Department of Medical Sciences and Public Health

Nato a Oristano nel 1953, si è laureato in Chimica a Cagliari nel 1977. E’ stato prima borsista (1978) poi ricercatore confermato (1980) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Cagliari. Professore associato di Igiene (MED42) dal 2006, opera presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Sanità Pubblica ed è responsabile del Laboratorio di Igiene Ambientale (LIA). Svolge attività assistenziale presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari nell’ambito dell’ Igiene ospedaliera ed è membro del CIO (Comitato di Infezioni Ospedaliere).

Attività di ricerca. Si è sempre svolta nell’ambito dell’Igiene Ambientale. Ha trascorso lunghi periodi di studio e lavoro all’estero. Tra il 1985 e il 1990 ha lavorato in Canada presso la Division of Biological Sciences of the National Research Council a Ottawa a ricerche sulla speciazione del mercurio negli ecosistemi acquatici (Borsa di ricerca FORMEZ; Senior Research Fellowship CNR; Grant from Division of Biological Sciences, NRC). In Giappone (1987) ha partecipato con la Faculty of Fisheries dell’Università di Nagasaky a ricerche sulla contaminazione da mercurio nella baia di Minamata. In Francia ha collaborato dal 1990 al 2000 con l’Institut de Substances et Organismes de la Mer (ISOMER) dell’Università di Nantes (Francia) a studi sull’accumulo e la speciazione di metalli in traccia in organismi acquatici. È stato responsabile scientifico di Programmi Galileo del MIUR (cooperazione scientifica Italia – Francia) nel 1992-1994 e nel 1995-1997. Nel 1993 ha ottenuto una borsa di ricerca dall’Università di Nantes.

Ha collaborato con l’ICIS-CNR di Padova a ricerche di base ed applicative sull’impatto dovuto a inquinanti di origine antropica. In tale ambito ha preso parte al Progetto Strategico Artico del CNR svolgendo dal 1997 al 2004 numerose missioni presso la Stazione Artica Internazionale di Ny-Alesund (Isole Svalbard) per studi sulla deposizione di inquinanti di origine atmosferica nella King’s Bay. Nel 2007-2008 ha partecipato al Progetto europeo COWAMA (Coastal Water Management) per la valutazione dello stato ambientale della Baia di Cataro (Montenegro) coordinato dal Co.Ri.La (Consorzio Ricerche Lagunari di Venezia) .

E’ stato responsabile scientifico per l’Università di Cagliari dei seguenti Progetti Transfrontalieri Italia-Francia Marittimo: 1) MOMAR :  (Sistemi integrati per il monitoraggio marino, 2009-2012) 2) SICOMAR (Sistemi di controllo marino, 2013-2016) 3 ) SEDRIPORT (Sedimenti, dragaggi, rischi portuali) 2017-2020.   Collabora con numerose istituzioni internazionali (e.g. ’Università di Lancaster (UK) (Aquatic Chemistry Research Group): AZTI Tecnalia (Spain); School of Earth & Environmental Sciences University of Portsmouth (UK)) allo sviluppo di tecniche di campionamento passivo di contaminanti organici e inorganici in soluzione acquosa. In collaborazione con Lancaster University ha organizzato a Cagliari nel 2009 la prima conferenza internazionale sui  Diffusive Gradients in Thin Films (DGT),

In collaborazione con ISPRA (Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale) ha partecipato al monitoraggio ambientale nell’area del naufragio della nave da crociera COSTA CONCORDIA all’isola del Giglio (2012-2014) e a quello relativo al trasferimento del relitto a Genova. E’ stato responsabile scientifico di un Progetto RAS (Legge 7/2007) sulla gestione delle Aree Marine Protette (2011-2015).

In Sardegna i suoi lavori più importanti hanno riguardato la contaminazione di origine industriale nell’area del Sulcis, la valutazione dei rischi per la salute legati al consumo di alimenti contaminati e la qualità dell’acqua destinata al consumo umano.  Collabora col Dipartimento di Prevenzione della ASL 8 Cagliari (Salute e Ambiente). Col LIA, di cui è responsabile, si occupa del monitoraggio microbiologico ambientale di sale operatorie e reparti a rischio nelle strutture ospedaliere. 

Altri incarichi

-Componente del Gruppo Tecnico di studio delle aree a forte pressione ambientale costituito dall’Assessorato all’Igiene, Sanità e Servizi Sociali della Regione Autonoma della Sardegna (2005-2009).

-Componente del Gruppo Tecnico di Controllo per il monitoraggio ambientale del Poligono Interforze del Salto di Quirra (2009-2011)

-Componente del Gruppo di lavoro di Igiene dell’Ambiente della SITI (Società Italiana di Igiene)

-Consulente delle Procure di Cagliari e Sassari

 

E’ referee per le più importanti riviste scientifiche internazionali in campo ambientale. E’ Associate Editor per la rivista internazionale FRONTIERS in Marine Pollution.

ENGLISH

Personal information

Birth: Oristano (Italy), March 1, 1953

Nationality: Italian

Languages: Italian, English, French

 

Professional employment history.

  • Dottore in Chimica (equivalent to a master degree in Chemistry), University of Cagliari (February 1977)
  • Ricercatore confermato (1980), Faculty of Medicine of the Cagliari University.
  • Associate Professor in Hygiene (2006).
  • Head of the Laboratory of Environmental Hygiene (Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Clinica e Molecolare) (since 2011).

Main research activities in the last 10 years

Development and/or application of new technologies for passive monitoring of contaminants in water and sediments. Monitoring of emerging environmental substance:

  • COSTA CONCORDIA Removal Project: environmental monitoring  in the area of disaster (Isola del Giglio) and control of seawater pollution during the transfer of the wreck to Genoa. In collaboration with ISPRA Livorno (2012-2014)
  • EU Project Italia-Francia Marittimo MOMAR (Monitoraggio Marino) (2009-2012).
  • EU Project Italia-Francia Marittimo SICOMAR Sistemi di Controllo Marino) (2012-2016).
  • EU Project Italia-Francia Marittimo SEDRIPORT (Sediment dredging and harbor risks)  (2017-2020).
  • Environmental aspects of harbours, coastal and marine areas adjacent to industrial settlements, marine protected areas. Ecotoxicology. Transfer of contaminants along trophic chains. Health risk assessment for the consumption of contaminated seafood.
  • Progetto RAS (Legge /2007). “The utilization of ecotoxicological tests in the management of marine protected areas in Sardinia” (2011-2015).
  • COWAMA (Coastal Water Management), Montenegro, Kotar Bay (2007-2009). In collaboration with Consorzio della Laguna di Venezia.

Reservoir management and water supply. Drinking water quality; disinfection by-products in finished water and health.

Hospital hygiene and infectious disease prevention (Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari)

 

Professional experience as a visiting/guest scientist

  • Italian Arctic Research Station (CNR Institute of Atmospheric Pollution) at Ny-Alesund (Kings Bay, Svalbard Islands) (1997-2004). Seven research mission in the framework of the Artic Project of CNR, in collaboration with ICIS-CNR Padova
  • ISOMer (Institut des Substances et Organismes de la Mer), Faculté des Sciences et des Techniques, Université de Nantes, France (1993, 1996, 1998)
  • Institute for Environmental Chemistry, National Research Council of Canada, Ottawa (1989-1990)
  • Unité de Recherche CNRS. n° 1356 “Ecotoxicologie des Milieux Aquatiques”) of the Université de Nantes (France) (1988; 989; 1991; 1992).
  • Department of Marine Chemistry, Faculty of Fisheries, Nagasaky University, Japan (1987)
  • Division of Biological Sciences, National Research Council of Canada, Ottawa (1986-1987).
  • Ecotoxicology group, Division of Biological Sciences, National Research Council of Canada, Ottawa, (12/1985-2/1986).
  • Centre de Recherche Biologie et Ocèanographie Medicale (CERBOM), Nice (France) (6-7/1982).

 

Fellowships and grants

  • Bourse du Conseil Scientifique de l’Université de Nantes (Nantes, June-December 1993)
  • Programma Galileo Italia-Francia
  • NATO Senior Fellowship (Ottawa Canada, October-December 1990)
  • Grant from FORMEZ (Formazione e Studi per il Mezzogiorno) (Canada, 10/1986-10/1987)
  • Fellowship from Division of Biological Sciences, National Research Council of Canada (3 months, 12/1985-2/1986)

 Other professional activities

  • Member of the Technical Advisory Committee on High Risk Areas in Sardinia (Secretary of Hygiene, Health and Social Welfare of the Sardinia Region (2005-2010)
  • Member of the Panel of experts for the control of monitoring activities in the military field of Salto di Quirra (Sardinia) (2009-2012)
  • Referee for the leading journals on environmental pollution. Associate editor for FRONTIERS in Marine Pollution

Membership of Scientific Societies:

  • Siti (Società Italiana di Igiene)
  • AISETOV/FESTEM: Associazione Italiana per lo Studio degli Elementi in Traccia negli Organismi Viventi/Federation of European Societies on Trace Elements and Minerals
  • NORMAN- Network of reference laboratories, research centres and related organisations for monitoring of emerging environmental substance
  • SETAC: Society of Environmental Toxicology and Chemistry
  • AIE Associazione Italiana di Epidemiologia

 

Questionnaire and social

Share on: