informazioni e professionalità costituisce un fulgido esempio di sicurezza partecipata, più che mai indispensabile nell'attuale tessuto sociale».
Tre sono stati i momenti principali del seminario, condotto dal commissario tecnico capo, Jacopo Bonucci, direttore del Laboratorio di indagini forensi della polizia Scientifica, con l'intervento del vice ispettore Alessio Tidili, responsabile dell'Area sopralluoghi. Nella prima parte è stato illustrato l'organigramma della Polizia di Stato, con le suddivisioni in reparti e dipartimenti, mentre nella seconda fase gli agenti hanno mostrato come si svolge un sopralluogo sulla scena del crimine, rispondendo alle domande e alle curiosità degli studenti. Un terzo momento è stato invece dedicato agli stupefacenti e alla normativa sulle droghe.
L'iniziativa è stata organizzata da Biancamaria Baroli, docente di Legislazione, forme farmaceutiche e analisi dei prodotti cosmetici, con la collaborazione dei coordinatori dei corsi di laurea in Tossicologia e in Scienze tossicologiche e controllo di qualità, Pierluigi Caboni, e in Farmacia e in Chimiche e tecnologie farmaceutiche, Elio Acquas. «È stata una grande soddisfazione vedere l'aula così piena - commenta la docente Baroli - abbiamo ricevuto una risposta entusiasmante da parte degli studenti di tutta l'Università. Nel futuro vorremmo rafforzare questa sinergia con la Polizia, riproponendo iniziative mirate che tengano conto delle diverse specialità dei corsi di studio».
Matteo Piano

L'UNIONE SARDA
L'UNIONE SARDA

Links

Last news

27 November 2021

Smart Grid Technologies, evento conclusivo del MOST project

Si svolgerà lunedì 13 dicembre alle 14 il webinar “The Smart Grid as Digital Superhero leading the Energy Transition", appuntamento conclusivo del master dedicato alla formazione di esperti ed esperte nella progettazione e gestione di tecnologie per le reti elettriche di nuova generazione. Il corso di alta formazione è coordinato dall'Università degli Studi di Cagliari e vede la partecipazione di atenei, enti di ricerca e imprese internazionali

27 November 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde

27 November 2021

Orto Botanico e Musei cittadini, verso il biglietto unico

Definito nei giorni scorsi un accordo che fa muovere i primi passi all'intesa firmata qualche settimana fa tra il Rettore Francesco Mola e il Sindaco Paolo Truzzu: Comune e Università favoriscono le visite ai beni culturali introducendo una speciale scontistica a favore di chi visita prima il polmone verde dell'Ateneo e poi i siti di proprietà del Comune, e viceversa. Cresce la sinergia a favore della cultura e della ricerca scientifica: la soddisfazione del Rettore, del Sindaco e dell'Assessora alla Cultura

26 November 2021

Cultura, formazione, supporto e inclusione per dire basta alla violenza sulle donne

Amministratori pubblici, docenti, magistrati, legali, giornalisti e associazioni di categoria assieme in un confronto utile ad innescare pratiche concrete e virtuose su un fenomeno dai numeri agghiaccianti: 109 “muliericidi” solo nel corso di quest’anno. In aula consiglio a Sestu le riflessioni di Maria Paola Secci, Ilaria Annis, Paolo De Angelis, Cristina Ornano, Elisabetta Gola, Antioco Floris, Susi Ronchi, Daniela Pinna e Valeria Aresti

Questionnaire and social

Share on: