UniCa UniCa News News Italian CLab Express, al via il tour nazionale in camper

Italian CLab Express, al via il tour nazionale in camper

Diciassette giorni, ventidue tappe e venti ContaminationLab coinvolti nel viaggio con il team dell’Università di Cagliari capofila del network su indicazione del Miur. Atenei e piazze luogo di incontri e confronto tra clabbers e comunità, dagli imprenditori agli amministratori. Partenza da Sassari e chiusura nel capoluogo regionale al Poetto il 16 giugno
31 May 2019
Il viaggio per l'Italia dei giovani di talento, capaci di cogliere l'attimo, con idee innovative e contaminanti spendibili sui mercati dell'impresa e del lavoro

Da Sassari al ContaminationLab di Cagliari. Il tour del confronto e dell'innovazione

Mario Frongia

Stamani, venerdì 31 maggio, ha preso il via da Sassari il tour in camper dell’Italian Clab express. L’evento si dispiega su un camper nelle isole maggiori e nell’intera penisola per diciassette giorni fino al 16 giugno. Previste ventidue tappe e venti CLab ospitanti. Un viaggio che viene raccontato da quattro protagonisti. Per il ContaminationLab dell’Università di Cagliari (capofila del network nazionale su designazione del Miur, ministero istruzione, università e ricerca) è a bordo Laura Poletti (content manager del Crea e del CLab locale).

 

Dalla sede di via Ospedale una sfida senza tempo e senza confini
Dalla sede di via Ospedale una sfida senza tempo e senza confini

I clabbers, il Paese e il tricolore: un viaggio ricco di felici opportunità

L’Italian CLab express si apre e chiude in Sardegna. Nel dettaglio: oggi la partenza da Sassari. A seguire, tappa a Trento, Ca’ Foscari-Venezia, Trieste, Padova, Verona, Bergamo, Torino, Pisa, Teramo, Roma (da confermare conferenza stampa al Miur), Napoli, Potenza, Bari, Lecce, Rende, Reggio Calabria, Catania e Palermo. In sostanza, visita e incontri con i CLab sparsi sul Paese. La chiusura sarà a Cagliari il 16 giugno. 

 

CLab UniCa: un cammino proficuo aperto e foriero di sviluppo. In ateneo, nelle aziende, nel contesto regionale e nazionale
CLab UniCa: un cammino proficuo aperto e foriero di sviluppo. In ateneo, nelle aziende, nel contesto regionale e nazionale

Incontri, condivisione e valorizzazione del sapere universitario

Alla scoperta dei Contamination Lab italiani approvati dal Miur: potrebbe essere questo il titolo di un evento on the road che divulga idee, missione, progetti e contenuti. “Fino al 16 giugno - spiega il pro rettore per l’Innovazione, Maria Chiara Di Guardo - le Università e le piazze delle città dei CLab diventano laboratori di creazione imprenditoriale a favore del trasferimento tecnologico nei territori di appartenenza. Docenti e tutor del percorso, con i clabber in prima fila, sono i testimonial delle idee di imprenditorialità sviluppate durante il percorso formativo e declinate alle imprese dei rispettivi territori. Ma anche il pubblico ha l’opportunità di dialogare con gli esperti del settore per conoscere realtà innovative volte alla creazione di impresa, alla valorizzazione del sapere universitario e al suo trasferimento, per incoraggiare - conclude la responsabile scientifica e direttore del Crea e del CLab dell’ateneo di Cagliari - lo sviluppo sociale ed economico del territorio”.

 

Da destra, il rettore Maria Del Zompo, da sempre molto attenta allo sviluppo del CLab,  e il pro rettore Maria Chiara Di Guardo.
Da destra, il rettore Maria Del Zompo, da sempre molto attenta allo sviluppo del CLab, e il pro rettore Maria Chiara Di Guardo.

Stories e web video per raccontare e divulgare

Le tappe verranno riprese per la realizzazione di venti web episodi che andranno online a fine giugno. Un film che racconterà le diverse sfaccettature del fare impresa all’interno dei singoli atenei. Un’importante attività di comunicazione accompagnerà il tour: numerose stories giornaliere sul profilo Instagram dell’Italian Clab Network racconteranno il viaggio in un modo informale e innovativo, alcune pillole video dei singoli incontri verranno promossi sulla pagina facebook ufficiale del progetto, il diario di bordo giornaliero verrà pubblicato sul blog www.clabitalia.it. A settembre i podcast realizzati durante il tour racconteranno la ricerca che accompagna i progetti dei Contamination Lab italiani su Spotify.

 

L'Italian CLab network è guidato dal ContaminationLab dell'Università di Cagliari
L'Italian CLab network è guidato dal ContaminationLab dell'Università di Cagliari

Last news

13 December 2019

Verso un futuro condiviso, con UniCa

Il ruolo dell’Ateneo nella definizione del Piano Strategico della Città Metropolitana di Cagliari: venerdì 13 dicembre a Palazzo Regio numerosi ricercatori intervengono al Forum, il Prorettore vicario Francesco Mola tra i relatori della tavola rotonda

13 December 2019

UniCa con Legambiente per il Bacino del Rio Posada

L’Università di Cagliari è partner del progetto di tutela ambientale “Acqua e fuoco. Dalle cicatrici del passato la mappa per un futuro al riparo dai rischi nel Parco di Tepilora”. In prima linea il Dipartimento di Scienze chimiche e geologiche grazie al gruppo di ricerca composto dai professori Antonio Funedda, Maria Teresa Melis e Stefania Da Pelo. Questa mattina, su RAITRE, servizio e intervista al prof. Funedda durante il programma televisivo ''BUONGIORNO REGIONE''

13 December 2019

Premio Mazzeo a Fabio Medas

Ancora un risultato di prestigio nazionale assoluto per il giovane ricercatore di Chirurgia Generale al Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell'Università di Cagliari: è stato premiato a Napoli con il riconoscimento intitolato al grande chirurgo della scuola napoletana e fondatore della Società Italiana di Chirurgia Oncologica. Dopo la borsa Ettore Ruggeri ottenuta nel 2016, un nuovo e importante successo per Medas, che opera nel reparto di Chirurgia Generale e Polispecialistica della AOU di Cagliari, diretto dal prof. Piergiorgio Calò

Questionnaire and social

Share on: