Gli studenti delle scuole superiori a bordo del laboratorio mobile del team di ricerca di Sandro Demuro, per studiare i temi dell’erosione costiera e della conservazione delle risorse naturali. L’iniziativa rientra nelle attività dell’Alternanza Scuola Lavoro
27 May 2018
Un'immagine delle operazioni di imbarco e preparazione alla navigazione

di Valeria Aresu

Cagliari, 29 maggio 2018 - Nei giorni scorsi il team di ricerca di Sandro Demuro, docente del corso di laurea in Scienze Ambientali e Naturali, ha accompagnato gli studenti delle scuole superiori per il progetto “Imbarco su laboratorio mobile di oceanografia e visita alla stazione di video monitoraggio spiagge del poligono ex NATO di Capo S. Elia e attività presso laboratori di video monitoraggio, modellistica spiagge, idrodinamica e geofisica marina”, nell’ambito delle attività dell’Alternanza Scuola Lavoro.

Il team, composto da Angelo Ibba, Carla Buosi, Marinella Passarella e Andrea Ruju, ha guidato i ragazzi nel corso delle attività pratiche sul laboratorio mobile di geomorfologia costiera e marina, come i rilievi con ecografo, prelievo di sedimenti e la schedatura delle sabbie. Durante le due giornate gli studenti hanno lavorato a bordo, in spiaggia e in laboratorio, con l’opportunità di studiare da vicino i temi dell’erosione costiera e della conservazione delle risorse naturali.

Ecco le scuole coinvolte nell’iniziativa: Liceo Scientifico Alberti, Cagliari, Liceo Scientifico Asproni, Iglesias, Liceo Scientifico Brotzu, Quartu Sant’Elena, Liceo Einaudi, Senorbì, ITC Primo Levi, Quartu Sant’Elena, Liceo Scientifico Pacinotti, Cagliari, Liceo Scientifico Pitagora, Selargius, Liceo Classico Siotto Pintor, Cagliari.

Gli studenti a lavoro sul trattamento dei campioni con “Rosa del Bengala
Gli studenti a lavoro sul trattamento dei campioni con “Rosa del Bengala

Last news

27 October 2021

Nobel per la Fisica 2021, riconoscimento importante per tutta la scienza italiana

Mercoledì 27 ottobre, alle 14,30, evento divulgativo nell’Aula A del Dipartimento di Fisica e in streaming sulla piattaforma Zoom. Per l’Università di Cagliari intervengono il prorettore alla Ricerca, Luciano Colombo, e il direttore del Dipartimento di Fisica, Gianluca Usai, con Enzo Marinari (Università La Sapienza, Roma) e Piero Olla (Isac-Cnr, Cagliari)

25 October 2021

L'Orto botanico festeggia i 400 anni di UniCa

Si concludono mercoledì 27 ottobre alle 10.30 gli appuntamenti organizzati dalla Facoltà di Biologia e Farmacia per l'anniversario dell'Università di Cagliari con una visita guidata al polmone verde del nostro Ateneo e al l Museo Herbarium. Ad accompagnare i partecipanti il direttore dell'Orto Gianluigi Bacchetta e la docente di Botanica Annalena Cogoni

25 October 2021

Ricerca, territorio e innovazione: l’Università di Cagliari capofila per la formazione avanzata nei trasporti del Mediterraneo

I simulatori di CentraLabs nel progetto da tre milioni e mezzo di euro con il Cirem capofila. Dalle gru portainer a bus e camion, logistica, competitività e performance di addetti portuali e autotrasporto. “La leadership dei colleghi è riconosciuta a livello mondiale” dice Francesco Mola. “Un passo strategico di rilievo” aggiunge Alessandra Carucci. “Dopodomani si parte con il kickoff meeting” spiega Gianfranco Fancello. “La ricerca si chiude nel gennaio 2024” rimarca Patrizia Serra

25 October 2021

«Un orto al mese» fa tappa all'Università di Cagliari

Il gruppo “Orto botanici e giardini storici” della Società Botanica Italiana racconta sui social le bellezze verdi dell'Italia attraverso una diretta con i protagonisti: dal Nord al Sud del nostro Paese in mostra i polmoni verdi che fanno respirare le nostre città. “Si tratta di una modalità certamente nuova e coinvolgente – spiega Gianluigi Bacchetta, direttore dell’Orto Botanico cagliaritano – per raccontare le collezioni e le attività che quotidianamente si svolgono nel polmone verde dell’Università di Cagliari". I LINK PER SEGUIRE LA DIRETTA GIOVEDI' 28 OTTOBRE A PARTIRE DALLE 17. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: