Il Centro

Il Centro Linguistico di Ateneo dell’Università degli Studi di Cagliari è deputato all’insegnamento delle lingue straniere e a fornire servizi linguistici (verifica delle competenze, traduzioni, revisioni, consulenze) a favore degli studenti iscritti a vario titolo all’Università degli Studi di Cagliari, del personale docente e non docente, nonché degli utenti esterni al mondo universitario, mettendo a loro disposizione esperti di alto profilo, laboratori, attrezzature e materiali didattici utili per le attività formative linguistiche. Nell'ambito delle politiche di Ateneo per l’internazionalizzazione del sistema universitario e per favorire l’occupabilità dei propri laureati, il Centro Linguistico è in prima linea nello sviluppo e nella gestione di progetti formativi di recupero e di rafforzamento delle competenze linguistiche.  

I Centri linguistici di Ateneo forniscono servizi nell’ambito della formazione linguistica di base nelle lingue europee: francese, inglese, spagnolo, tedesco, italiano per stranieri e, a seconda delle sedi, anche cinese, giapponese, arabo e russo. Nei centri linguistici possono operare docenti, ricercatori, collaboratori linguistici e tecnici, impiegati in attività di didattica, di ricerca e di servizio finalizzate all'insegnamento e all'apprendimento delle lingue straniere e della lingua italiana per stranieri a livello universitario. 
I Centri linguistici di ateneo sono centri di servizio della università cui appartengono. Pertanto, organizzano corsi di lingua a favore degli studenti regolarmente iscritti ai corsi di studio, del personale docente e non docente, nonché dei cittadini esterni alla Università. 
Organizzano corsi specifici per le Strutture Didattiche che ne fanno richiesta e mettono a loro disposizione sistemi, programmi e materiali didattici utili per le attività formative linguistiche. 
Dal punto di vista della ricerca, i Centri linguistici sviluppano metodologie e tecniche innovative nel campo dell’insegnamento delle lingue e della ricerca linguistica, organizzano seminari di aggiornamento per docenti e studenti. Ospitano nelle proprie strutture studenti laureandi e laureati per periodi di tirocinio specifico. 
Oltre ai compiti elencati sopra, i Centri Linguistici organizzano e/o ospitano le Certificazioni Linguistiche internazionali, facendosi portatori dei valori di riconoscimento ad essi legati presso le Strutture Didattiche dell’Ateneo, il mondo della scuola ed il pubblico in generale. 
Forniscono servizi di consulenza linguistica (traduzioni e supervisioni) e servizi di interpretariato alle Strutture Didattiche e Amministrative dell’Ateneo e agli esterni. 
Il personale docente che opera presso i centri linguistici è selezionato periodicamente da apposite commissioni, composte per lo più da docenti universitari della materia. I docenti impiegati presso i Centri, sia madre lingua che non madre lingua, oltre alla laurea specifica, debbono possedere idonea specializzazione nell’insegnamento della lingua agli stranieri e/o abilitazione all’insegnamento, insieme alla comprovata frequenza di corsi di aggiornamento sulla didattica delle lingue straniere. 
I Centri linguistici di ateneo operano sotto la supervisione didattico/scientifica di un Direttore, solitamente professore di I o di II fascia, che ha anche la responsabilità amministrativa del Centro. La sua opera è coadiuvata da un segretario amministrativo. 
Il Direttore è eletto solitamente da un Comitato Tecnico-Scientifico, composto dai rappresentanti eletti in seno ai singoli Consigli di Facoltà. Il Comitato si riunisce periodicamente per esaminare l’attività del Centro e ratificare le iniziative dello stesso. 
I Centri Linguistici di Cagliari e Sassari fanno parte dell’AICLU, l'associazione italiana dei Centri Linguistici Universitari. Essa si propone di: Coordinare le attività dei centri linguistici universitari al livello nazionale ed internazionale; Contribuire al miglioramento della qualità del servizio linguistico dei centri linguistici universitari italiani; Promuovere la ricerca nel campo della didattica e dell'apprendimento delle lingue; Favorire lo scambio di informazioni, materiali e personale tra i vari centri linguistici universitari; Rappresentare i centri linguistici delle Università italiane collegialmente verso il mondo esterno ed in particolare all'interno della Confédération Européenne des Centres de Langues de l'Enseignement Supérieur (CERCLES). 
Alla Confederazione Europea dei Centri Linguistici (CERCLES) aderiscono automaticamente tutti i Centri Linguistici regolarmente affiliati all’AICLU. 
Fondato a Strasburgo nel 1991, il CercleS è una confederazione di associazioni indipendenti di 22 Stati europei. 
Riunisce circa 290 Centri Linguistici, Dipartimenti, Istituti, Facoltà o Scuole di livello universitario la cui responsabilità principale è l’insegnamento della lingua, ed è rappresentato da 11 membri plenari (associazioni nazionali) e 11 membri associati. 
I membri del CercleS annoverano diverse migliaia di persone dello staff accademico, amministrativo e tecnico, e circa 250.000 studenti che imparano tutte le principali lingue del mondo. L’impegno del CercleS è di assicurare i più alti standard possibili nella formazione e nella ricerca linguistica.

Questionnaire and social