Select Academic Year:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Professor
ALESSANDRO FONTI (Tit.)
Period
Second Semester 
Teaching style
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Course Curriculum CFU Length(h)
[80/71]  ARCHITECTURAL SCIENCE [71/00 - Ord. 2013]  PERCORSO COMUNE 8 100

Objectives

Gli obiettivi formativi perseguiti consistono nel formare capacità di conoscenza, articolazione
storica e applicazione attuale di informazioni storiche specifiche e “panoramiche” (“di lungo
periodo”), mediante strumenti aggiornati d’analisi storico-critica di fenomeni architettonici,
urbanistici e di “design” all’origine delle attualità disciplinari moderne e contemporanee.

Prerequisites

Per frequentare l’insegnamento, lo studente dovrà essere il regola con le norme previste dal regolamento del Corso di Laurea.

Contents

Storia dell’architettura del ‘900: architettura e storia

Tema del corso sono gli autori, oggetti, progetti, teorie e “movimenti” eminenti della storia dell’architettura del ‘900 a partire dalla crisi settecentesca e ottocentesca dell’”ordine” classicista dell’architettura di matrice umanistica.
I temi delle lezioni frontali elencati verranno integrati nel quadro del rapporto post-classicista fra architettura e storia analizzando la relazione fra progetto e storia in figure eminenti dell’architettura contemporanea, in primo luogo Le Corbusier di cui quest’anno ricorre il cinquantenario della morte.
Il corso si articola nelle lezioni frontali sui temi elencati e in seminari di approfondimento e aggiornamento su temi diacronici della storia dell’architettura (architettura e musica; architettura e teatro) e di particolare interesse locale (architettura contemporanea, Primitivismo e archeologia del Mediterraneo occidentale).

Temi delle lezioni
1. Classico e Classicismo: Leon Battista Alberti e Palladio, Borromini e Bernini.
2. Crisi del Classico: Giovanni Battista Piranesi e il Neoclassicismo francese.
3. Rivoluzione industriale e rivoluzione tecnica: l’architettura del ferro.
4. Arts & Crafts e Garden City.
5. Charles Rennie Mackintosh e la Scuola di Glasgow.
6. L’Art Nouveau di Victor Horta, Hector Guimard, Henry Van De Velde.
7. Il Modernismo catalano: la Barcellona di Antoni Gaudì.
8. La protomodernità viennese: Otto Wagner.
9. La Secessione viennese.
10. Joseph Maria Olbrich e la Colonia di Darmstadt.
11. Josef Hoffmann e le Wiener Werkstaette.
12. Adolf Loos.
13. Il Liberty italiano.
14. Il Futurismo di Antonio Sant’Elia.
15. Béton armé: François Hennebique e Auguste Perret.
16. Tony Garnier e la cité industrielle.
17. Le Corbusier: Esprit Nouveau e Purismo.
18. Le Corbusier: Ville Radieuse e Brutalismo.
19. La “mitologia privata” di Le Corbusier “l’Ateniese”.
20. Esprit Nouveau, Angelus Novus: “l’avanguardia discreta”.
21. Hendrik Petrus Berlage e la Scuola di Amsterdam.
22. Il Neoplasticismo di Gerrit Rietveld, Theo Van Doesburg e Jacobus Johannes Oud.
23. Architettura espressionista in Germania.
24. Peter Behrens e il Deutscher Werkbund.
25. Paul Klee e l’Espressionismo astratto.
26. Walter Gropius e la scuola del Bauhaus.
27. Architettura e politica in Germania.
28. Vienna Rossa.
29. Nuova oggettività e social-democrazia tedesca.
30. Albert Speer e Adolf Hitler.
31. Il Razionalismo italiano.
32. Le città di fondazione fasciste.
33. L’architettura nell’”utopia” di Adriano Olivetti.
34. La Scuola di Chicago: Louis Sullivan e l’architettura del grattacielo.
35. L’architettura organica di Frank Lloyd Wright.
36. Carlo Scarpa
37. Mies Van der Rohe: Europa/America
38. Louis Kahn.
39. International Style.
40. Gli esiti dei CIAM.
41. Crisi del “Movimento moderno” e Team X
42. Alison e Peter Smithson.
43. Il Situazionismo e Guy Debord.
44. James Stirling.
45. Neo-avanguardie inglesi.
46. Archi(tecture)gram.

Teaching Methods

Il corso si articola in lezioni frontali e seminari di approfondimento cui gli studenti iscritti sono tenuti a partecipare. Gli studenti potranno facoltativamente condurre una esercitazione su temi impartiti dalla docenza (Le Corbusier e Bauhaus) con l'assistenza dei tutor durante l'arco del corso (marzo-maggio). La presenza è obbligatoria secondo il regolamento del Piano di Studi.

Verification of learning

L’esame consisterà in una prova orale di verifica dell’apprendimento dei contenuti del corso, della bibliografia e nella valutazione della eventuale esercitazione.

Texts

Bibliografia generale:
M. Biraghi, Architettura del Novecento I. Teorie, scuole, eventi, Einaudi, Torino, 2013;
M. Biraghi, Architettura del Novecento. II e III. Opere, progetti, luoghi, Einaudi, Torino, 2013;
M. Biraghi, Storia dell'architettura contemporanea. Vol. 1: 1750-1945, Vol. 2: 1945-2008, Einaudi, Torino, 2008;
K. Frampton, Storia dell’architettura moderna, Zanichelli, Milano, 2008 (ed orig. 1982);
M. Tafuri, F. Dal Co, Architettura contemporanea, Electa, Milano, 1972;
B. Zevi, Storia dell’architettura moderna, Einaudi, Torino, 2004

Bibliografia integrativa
M. Cacciari, Metropolis, Officina, Roma, 1973;
M. Cacciari, La Città, Pazzini Editore, Villa Verucchio (RN), 2006;
C. Schmitt, Il Nomos della terra nel diritto internazionale dello "ius publicum europaeum", Adelphi, Milano, 2003.
S. Settis, Futuro del ‘classico’, Einaudi, Torino, 2004;
W. Boesiger, Le Corbusier, OEuvre Compléte, vol. 1-8, 1910-1969, Girsberger, Zurich, 1929-70;
Le Corbusier, Verso un’architettura, Longanesi, Milano, 2003 (ed orig. 1923);
J. Summerson, Il linguaggio classico dell’architettura, Einaudi, Torino, 2000.
R. Wittkower, Principi architettonici dell’età dell’umanesimo, Einaudi, Torino, 1994;

Bibliografia specifica verrà fornita a lezione e nei seminari.

More Information

Le lezioni saranno supportate da documenti iconografici e audiovisivi.

Questionnaire and social

Share on: