Per il conseguimento della Laurea Magistrale è prevista la presentazione di una tesi, elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore.
La prova finale consiste nella preparazione e discussione di un elaborato scritto, anche in lingua straniera, avente ad oggetto l'analisi di un caso, un'attività di progettazione o di ricerca su un argomento scelto nell'ambito degli insegnamenti del corso o derivante da un'esperienza di tirocinio.
L'elaborato deve connotarsi per il rigore metodologico, la padronanza degli argomenti trattati e l'originalità del contributo. Deve esprimere l'acquisizione delle conoscenze qualificanti del corso, la capacità di leggere in modo autonomo i problemi e impostare le soluzioni alla luce delle indicazioni e proposte maturate nel contesto europeo nonchè il conseguimento di un buon livello di comunicazione scritta e orale.

Nel Corso di laurea è inoltre attivo il progetto TeTi (Tesi&Tirocinio) le cui modalità sono spiegate nel sito del Corso di studi.


Criteri di assegnazione del voto di laurea

La prova finale consisterà nella discussione della tesi di laurea redatta dal candidato, possibilmente con l'ausilio di strumenti multimediali, nel corso della quale la commissione di laurea valuterà l'adeguatezza e l'originalità dei risultati presentati. La valutazione della prova finale prevede l'attribuzione di un massimo di 6 punti in riferimento alla qualità del lavoro presentato e di un eventuale punto aggiuntivo in relazione alla regolarità degli studi.
La realizzazione della Tesi di laurea nell'ambito del progetto Te.Ti, può permettere di ottenere un punto aggiuntivo.

Questionnaire and social

Share on: