Communication

Autore dell'avviso: Ufficio stampa

23 July 2010
Con la versione definitiva del Manifesto degli Studi 2010-2011 il Senato Accademico ha stabilito anche le linee generali per un piano di nuove assunzioni di giovani ricercatori e docenti

---

CLICCA QUI per le ISCRIZIONI 2010-11
Clicca sull’immagine qui sopra per le iscrizioni 2010-2011
  
Con la versione definitiva del Manifesto degli Studi 2010-2011 il Senato Accademico ha stabilito anche le linee generali per un piano di nuove assunzioni di giovani ricercatori e docenti
 
Cagliari, 23 luglio 2010 (IC) -  Riportiamo qui di seguito l’odierna mozione del Senato Accademico e le dichiarazioni del Rettore Giovanni Melis che, condividendo la protesta per le politiche del governo sull’Università, hanno fatto proprie le osservazioni e le conclusioni degli Stati Generali d’Ateneo del 14 luglio scorso.
 
Tra le delibere assunte oggi dal Senato Accademico risaltano in particolare la definitiva approvazione del Manifesto degli Studi 2010-2011 e il via alle iscrizioni, per tutti i corsi di laurea, a partire dal giorno martedì 27 luglio 2010. Novità anche sul fronte dei concorsi per giovani ricercatori e docenti, con l’approvazione delle linee guida per un piano di nuove assunzioni.
  
   

MOZIONE DEL SENATO ACCADEMICO

 
gonfalone dell’università di cagliari
Università degli Studi di Cagliari

 
Il Senato Accademico prende atto positivamente degli esiti dell’Assemblea degli 11 Consigli di Facoltà convocati il 14 luglio scorso e ne fa propria la mozione finale. In particolare, condivide i punti fondamentali della mozione stessa:
  1. La centralità dell’università statale nel sistema dell’istruzione pubblica e il pieno riconoscimento del valore del suo contributo per lo sviluppo della cultura, della ricerca e della formazione;
     
  2. La necessità di un rilancio ed un incremento consistente dei finanziamenti statali per l’applicazione di una riforma che non è ammissibile venga realizzata “senza oneri per la finanza pubblica”;
     
  3. L’improrogabilità di una definizione dello status giuridico del ricercatore universitario e il riconoscimento delle legittime prospettive di progressione di carriera da parte dei ricercatori e di tutto il personale.
Il Senato Accademico, nel condividere la proclamazione dello stato di agitazione e di protesta per le politiche del governo sull’Università e per l’impostazione punitiva della recente manovra finanziaria, non può non sottolineare il compito etico dell’Università di battersi a fondo per salvaguardare il diritto allo studio costituzionalmente protetto di tutti gli studenti e, in particolare, di quelli meno abbienti e di farsi carico dei giovani che in questi giorni sono in attesa di iscrizione, quindi ancora privi di voce e rappresentanza e dei quali perciò compete a tutti noi tutelare i diritti.

Seppure nella situazione di grave difficoltà causata dai pesanti tagli del finanziamento al sistema universitario pubblico e dalla legittima protesta dei ricercatori, il Senato Accademico delibera di aprire le iscrizioni, a partire dalla data del 27 luglio p.v. per tutti i corsi di laurea inseriti nel Manifesto degli Studi.
 
A causa dei pesanti tagli del finanziamento al sistema universitario pubblico e del perdurante blocco delle assunzioni, a cui si aggiunge la legittima protesta dei ricercatori, l’Ateneo di Cagliari informa gli studenti e le loro famiglie dell’impossibilità di organizzare ed erogare l’offerta formativa per l’anno accademico 2010/2011 in modo completo e coerente con le necessità effettive, fatto salvo il rispetto dei vincoli normativi.

Cagliari, 23 luglio 2010
 
* * * * * * * * * * * * *
 
 
 
 
 

  COMUNICATO STAMPA

“Con grande senso di responsabilità, il Senato Accademico, pur condividendo le ragioni dell’agitazione in corso sulla politica del Governo in merito alla riforma dell’Università e sulla manovra finanziaria, ritiene di doversi fare carico dei giovani che vogliono entrare nel mondo universitario”. E’ la dichiarazione del Rettore, Giovanni Melis, al termine della riunione del Senato accademico di questa mattina. “Naturalmente – prosegue – non si può non segnalare che la situazione di difficoltà non consente di organizzare l’attività didattica, pur congrua nei suoi contenuti culturali e professionali, nel modo più completo”. “Il Senato accademico – conclude il Rettore - ha anche approvato le linee generali del Piano di assunzione per giovani ricercatori e docenti al fine di dare una risposta alle situazioni di precariato e riconoscere i meriti maturati dai docenti”. (SN)
  
 
 
 
 
CLICCA QUI per le ISCRIZIONI 2010-11
Clicca sull’immagine qui sopra per le iscrizioni 2010-2011

 
NEWS PRECEDENTI

30.06.2010
Lettera del Rettore Melis al Ministro Gelmini
 
08.07.2010
CRUI: all’unanimità una nuova mozione dei rettori italiani 
   

 

Last notices

27 October 2022

Seminario IANG 2

Come i giovani stanno insieme? Una discussione a partire dai volumi ‘Forms of Collective Engagement in Youth Transitions: A Global Perspective’, Brill, 2021 e ‘Youth Collectivities: Cultures and Objects’, Routledge 2021, curati da V Cuzzocrea, B Schiermer, B Gook. Intervengono: Sebastiano Benasso (Università di Genova) e Carmen Leccardi (Università Milano Bicocca). Partecipano alla discussione gli autori: Massimiliano Andretta (Università di Pisa), Enzo Colombo (Università di Milano), Valentina Cuzzocrea (Università di Cagliari), Ilaria Pitti (Università di Bologna) e Paola Rebughini (Università di Milano) Coordina: Giuliana Mandich (Università di Cagliari)

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie