UniCa Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali Research Aree e settori Dettaglio Aree e settori M-STO/02 Storia moderna

M-STO/02 Storia moderna

M-STO/02 Storia moderna

Il settore si interessa all’attività scientifica e didattico–formativa nei campi che riguardano l'arco cronologico che va dal superamento del mondo medievale al compiuto realizzarsi della moderna società industriale e di massa, periodo in cui si affermano la riscoperta dei valori classici, il diritto alla tolleranza politica e religiosa, l’affermazione delle strutture statuali e la formulazione dei diritti del cittadino e dei popoli. Il settore ricomprende anche la Storia dell'Europa orientale nell’età moderna, che si caratterizza per la specificità geografica e storico-culturale fortemente connotata dalle culture bizantina, slava e ottomana e dalla relativa estraneità dell'area ad alcuni fenomeni che hanno segnato la nascita e lo sviluppo dell'Europa occidentale. Presenta caratteristiche interdisciplinari - la storia  politico-istituzionale si coniuga con quella economico-sociale, religiosa, culturale, militare e di genere - e comprende altresì le competenze relative alla metodologia, alla storiografia e alla didattica del settore.

A Cagliari …

Le ricerche di Storia moderna abbracciano l’intero arco cronologico competente alla disciplina, con un approccio dichiaratamente interdisciplinare, che coniuga il ripensamento dei paradigmi tradizionali con un ampliamento geografico delle tematiche di ricerca.

Per quanto riguarda il Cinque e il Seicento ambiti privilegiati di ricerca sono la conformazione politico-istituzionale e le vicende delle grandi monarchie policentriche internazionali, portoghese e spagnola. In particolare vengono approfondite le relazioni culturali, politiche ed economiche, della corte madrilena con le altre potenze europee e con le strutture, formali e informali, interne alla Monarchia asburgica stessa (famiglie aristocratiche italiane, curia papale, regno di Sicilia, regno di Sardegna e così via), con una particolare attenzione agli elementi istituzionali, simbolici e cerimoniali e all’apporto diplomatico e relazionale femminile, in stretta sinergia con istituzioni di ricerca nazionali e internazionali (Istituto Universitario Lo studio de la Corte en Europa-Madrid; Elitesit- Lyon e così via).

Il settore si distingue inoltre per le ricerche in tema di diaspora, mobilità territoriali, politiche di riassetto insediativo e colonizzazione interna, condotte in relazione al contesto euro-mediterraneo  dei secoli XVII-XVIII; per lo studio della storia sociale e delle istituzioni del Regno di Sardegna; per  la definizione di percorsi didattici e di ricerca innovativi nel campo della Umanistica e della storia digitale e pubblica, grazie alla promozione di laboratori di metodologia e alla formalizzazione di collaborazioni e convenzioni con enti territoriali, nazionali e internazionali.

Afferenti al SSD

Nicoletta Bazzano

Rafaella Pilo

Giampaolo Salice

Questionnaire and social

Share on: