Communication

Autore dell'avviso: Ufficio stampa

11 August 2010
Selezione di contributi artistici letterari e scientifici per studenti, docenti e ricercatori. In palio biglietti aerei a/r per l’Egitto. Scadenza: 25 settembre

---

Aperto a studenti, docenti e ricercatori. In palio biglietti aerei a/r per l’Egitto. Scadenza: 25 settembre
  
Cagliari, 11 agosto 2010 (IC) - L’Ufficio Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto annuncia il concorso artistico letterario scientifico "L’Egitto, Dono del Nilo", aperto a studenti, docenti e ricercatori universitari. L’iniziativa intende approfondire il campo generale che si evidenzia nel titolo e i temi correlati, mostrando immagini dell’Egitto e del suo millenario fiume Nilo dal passato al presente attraverso opere letterarie, artistiche e di ricerca scientifica. In palio per i primi classificati un biglietto aereo a/r per l’Egitto. Il termine ultimo per l’invio delle opere è il prossimo 25 settembre.

Centro Culturale Egiziano a Roma
 
 
AMBITI.  ARTISTICO: disegno, pittura, scultura, musica, canto;  LETTERARIO: scrittura di articoli, racconto breve, poesia; SCIENTIFICO: ricerche sull’argomento in generale o ricerche specifiche su temi correlati all’argomento generale tra cui Agricoltura Biodinamica, preservazione delle acque, nuove tecniche di irrigazione ed energia rinnovabile.
DESTINATARI:  studenti, docenti, ricercatori; ricercatori nel campo dell’agricoltura.
ARGOMENTO:  «L’Egitto è bagnato dal Nilo per tutto il suo corso», scrisse Erodoto al ritorno da un viaggio nel paese delle Due Terre. Sin dalla preistoria, le fertili acque del Nilo hanno garantito la vita dell’Egitto, e i villaggi hanno sempre saputo mantenere un perfetto equilibrio con il fiume che, tra l’altro, è ricco di un gran numero di specie di animali e di piante. La civiltà egizia si è sviluppata sulle sponde del Nilo e da ciò ha tratto grandi benefici. La piena del fiume rendeva fertili i campi e questo consentì di trasformarli in terre coltivate. La prosperità dell’Egitto era in funzione del regolare apporto di acqua. Le inondazioni resero la Valle del Nilo ricca di vegetazione. Veniva coltivata una grande quantità di piante e di alberi da frutta, mentre germogliavano rigogliose le piante selvatiche di cui si faceva largo uso. Le tracce di insediamenti lungo il Nilo sono molto antiche e si calcola che l’agricoltura (in particolare la coltivazione di grano e orzo) abbia fatto la sua comparsa in quelle regioni intorno al 6000 a.C.[1] Proprio la presenza del fiume, che rende possibile la vita in una regione peraltro desertica, è il motore primo del precoce nascere della civiltà urbana e del suo persistere quasi immutata, ai nostri occhi, per quasi tremila anni. Tale concorso intende approfondire questo campo generale e tutti i temi ad esso correlati, mostrando immagini dell’Egitto da questo punto di vista dal passato al presente attraverso opere di ricerca, letterarie ed artistiche.
PREMI:  ognuno dei partecipanti riceverà un certificato di partecipazione e premi simbolici. I primi riceveranno in premio un biglietto aereo per l’Egitto.
TERMINI:  data ultima per la presentazione delle opere: 25 settembre 2010, data di consegna dei premi: 6 ottobre 2010. L’indirizzo a cui mandare il proprio lavoro e l’intestazione da scrivere sulla busta è: Prof. Taha Mattar – Addetto Culturale dell’Ambasciata d’Egitto in Roma, Via delle Terme di Traiano n. 13, 00184 – Roma (specificare inoltre sulla busta: CONCORSO “L’EGITTO, DONO DEL NILO”).
INFORMAZIONI:  Ufficio Culturale dell’Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto in Roma: Tel. 06 4872302. Fax 06 4872351. Email: uffculturalegiziano@libero.it (prof. Taha Mattar, PhD, MSc, BSc, Director, Egyptian Cultural Office in Rome, Egyptian Cultural Attache, Egyptian Embassy in Rome, begin_of_the_skype_highlighting - end_of_the_skype_highlighting).
 
 

Last notices

31 December 2022

CONCORSO ''UN'IDEA PER IL FUTURO'' per favorire l’alfabetizzazione previdenziale delle nuove generazioni rispetto all’importanza della pianificazione finanziaria di lungo termine. SCADENZA PROGETTI: 31 DICEMBRE 2022

L’obiettivo di stimolare il processo di alfabetizzazione previdenziale nelle nuove generazioni si affianca alla ricerca di strumenti di comunicazione, anche digitali, che siano un supporto all’apprendimento di comportamenti finanziari e previdenziali “virtuosi”

10 October 2022

RACCONTA SARDEGNA 2030. Il concorso regionale è rivolto anche agli studenti universitari per progettare una campagna di comunicazione mirata allo sviluppo sostenibile. CANDIDATURE E INVIO ELABORATI ENTRO IL 10 OTTOBRE

Al via l'iniziativa dedicata a SARDEGNA2030 per educare e sensibilizzare giovani e adulti alla transizione richiesta dall’Agenda 2030 - e contenuta nella Strategia Regionale - promuovendo un percorso di apprendimento informale nelle scuole attraverso l’accrescimento della consapevolezza alla sostenibilità.

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie