Dipartimento di Scienze biomediche - - Sezione di Patologia - Unità di Oncologia e Patologia Molecolare

Esperienza Lavorativa in ambito Universitario

Date (da – a)

 

Dal 2014 al 2017

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari

Tipo di impiego

 

Ricercatore a tempo determinato lettera B

Principali mansioni e responsabilità

 

Attività di ricerca e didattica per i corsi di laurea di Medicina e Farmacia

Date (da – a)

 

Dal 2013

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari

Tipo di impiego

 

Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Medicina Molecolare (dal 2014 confluito nel Dottorato di Medicina Molecolare e Traslazionale)

Principali mansioni e responsabilità

 

Attività organizzative commesse all’attivazione del Dottorato di ricerca; attività didattica per il dottorato

Date (da – a)

 

Dal 2012

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari

Tipo di impiego

 

Coordinatore del Corso Integrato di Patologia per il CdL di Odontoiatria e Protesi Dentaria

Principali mansioni e responsabilità

 

Attività di coordinamento delle attività didattiche e di valutazione del corso integrato

Date (da – a)

 

Dal 2011

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari

Tipo di impiego

 

Ricercatore TD (tipo A) Patologia Generale

Principali mansioni e responsabilità

 

Esercita attività di ricerca di base ed applicata in ambito oncologico

Date (da – a)

 

2010 – 2011

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari

Tipo di impiego

 

Docente a contratto per la Facoltà di Medicina e Chirurgia

Principali mansioni e responsabilità

 

Docente di Patologia Generale, Immunologia e Immunopatologia per i Corsi di Laurea in Assistenza Sanitaria e Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro. CFU 06 per ognuno dei due corsi

Date (da – a)

 

2009 – 2011

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Accademia Nazionale dei Lincei, Roma

Tipo di impiego

 

Progetto post dottorato della durata di 2 anni per la ricerca di base in campo oncologico

Principali mansioni e responsabilità

 

Vincitore dell’unica borsa bandita a livello nazionale per la ricerca oncologica di base, con il progetto dal titolo:

Identificazione dei geni attivati da T3 e tireomimetici nella regressione di lesioni preneoplastiche epatiche.

Date (da – a)

 

2009 – 2011

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari

Tipo di impiego

 

Docente di Patologia e Fisiopatologia

Principali mansioni e responsabilità

 

Docente del modulo di Patologia e Fisiopatologia del fegato e delle via biliari per il Master Internazionale di Fitoterapia di II livello organizzato in collaborazione con l’Universidad Complutense de Madrid

Tipo di impiego

 

Docente di Patologia Clinica per il corso di aggiornamento su “Fisiopatologia e Clinica di allergie ed intolleranze”

Principali mansioni e responsabilità

 

Docente di Patologia Clinica per il corso di aggiornamento per farmacisti sulle allergie e le intolleranze con particolare riguardo alle nuove metodiche diagnostiche. Durata del corso: 8 ore

Date (da – a)

 

2009 – 2010

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari

Tipo di impiego

 

Docente a contratto per la Facoltà di Medicina e Chirurgia

Principali mansioni e responsabilità

 

Docente di Immunologia e Immunopatologia per il Corso Integrato di Patologia Generale e Farmacologia dei Corsi di Laurea in Assistenza Sanitaria e Tecniche della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro. Totale di 16 ore di lezione per ognuno dei corsi

Istruzione e formazione

Date (da – a)

 

2005 – 2008

Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione

 

Università degli Studi di Cagliari

Dottorato di ricerca in Patologia e Tossicologia Ambientale XXI ciclo

Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio

 

Sviluppo del progetto di dottorato:

Effetto dell’attivazione dei recettori per gli ormoni tiroidei su diversi modelli sperimentali di cancerogenesi epatica

Qualifica conseguita

 

Dottore di Ricerca

Livello nella classificazione

 

Primo alla selezione per la frequenza del Dottorato di Ricerca in Patologia e Tossicologia Ambientale, riportando la votazione d 120/120

La qualifica di Dottore di Ricerca è stata conseguita con il giudizio: OTTIMO

Date (da – a)

 

2000 – 2005

Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione

 

Facoltà di Medicina e Chirurgia

Università degli Studi di Cagliari

Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio

 

Scuola di Specializzazione in Medicina Interna – indirizzo Medicina Interna

Qualifica conseguita

 

Diploma di Specializzazione in Medicina Interna

Livello nella classificazione

 

La qualifica di Specialista in Medicina Interna è stata conseguita con la votazione di 50/50 e lode. E’ stata discussa la tesi sperimentale dal titolo:

L’ipertrofia cardiaca indotta da un eccesso di Triiodotironina è associata al rientro in ciclo dei miocardiociti in vivo. Prove sperimentali ed applicazioni cliniche.

Date (da – a)

 

1999 – sessione di maggio

Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione

 

Esame di Stato per l’esercizio della professione medica

Qualifica conseguita

 

Abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo

Livello nella classificazione

 

Ha superato l’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo con voto 88

Date (da – a)

 

1992 – 1998

Nome e tipo di istituto di istruzione o formazione

 

Facoltà di Medicina e Chirurgia

Università degli Studi di Cagliari

Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio

 

Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia – ordinamento degli studi secondo la nuova tabella XVIII

Qualifica conseguita

 

Dottore in Medicina e Chirurgia

Livello nella classificazione

 

Primo classificato alla selezione per l’iscrizione al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.

Ha terminato il corso di studi entro il sesto anno di corso, riportando la votazione di 110/110 e lode, discutendo la tesi dal titolo:

Effetto antipromovente della triiodotironina in un modello di epatocarcinogenesi sperimentale

Esperienze lavorative nel campo della Ricerca Scientifica

Date (da – a)

 

01/12/11

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari – Dipartimento di Scienze Biomediche

Tipo di impiego

 

Ricercatore TD (tipo A) in Patologia Generale

Principali mansioni e responsabilità

 

Ricerca di base ed applicata nel campo dell’oncologia

Date (da – a)

 

Luglio 2011

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Università degli Studi di Cagliari – Dipartimento di Tossicologia

Tipo di impiego

 

Contratto di ricerca a tempo determinato (collaborazione coordinata e continuata per mesi 6)

Principali mansioni e responsabilità

 

Vincitore di selezione per lo sviluppo del progetto MIUR F21J10000010001:

Studio dei meccanismi responsabili dell’effetto antitumorale dell’ormone tiroideo e di tireomimetici nella epatocancerogenesi sperimentale

Date (da – a)

 

2009 – 2011

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Accademia Nazionale dei Lincei, Roma

Tipo di impiego

 

Borsa di studio biennale Post Dottorato per la ricerca di base in campo oncologico

Principali mansioni e responsabilità

 

Vincitore dell’unica borsa bandita a livello nazionale per la ricerca oncologica di base, con il progetto dal titolo:

Identificazione dei geni attivati da T3 e tireomimetici nella regressione di lesioni preneoplastiche epatiche.

Date (da – a)

 

Febbraio – Agosto 2009

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Dipartimento di Tossicologia

Università degli Studi di Cagliari

Tipo di impiego

 

Contratto di ricerca a tempo determinato (collaborazione coordinata e continuata per mesi 6)

Principali mansioni e responsabilità

 

Vincitore di selezione per lo sviluppo del progetto:

Proliferazione epatica da ligandi di recettori nucleari

Date (da – a)

 

Febbraio – Maggio 2007

Nome e indirizzo del datore di lavoro

 

Laboratory of Experimental Carcinogenesis

National Health Institute, Bethesba USA

Tipo di impiego

 

Fellow retribuito dall’ente ospitante

Principali mansioni e responsabilità

 

Identificazione dei geni differenzialmente espressi in lesioni preneoplastiche e neoplastiche e comparazione dei pattern di espressione genica tra il modello sperimentale su roditore e l’epatocarcinoma umano

Capacità e competenze personali

Madrelingua

  Italiano

Altra lingua

    Inglese

 

In possesso del First Certificate in English rialsciato dall’Università di Cambridge e corrispondente al livello B2 in base alla classificazione del Council of Europe’s Common European Framework of Reference

Capacità e competenze tecniche nel campo della Ricerca

Metodi e Tecniche di Laboratorio

  Tecniche operatorie sui roditori da laboratorio, comprese le tecniche di anestesia generale sia per via inalatoria che parenterale.

 

Tecniche di somministrazione dei farmaci per via parenterale ed enterale nell’animale da laboratorio.

Tecniche di fissaggio e criopreservazione dei campioni biologici. Ottima manualità nel taglio dei tessuti sia al criostato che al microtomo manuale. Ottima conoscenza delle tecniche di istochimica, immunofluorescenza e immunoistochimica su sezioni di tessuto o su preparati di colture cellulari.

Ottima capacità di analisi anatomopatologica ed istologica al microscopio ottico e a fluorescenza, compresa l’analisi citometrica e morfometrica di campioni normali e patologici

Ottima conoscenza e capacità di utilizzo dei sistemi Laser Microdissection e Laser Capture per la dissezione di campioni di tessuto o singole cellule prelevati da i preparati istologici

Estrazione di RNA totale, RNA messaggero, micro RNA e DNA da sangue o tessuto congelato, analisi e quantizzazione

Utilizzo dello spetrofotometro NanoDrop 1000 e dell’Agilent 2100 Bionalyzer per la valutazione quantitativa e qualitativa di RNA e DNA estratti da micro quantità di campione

Estrazione di proteine da tessuto e quantizzazione

Tecniche di Northern e Western blot

Tecniche di amplificazione di DNA genomico

Polymerase Chain Reaction (PCR)

Esecuzione ed interpretazione dati da Real Time PCR

Analisi di espressione genica mediante cDNA microarrays su piattaforma Illumina

Altre capacità e competenze utili nel campo della Ricerca.

  Buona conoscenza dei principali applicativi per l’analisi statistica dei dati sperimentali (SPSS, Graph-Pad, BioStat).

 

Ottima conoscenza degli applicativi contenuti nella suite di Microsoft Office.

Ottima conoscenza sistemi operativi basati su Windows o Unix.

Ottima conoscenza delle principali banche dati scientifiche presenti in rete:
Medline, OMIN, Web of Science, Current Contents Connect, Journal Citation Reports.

Ottima conoscenza del programma ImageJ per l’elaborazione delle immagini in campo scientifico e per le misurazioni in ambito microscopico.

Ottima conoscenza dei principali applicativi per lo studio e la manipolazione delle immagini (Adobe Photoshop, Corel Draw, GIMP).

Organizzazione o partecipazione come relatore a convegni di carattere scientifico:

  • Nov. 2008. Relatore alla Riunione Scientifica della Scuola Mario Umberto Dianzani (Siena). Titolo della presentazione: Thyroid hormone receptor ligands induce regression of rat preneoplastic liver lesions causing their reversion to a differentiated phenotype.

  • Nov. 2011. Relatore al convegno nazionale: Nuovi Orientamenti della Patologia Molecolare. Riunione Scientifica Scuola Mario Umberto Dianzani (Sassari). Titolo della presentazione: L’analisi sequenziale di miRNA e Plk-1 nella cancerogenesi epatica dimostra una loro alterazione precoce che si mantiene durante la progressione.

  • Sett. 2014. Convegno internazionale: International Workshop on Resistance to Thyroid Hormone and Thyroid Hormone Action (Madrid, Spain). Presentazione orale del poster dal titolo: Local hypothyroidism favours the onset and progression of preneoplastic lesions to hepatocellular carcinoma.

  • Nov. 2014. Relatore al convegno nazionale Emato-Oncologia in pratica (Arbatax) e componente della Segreteria Scientifica. Titolo della relazione: L’epidemiologia emato-oncologica nel territorio dell’ogliastra.

  • Marzo 2015. Relatore alla Riunione Scientifica della Scuola Mario Umberto Dianzani (Cagliari). Titolo della presentazione: Nrf2, but not b-catenin, mutation represents an early event in rat hepatocarcinogenesis.

  • Aprile 2016. Relatore al convegno nazionale: Focus sulle patologie epatiche e sul trapianto di fegato (Cagliari). Titolo della presentazione orale: Altre patologie epatiche: tumori epatici

  • Sett. 2016. Relatore al 58th Annual Meeting of the Italian Cancer Society (Verona). Titolo della presentazione orale: Metabolic reprogramming is an early event in HCC development and is associated with a more aggressive behaviour.

Responsabilita’ di studi e ricerche scientifiche

  • Responsabilità dello studio: “Identificazione dei geni attivati da T3 e tireomimetici nella regressione di lesioni preneoplastiche epatiche”, affidato dall’Accademia Nazionale dei Lincei, mediante l’attribuzione di una borsa biennale post-dottorato per attività di ricerca di oncologia di base, e realizzato presso l’Unità di Oncologia e Patologia Molecolare dell’Università di Cagliari, referente scientifico Prof. Amedeo Columbano. Dal 11-05-2009 al 10-05-2011.

  • Responsabile del Progetto di Ricerca “Ruolo della via di segnale mediata dai recettori per gli ormoni tiroidei nel processo di cancerogenesi epatica”. Finanziato con Bando Ricerca 2013 della Fondazione Banco di Sardegna. Dal 10-07-2014 al 09-07-2016

 

Questionnaire and social

Share on: