Il virus, gli stati, i collettivi: interazioni semiopolitiche

Sedda, F.
2020

Abstract

Il coronavirus si è presentato nelle nostre vite come un vero e proprio "incidente", anche perché la portata dei suoi effetti è tale da presentarsi come inedita per la stragrande maggioranza delle persone oggi viventi sul pianeta: l'ultima pandemia comparabile è stata infatti l'influenza spagnola del 1918-1920. Se da un lato la crisi, dando centralità alla scienza e alla ricerca medica, ha enfatizzato la dimensione globale del fenomeno, dall'altro la concretezza delle scelte istituzionali messe in campo per affrontare la minaccia rappresentata dal Covid-19 ha reso tangibile il diverso rapporto culturale di governi e società davanti al rischio. È significativo, in tal senso, che nel giro di poche settimane il dibattito sul Covid-19 abbia accolto ricostruzioni storico-antropologiche sul modo in cui luoghi e culture specifiche hanno in passato risposto alle pandemie. Di qui la nostra idea di tentare uno scavo semiotico sul tema, che prende a riferimento il modello dei regimi del senso sviluppato da Eric Landowski nel suo libro "Rischiare nelle interazioni", che qui torceremo alle nostre esigenze. Partendo da concreti casi di studio (Cina, Corea del Sud, USA, UK, Brasile, Italia, Germania, Nuova Zelanda, Grecia, Svezia, India ecc.) vedremo dunque come i quattro regimi dell’aleatorietà, dell’aggiustamento, della manipolazione e della programmazione si traducono in tipi di risposte al rischio (negazione, convivenza, contenimento, eliminazione), modalità d’interazione fra governanti e governati (confusione, responsabilizzazione, motivazione, controllo) e forme di articolazione dei collettivi (individualità, cittadinanza, popolo, popolazione).
Covid-19; Virus; Semiotica; Politica; Istituzioni; Comunicazione
Files in This Item:
File Size Format  
Il_virus_gli_stati_i_collettivi_interazi.pdf

open access

Description: Pdf definitivo
Type: versione editoriale
Size 411.05 kB
Format Adobe PDF
411.05 kB Adobe PDF View/Open

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie