Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali, giovedì 28 febbraio dalle 17.30 alla Mediateca del Mediterraneo un dibattito sul tema di movimenti migratori verso l’Italia, a partire dal libro recentemente pubblicato dallo storico Michele Colucci, con cui dialogheranno le ricercatrici Eva Garau e Valeria Deplano
26 February 2019
Un particolare della locandina dell'iniziativa

Sergio Nuvoli

Cagliari, 19 febbraio 2019 - Giovedì 28 febbraio, dalle  17.30, nei locali della Mediateca del Mediterraneo si svolgerà un dibattito sul tema di movimenti migratori verso l’Italia, a partire dal libro recentemente pubblicato dallo storico Michele Colucci “Storie dell’immigrazione straniera in Italia. Dal 1945 ai giorni nostri”.

L’incontro è organizzato dal Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali dell’Università di Cagliari all’interno del progetto di ricerca interdisciplinare “Cosmo-med – Tracce di cosmopolitismo: migrazioni, memorie e attualità fra Mediterraneo ed Europa”, finanziato dalla Fondazione di Sardegna e dalla Regione Autonoma della Sardegna (L.7/2007).

Il progetto è coordinato da Raffaele Cattedra, che introdurrà l’incontro inserendolo nel contesto delle ricerche in corso sulle migrazioni contemporanee. Discuteranno con l’autore le ricercatrici Eva Garau e Valeria Deplano.

La locandina completa dell'incontro
La locandina completa dell'incontro

Last news

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 January 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

20 January 2022

Giustizia smart, in campo l’Università di Cagliari

Coinvolge i docenti di tre dipartimenti dell’Ateneo del capoluogo sardo uno dei sei macro-progetti ammessi al finanziamento dalla Direzione generale per il Coordinamento delle politiche di coesione del Ministero della Giustizia nell’ambito del bando per “la diffusione dell’Ufficio per il Processo e l’implementazione di modelli operativi innovativi negli uffici giudiziari per lo smaltimento dell’arretrato”. In campo Giurisprudenza, Scienze economiche e aziendali e Ingegneria elettrica ed elettronica. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: