Aldo Muntoni, docente di Ingegneria sanitaria e ambientale al Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura, intervistato dal Tg regionale della RAI: “Con le loro scelte sul mercato, anche gli utenti possono alimentare un circuito virtuoso che parte dai rifiuti”. VIDEO
21 February 2019
GUARDA IL VIDEO

Sergio Nuvoli

Cagliari, 21 febbraio 2019 – Riciclare i rifiuti è un’attività virtuosa, ma non bisogna illudersi che tutto quello che produciamo possa essere riportato sempre a nuova vita. “Economia circolare: istruzioni per l’uso”: è stato questo il tema su cui Aldo Muntoni, docente di Ingegneria ambientale e sanitaria alla Facoltà di Ingegneria e Architettura, è intervenuto questa mattina a “Buongiorno Regione”, la trasmissione informativa quotidiana realizzata dalla testata regionale della RAI.

Intervistato da Chiara Zammitti in studio insieme a Paola Obino, ingegnere ambientale, il professore – dopo un interessante servizio su un impianto sardo - ha spiegato il ciclo che i rifiuti possono affrontare per essere rigenerati e resi disponibili per nuovi utilizzi.

Muntoni ha sottolineato che la quantità di rifiuti prodotta nella nostra regione non giustifica la costruzione di grandi impianti, e ha lanciato anche un messaggio agli utenti, che – con i loro comportamenti sul mercato – possono scegliere prodotti più semplici da riciclare.

Un circuito virtuoso a cui danno un grande contributo le ricerche condotte da chi, come il professore, studia con il suo team i sistemi migliori per salvaguardare l’ambiente delle nostre città.

L'intervista nello studio della TgR Sardegna della RAI
L'intervista nello studio della TgR Sardegna della RAI

Links

Last news

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionnaire and social

Share on: