RICERCA SCIENTIFICA. Enzo Tramontano, docente di Microbiologia e Presidente della Facoltà di Biologia e Farmacia, intervistato dal TG della RAI: “Studiamo l’interazione tra i virus e il sistema immunitario, in modo da poter contribuire allo sviluppo di farmaci che sostengano le difesa del nostro organismo”
19 June 2019
GUARDA L'INTERVENTO DI ENZO TRAMONTANO IN TRASMISSIONE

Sergio Nuvoli

Cagliari, 19 giugno 2019 - Il Presidente della Facoltà di Biologia e Farmacia, Enzo Tramontano, è stato intervistato questa mattina da Elisabetta Atzeni all'interno di “Buongiorno Regione Sardegna”, la striscia informativa quotidiana del TGR Rai Sardegna.

Il professore, docente di Microbiologia all’Università di Cagliari, ha spiegato gli effetti causati dai virus come West Nile e Zika Virus, il cui vettore sono in particolare le zanzare: il team guidato da Tramontano è all'avanguardia in Europa nello studio dei meccanismi di infezione. “I cambiamenti climatici come lo spostamento di grandi masse di persone facilitano l’arrivo anche in Sardegna di specie aliene – ha spiegato in diretta –  come la zanzara tigre. Noi studiamo nel dettaglio l’interazione tra i virus e il sistema immunitario. E questo ci consente di lavorare allo sviluppo di farmaci che sostengano le difese del nostro organismo”.

Non c’è alcun allarme, ha chiarito rispondendo alle domande della giornalista, ma sono sufficienti alcuni semplici accorgimenti. “Esiste anche nella nostra regione una rete di controllo e di monitoraggio – ha rassicurato Tramontano – che costantemente verifica se nelle nostre zone ci sono animali infetti. L’anno scorso, grazie a questa attenta attività, sono stati per esempio individuati dei focolai su alcuni cavalli”.

L'intervista con Elisabetta Atzeni nello studio della TGR della RAI
L'intervista con Elisabetta Atzeni nello studio della TGR della RAI

Links

Last news

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionnaire and social

Share on: