Giorgio Mancosu, della Direzione Ricerca e Territorio, nel gruppo di lavoro selezionato dall’École nationale d'administration. I risultati pubblicati nel numero speciale "Les données publiques" della Revue Française d'Administration Publique, diretto dalla professoressa Lucie Cluzel-Métayer (Université Paris Nanterre)
24 January 2019
Il contributo del dottor Giorgio Mancosu allo studio internazionalè intitolato "L’accès aux données publiques et aux codes source en Italie. À la recherche d’une « transparence algorithmique », à l’aube du Règlement général sur la protection des données"

Cagliari, 24 gennaio 2019 (IC)


La prestigiosa École nationale d'administration (la scuola nazionale di amministrazione francese), a fine 2017 ha riunito un gruppo internazionale di studiosi per realizzare un numero speciale della sua Revue française d'administration publique (RFAP). Lo studio, dedicato all'evoluzione del quadro giuridico in materia di dati pubblici, è appena giunto alle stampe.

Ai lavori del gruppo internazionale, in rappresentanza dell'Italia, ha preso parte Giorgio Mancosu, dipendente dell'ateneo di Cagliari in staff al Responsabile per la prevenzione della corruzione, Gaetano Melis, nonché docente di Diritto dell’amministrazione digitale all'Università di Parigi 2.
 
Nell’ambito della pubblicazione - diretta da Lucie Cluzel-Métayer, professoressa ordinaria di diritto pubblico dell'Università Paris Nanterre - il contributo di Giorgio Mancosu, dal titolo "L’accès aux données publiques et aux codes source en Italie. À la recherche d’une « transparence algorithmique », à l’aube du Règlement général sur la protection des données", affronta il tema della trasparenza dei procedimenti decisionali amministrativi automatizzati alla luce dei più recenti sviluppi normativi e giurisprudenziali italiani ed europei.

Lucie Cluzel-Métayer e Giorgio Mancosu
Lucie Cluzel-Métayer e Giorgio Mancosu

Links

Last news

28 September 2021

Dal prendersi cura al contrasto degli stereotipi

Il Soroptimist International Club di Cagliari ha donato all’Ateneo una selezione di libri e di giochi sul tema della parità di genere destinati all’asilo nido di UniCa. La gratitudine del Rettore Francesco Mola: “Il vostro contributo ci aiuterà a far sentire la voce dell’amministrazione su questi temi”. Ester Cois, delegata del Rettore per l’uguaglianza di genere: “Il cambiamento culturale in atto deve essere presidiato con costanza”. RASSEGNA STAMPA

28 September 2021

Cristina Bicchieri inaugura il Dottorato in Scienze economiche e aziendali

Martedì 28 settembre alle 16 con la lezione della docente della University of Pennsylvania si aprirà il nuovo anno accademico del corso dottorale in discipline economiche. "Norms and nudges: opening the black box" sarà il tema dell'intervento, che si potrà seguire in diretta streaming nel canale YouTube dell'Ateneo. IL LINK PER SEGUIRE LA DIRETTA

27 September 2021

Percorsi mediterranei di Mediazione per la Pace

Lunedì 27 settembre dalle 16 al via un'iniziativa internazionale di pregio che raduna studiosi da tutto il pianeta. Dopo i saluti del Vice Ministro dello Sviluppo economico Alessandra Todde, del componente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati Salvatore Deidda, e del Presidente del Distretto Aerospaziale Sardo e amministratore unico del CRS4 Giacomo Cao, primo panel su “Crisi internazionali e testimonianze a confronto con studenti”, con l'intervento di due studenti universitari afghani che si confronteranno con i colleghi dell'Università di Cagliari. RASSEGNA STAMPA

25 September 2021

Notte dei ricercatori: la festa della scienza, appassionante e a disposizione della società civile e delle nuove generazioni 

L’Università di Cagliari in prima fila nell'evento europeo che si è tenuto all'Orto Botanico. Robotica, pandemia, cinema, antimateria, cervello, internet delle cose, vaccini, diritti e storia, criminologia e medicina, chimica e geologia tra i trentaquattro eventi divulgativi su temi attuali e di forte impatto. "L'emozione della ripartenza, con un pensiero per la popolazione universitaria presente e futura" ha detto Francesco Mola. "La passione che anima ricercatrici e ricercatori è al centro degli eventi" ha aggiunto Luciano Colombo

Questionnaire and social

Share on: