Secondo convegno organizzato da Laura Follesa, dottoressa di ricerca in Discipline Filosofiche a Cagliari, in collaborazione con Maria Francesca Crasta, docente di Storia della Filosofia, nell’ambito di un progetto finanziato dalla Commissione Europea con una Marie Sklodowska-Curie Individual Fellowship per il biennio 2017-2019
25 March 2019
Laura Follesa (Ph. FSU Jena)

Cagliari, 25 marzo 2019 - Si è tenuto qualche settimana fa in Germania, alla Friedrich-Schiller Universität di Jena, il secondo convegno internazionale dedicato al pensare per immagini (“Visual Thinking and Morphology” / “Bilddenken und Morphologie”) organizzato da Laura Follesa, dottoressa di ricerca in Discipline Filosofiche a Cagliari, nell’ambito di un progetto finanziato dalla Commissione Europea con una Marie Sklodowska-Curie Individual Fellowship per il biennio 2017-2019.

Il primo dei due convegni sul tema “pensare per immagini” era stato organizzato dalla dott.ssa Follesa a Cagliari, nello scorso marzo, con la collaborazione della docente di Storia della Filosofia Francesca Maria Crasta e della Facoltà di Studi Umanistici di Cagliari (“Il ‘pensare per immagini’ e le forme dell’invisibile” / “Das ‘Denken in Bildern’ und die Forme des Unsichtbaren”) ed aveva visto la partecipazione di una quindicina di studiosi internazionali di diverse discipline, dalla storia della filosofia e della cultura, alla letteratura e all’estetica.

Quest’anno, alle indagini sul “pensare per immagini” si sono saldati gli ‘studi morfologici’, con un allargamento di prospettive di ricerca all’ambito della storia della scienza e della medicina, della matematica, delle scienze biologiche. Il Convegno “Visual Thinking and Morphology”, organizzato dalla dott.ssa Follesa a Jena con la collaborazione della prof.ssa Crasta, di Federico Vercellone (docente all’Università di Torino) e di Michael Maurer (docente all’Università di Jena), e dedicato alla memoria del professor Olaf Breidbach, filosofo e storico della scienza jenense scomparso nel 2014, ha visto la partecipazione di storici della filosofia cagliaritani.

Links

Last news

23 October 2021

L’Università, gli Special Olympics, i campioni: al Cus per un compleanno che segna un pezzo di storia

L’emozione del rettore e dell’intera comunità accademica. A corredo delle sfide a calcetto, basket e tennis, la partecipazione di Joao Pedro, Suazo e i giganti dello scudetto del ’70. A Sa Duchessa, in un’atmosfera inclusiva e solidale, utile per ripartire in presenza e sostenere anche i percorsi di formazione, socializzazione e condivisione che le attività sportive, da sempre, rendono più semplici

23 October 2021

TechLog, tre milioni e mezzo di euro per la formazione avanzata nei trasporti europei con l’Università di Cagliari capofila

Anche i simulatori per la conduzione di gru portainer, bus  e camion al centro della presentazione in rettorato del percorso curato dagli specialisti del Cirem alla guida di Egitto, Spagna, Libano e Tunisia. Logistica, ecologia, competitività ed efficientamento delle prestazioni di addetti portuali e autotrasporto. La conferenza viene aperta da Francesco Mola    

20 October 2021

L’Università di Cagliari accoglie altri due studenti di origine eritrea

UNICORE 3.0. Tiegisti e Nahom sono arrivati dall’Etiopia per seguire i corsi di UniCA grazie al progetto «University Corridors for Refugees» promosso dall’Agenzia Onu UNHCR e sostenuto in città dalla Caritas diocesana e dal College universitario Sant’Efisio di Cagliari, che collaborano con il nostro ateneo. Ieri la conferenza stampa presieduta dall’arcivescovo, monsignor Giuseppe Baturi, e dalla prorettrice all’internazionalizzazione, Alessandra Carucci

Questionnaire and social

Share on: