Communication

Autore dell'avviso: Ufficio stampa

09 August 2010
Laboratorio internazionale di Architettura per la riqualificazione urbanistica del Castello di Cagliari

---

Cagliari, via Corte d’Appello 87
Laboratorio internazionale di Architettura
23-30 settembre 2010
 
STRATEGIE E CRITERI PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA ED IL PROGETTO D’ARCHITETTURA NEL CASTELLO DI CAGLIARI
CastrumLab2010
Cagliari, 9 agosto 2010 (IC)
– Dal 23 settembre al 2 ottobre la facoltà di Architettura organizza il laboratorio internazionale “CastrumLab2010”, che si svolgerà in via Corte d’Appello 87. Questo laboratorio/seminario/workshop anticiperà i temi del convegno “Dalla conoscenza al piano. Conoscere, pianificare e progettare la città e il territorio”, organizzato congiuntamente da Architettura e Ingegneria in onore del prof. Giancarlo Deplano, docente e urbanista che ha dedicato gran parte della sua attività alla questione dei centri storici e in particolare alla pianificazione del centro storico di Cagliari (1-2 ottobre 2010, Aula Magna di Ingegneria, via Marengo 3). 
 
  
CASTRUMLAB2010 si inserisce nel più ampio programma di attività didattiche e scientifiche avviato dalla facoltà di Architettura che, giunta al quarto anno di vita, ritiene suo compito culturale ed etico quello di restituire alla città di cui è parte, e nel cui cuore è insediata, le sue energie migliori per attivare la riflessione critica, il senso dell’appartenenza, la mobilitazione delle conoscenze e delle energie scientifiche e culturali. Per fare questo la Facoltà si dà un programma annuale di attività integrate, per coinvolgere ricerca e didattica in un progetto comune, chiamando a raccolta i suoi docenti (interni, a contratto e visiting professor) e i giovani che vi lavorano rendendola viva e vitale. Per sviluppare iniziative autonome ma convergenti sulla riqualificazione e rivitalizzazione della città e del suo nucleo storico, CastrumLab2010 sceglie il Castello, straordinario laboratorio in scala reale, fulcro e punto di partenza di itinerari progettuali urbani da esplorare e proporre.

OBIETTIVI / PROGRAMMA. CastrumLab2010 intende impostare il confronto scientifico e la pratica progettuale su logiche orientate al recupero del contesto storico. L’impegno complessivo di circa 75 ore è articolato in attività di laboratorio progettuale, lezioni, visite guidate, presentazione e discussione del lavoro. L’attività di laboratorio si svolgerà in gruppi di 12 partecipanti ciascuno, guidati dai docenti con il supporto dei codocenti e l’assistenza dei tutores. Le linee guida per lo sviluppo dei progetti, il coordinamento, la verifica intermedia e la sintesi dei risultati sono assicurati dai docenti del laboratorio con il supporto del Comitato scientifico e del Gruppo di coordinamento. Tra i punti qualificanti dell’iniziativa, saranno affrontati gli aspetti legati in particolare ai temi:
  • ricomposizione urbana:
  • recupero e riuso del patrimonio edilizio;
  • miglioramento dell’accessibilità e del sistema della fruibilità dello spazio pubblico;
  • rafforzamento della coesione sociale e ricostruzione dell’identità dei luoghi;
  • integrazione di attività culturali, istituzionali e turistiche;
  • ripensamento dei criteri di musealizzazione degli spazi e dei “grandi contenitori”.

PARTECIPAZIONE. Il Laboratorio è aperto a 10 dottorandi di ricerca in Architettura e Ingegneria Edile Architettura, a 6 laureati da non più di 3 anni in Architettura o Ingegneria edile Architettura, a 20 laureandi iscritti all’ultimo anno dei corsi di laurea magistrale in Architettura, Architettura delle costruzioni, Conservazione dei beni architettonici e ambientali, Ingegneria edile Architettura. I partecipanti, a cui verranno attribuiti 3 crediti formativi, saranno selezionati sulla base del curriculum vitae e universitario. La quota di iscrizione - 200 euro - comprende materiali didattici e pranzo.
 
ISCRIZIONI. La domanda di ammissione, scaricabile dalle pagine web del blog dedicato http://people.unica.it/castrumlab2010, deve pervenire entro le ore 12 dell’8 settembre 2010 alla segreteria organizzativa, c/o la facoltà, anche tramite e-mail all’indirizzo: castrumlab2010@unica.it.
 
INFO. Per ulteriori dettagli consultare il sito http://people.unica.it/castrumlab2010 oppure telefonare ai numeri: +39.070.675.5371–5376.

  • Coordinamento scientifico: Emanuela Abis
  • Coordinamento scientifico operativo: Carlo Atzeni, Anna Maria Colavitti, Giorgio Peghin
  • Comitato scientifico: Emanuela Abis, Andreu Arriola, Carlo Aymerich, Ruth Baumeister, Marco Cadinu, Giovanni Maria Campus, Giovanni Marco Chiri, Enrico Corti, Nicola Di Battista, Carmen Fiol, Caterina Giannattasio, Gianni Montaldo, Elena Pascolo, Giorgio Pellegrini, Giangiacomo Ortu, Antonello Sanna, Paolo Sanjust, Cesarina Siddi, Simone Solinas, Antonio Tramontin, Gabriel Verd Gallego
  • Docenti: Andreu Arriola, Nicola Di Battista, Carmen Fiol, Simone Solinas, Gabriel Verd Gallego
  • Codocenti: Carlo Atzeni, Giorgio Peghin, Salvatore Peluso
  • Tutor: Adriano Dessì, Silvia Mocci, Valeria Saiu, Chiara Garau, Luca Tuveri

Last notices

31 December 2022

CONCORSO ''UN'IDEA PER IL FUTURO'' per favorire l’alfabetizzazione previdenziale delle nuove generazioni rispetto all’importanza della pianificazione finanziaria di lungo termine. SCADENZA PROGETTI: 31 DICEMBRE 2022

L’obiettivo di stimolare il processo di alfabetizzazione previdenziale nelle nuove generazioni si affianca alla ricerca di strumenti di comunicazione, anche digitali, che siano un supporto all’apprendimento di comportamenti finanziari e previdenziali “virtuosi”

10 October 2022

RACCONTA SARDEGNA 2030. Il concorso regionale è rivolto anche agli studenti universitari per progettare una campagna di comunicazione mirata allo sviluppo sostenibile. CANDIDATURE E INVIO ELABORATI ENTRO IL 10 OTTOBRE

Al via l'iniziativa dedicata a SARDEGNA2030 per educare e sensibilizzare giovani e adulti alla transizione richiesta dall’Agenda 2030 - e contenuta nella Strategia Regionale - promuovendo un percorso di apprendimento informale nelle scuole attraverso l’accrescimento della consapevolezza alla sostenibilità.

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie