Lunedì 11 febbraio, dalle 9 alle 17, per la “Giornata Internazionale per le donne e le ragazze nelle scienze”, i corsi di laurea di Biologia e Biotecnologie, Chimica, Fisica, Informatica, Scienze geologiche, Matematica e Scienze Ambientali e Naturali promuovono una giornata di incontro e attività nell’aula magna “Boscolo” della Cittadella universitaria di Monserrato. Partecipano circa 350 studentesse selezionate dai licei di tutta la Sardegna
11 February 2019
appuntamento a Monserrato, nell'aula magna Boscolo, lunedì 11 febbraio 2019 dalle 9 alle 17

L’evento consiste in un’intera giornata in cui le ragazze, dopo un’accoglienza iniziale che le vedrà riunite insieme, saranno divise in gruppi e, affiancate dalle ricercatrici, potranno effettuare attività sperimentali nei diversi ambiti scientifici

Saranno le professoresse Maria Del Zompo e Micaela Morelli, Magnifico Rettore e Prorettore alla Ricerca dell'ateneo, a dare il benvenuto alle circa 350 studentesse partecipanti, provenienti da trentacinque diversi licei della Sardegna e tutte iscritte al quarto o al quinto anno.


DA SAPERE. Per promuovere l’uguaglianza di genere e far sì che donne e ragazze ottengano parità di accesso e partecipazione nella scienza, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito l’11 febbraio quale "Giornata Internazionale per le donne e le ragazze nella scienza". Per l'occasione in tante città italiane e del mondo si svolgeranno numerose iniziative ispirate a coinvolgere le donne e le ragazze in campo scientifico.

IN ATENEO. Tutta la Facoltà di Scienze dell’Università, con i corsi di laurea in Biologia, Chimica, Fisica, Geologia, Informatica, Matematica e Scienze Ambientali e Naturali dell’Università di Cagliari, coinvolti nei progetti PLS, hanno aderito all’iniziativa proponendo una serie di attività comuni e differenziate per ambito disciplinare dedicate alle studentesse più meritevoli dell’ultimo biennio delle Scuole Secondarie di secondo grado. 

APPUNTAMENTO A MONSERRATO. Circa 350 studentesse provenienti dalle scuole superiori di tutta la Sardegna saranno accolte dai saluti del rettore Maria Del Zompo, del prorettore Micaela Morelli, del direttore della sezione INFN di Cagliari Alberto Masoni e dalla coordinatrice dell’associazione Giulia giornaliste Susi Ronchi.

MASTERCLASS. La partecipazione è limitata a 10 studentesse, selezionate dagli insegnanti sulla base dell’interesse. Le ragazze saranno divise nei diversi Dipartimenti in cui parteciperanno ad una serie di attività differenziate per ambito disciplinare: attività sperimentali, dibattiti sul tema “donne e scienza”, interazione con le scienziate del mondo in videoconferenza. In particolare: a Biologia si parlerà di Rita Levi Montalcini con Annalisa Manca dell’European Brain Research Institute. A Chimica ci sarà una videoconferenza con Carla Denotti e Maura Crobu; a Fisica, dopo un gioco-dibattito sul tema della partecipazione femminile nella scienza curato da Alessia Zurru, ci sarà un collegamento con le scienziate del CERN di Ginevra; a Geologia un dibattito su donne e scienza coordinato da Daniela Paba con Rosa Cidu, Cristiana Verde e Daniela Pani; a Informatica e Matematica la proiezione del film  “Il diritto di contare”, a Scienze Ambientali e Naturali ci sarà una tavola rotonda su donne, lavoro e scienza moderata da Susanna Pisano. Le attività di Fisica e Biologia vedranno anche il coinvolgimento di due classi della scuola secondaria di primo grado che parteciperanno al laboratorio intitolato “Madame Curie e i segreti della materia“, e all’attività “Microscopio rosa”. Ri-Tratti di Rita Levi-Montalcini.

Attività del Piano Lauree Scientifiche, valide anche come Alternanza Scuola Lavoro

L’iniziativa è organizzata dall’ Università degli Studi di Cagliari nell’ambito del Piano Lauree Scientifiche (PLS) con il seguente programma:

 
8:30-9:00
ACCOGLIENZA
egistrazione delle partecipanti Aula Magna “A. Boscolo”

9:00-10:00
APERTURA
Intervengono il Magnifico Rettore Maria Del Zompo, il ProRettore Micaela Morelli, il direttore dell’INFN e la presidente di Giulia Giornaliste; per il PLS Antonella Rossi

10:30
MASTERCLASS
Attività sperimentali nei laboratori

14:30
Presentazione delle attività di laboratorio dei gruppi

15:15-17:00
DIBATTITO
Tavola rotonda su donne, lavoro e scienza  - moderatrice avvocato Susanna Pisano

Attachments

Last news

06 October 2022

Presentazione dei risultati del progetto di ricerca BIRDIE-S

Oggi, nell’aula magna del rettorato di Cagliari, si svolge il convegno sugli importanti studi condotti dalle ricercatrici e dai ricercatori di Enel Foundation, Università di Cagliari e Politecnico di Torino sulle opportunità e prospettive per la Sardegna, che può ambire a diventare un polo di eccellenza per lo studio e l’attuazione delle politiche di transizione energetica. Anche alla luce dell’attuale scenario internazionale, si parla di elettrificazione dei consumi, dello sviluppo di comunità energetiche rinnovabili, di stabilità dei prezzi e della sicurezza energetica. Fabrizio Pilo, prorettore all'innovazione e ai rapporti con il territorio: "L'obiettivo è creare le condizioni affinché la Sardegna diventi il riferimento internazionale per la transizione energetica, dalla quale può ottenere grandi benefici ambientali, sociali ed economici". L'EVENTO ANCHE IN STREAMING, SU TEAMS

05 October 2022

Igag days, si parla di Capitale Naturale

Dal 6 ottobre due giornate in cui il personale dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igag) proveniente dalle sedi di Roma, Milano e Cagliari si riunisce in Sardegna per discutere dei temi di ricerca nel campo delle scienze delle Terra solida. Apertura dei lavori nell'Aula magna di via Marengo con la partecipazione del direttore del DICAAR Giorgio Massacci

05 October 2022

Innovation Campus, Samsung e Università di Cagliari annunciano la prossima edizione

Mentre è in conclusione il corso 2022 - a fine ottobre le premiazioni dei migliori finalisti - l'ateneo e la company coreana confermano l'iniziativa anche per il 2023. Intelligenza artificiale e Internet of things al centro dei training a cui potrà partecipare gratuitamente una selezione di studenti e studentesse provenienti dalle facoltà STEM di UniCa. Il prorettore vicario con delega all'ICT, Gianni Fenu: "Un’ulteriore esperienza di crescita per i partecipanti, in termini di arricchimento professionale e funzionale al miglior inserimento nei contesti lavorativi pubblici e privati”

05 October 2022

Archeologia, le scoperte di Nora

Una statuetta in maiolica di un babbuino del VII secolo avanti Cristo, proveniente probabilmente dall’Egitto. Tombe integre contenenti piccole statue e monili: sono queste i ritrovamenti emersi dagli scavi nella necropoli. Il lavoro dei ricercatori dell'ateneo, e delle Università di Padova, Genova e Milano, si è aperto nel 2013. Ieri, l'area archeologica è stata visitata dal rettore Francesco Mola e dal direttore del dipartimento di Lettere, lingue e beni culturali, Ignazio Putzu. Alla visita hanno preso parte i docenti Marco Giuman, Rossana Martorelli, Romina Carboni ed Emiliano Cruccas

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie