1

Il corso di laurea Magistrale ha l'obiettivo formativo di garantire una preparazione ad ampio spettro, che copra i diversi campi dell'ingegneria elettronica, in modo da plasmare una figura professionale capace di confrontarsi con il mercato del lavoro ad elevata caratterizzazione tecnologica dell'area ICT (Information and Communication Technology). Per tale ragione, il percorso formativo è costruito in modo da coinvolgere le diverse anime dell'ICT in un'offerta formativa multidisciplinare.

Il corso è strutturato in due curriculum, il primo maggiormente orientato alle piattaforme di elaborazione (Embedded Electronics) e il secondo orientato allo sviluppo tecnologico in campi applicativi in rapido sviluppo (Electronic Technologies for Emerging Applications).

Le lauree triennali di naturale provenienza sono tutte quelle dell'ingegneria dell'informazione, in particolar modo ingegneria elettronica (nell'ateneo di Cagliari l'equivalente ingegneria elettrica, elettronica e informatica), ingegneria informatica, ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria biomedica. E' possibile immatricolarsi anche provenendo da una laurea di base in fisica, purché il percorso formativo abbia abbastanza competenze di dispositivi elettronici ed elettromagnetismo.

I principali sbocchi occupazionali sono quelli della progettazione avanzata, dell'innovazione e dello sviluppo della produzione, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione sia nelle imprese manifatturiere o di servizi che nelle amministrazioni pubbliche. I laureati magistrali potranno trovare occupazione presso imprese di progettazione e produzione di dispositivi, circuiti, apparati e sistemi elettronici ed optoelettronici, progettazione e sviluppo di sistemi informatici e di telecomunicazioni, industrie manifatturiere, settori delle amministrazioni pubbliche e imprese di servizi, che applicano tecnologie e infrastrutture elettroniche per l'acquisizione, la trasmissione e l'elaborazione di segnali in ambito civile, industriale e dell'informazione. Infine, il corso magistrale prepara all'attività nel campo della ricerca, sia accademica che industriale.
Il Corso di laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica prepara, secondo la classificazione ISTAT, alle professioni di: Analisti di sistema, Ingegneri elettronici, Ingegneri progettisti di calcolatori e loro periferiche, Ingegneri in telecomunicazioni.

Le importanti collaborazioni nazionali ed internazionali, sia nel campo della ricerca che dell'industria, che caratterizzano i gruppi disciplinari che animano il corso di studi, consentono il coinvolgimento dello studente in un ambiente ricco di stimoli e di opportunità e la costruzione di un percorso di studi personale che preveda lo svolgimento di tirocinio in azienda e di tesi di laurea fortemente innovative e ad elevato contenuto tecnologico. Infine, il corso di studi offre molte opportunità di svolgimento di periodi di studio, tirocinio o tesi di laurea all'estero tramite i numerosi accordi Erasmus in vigore e i contatti internazionali del corpo docente.

Questionnaire and social

Share on: