Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali

Si laurea in Lingue e Letterature Straniere presso l’Università Cà Foscari di Venezia.

Consegue il Dottorato di Ricerca in Iberistica presso l’Università di Bologna. Frequenta un Master semestrale presso la “Escuela de investigación linguística y literaria” dell’Università Complutense (Madrid) diretta dal prof. Manuel Alvar.

Professore a contratto di Lingua spagnola presso la Facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Venezia.

Attualmente è Professore Associato Confermato di Letteratura spagnola e di Letteratura Sardo-ispanica presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Cagliari.  Ha insegnato Letteratura Spagnola contemporanea nel Corso di Laurea a modalità mista di Scienze della Comunicazione, Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Cagliari. E’ stata Vicedirettrice della Scuola di Dottorato in Studi Filologici e Letterari e Vicedirettrice del Dipartimento di Filologie e Letterature Moderne dell’Università di Cagliari. Fa parte dell’Associazione Ispanisti Italiani (AISPI) e della Sociedad Internacional para el Estudio de las Relaciones de Sucesos (SIERS).

Interessi di studio e di ricerca

Gli ambiti di ricerca sono costituiti principalmente dalla Letteratura dei Secoli d’oro e dalla poesia e dal romanzo del Novecento .

Ha rivolto il proprio interesse verso la poesia della generazione del ’27 e del dopoguerra spagnolo, dedicandosi all’opera di Blas de Otero e di Salvador Espriu (articoli sugli “Annali di Cà Foscari” e “Rassegna Iberistica”). In special modo ha indagato il rapporto tra la forma antologia poetica collettiva e l’elaborazione del canone nel Novecento, sul quale ha pubblicato un volume.

Nell’ambito dei secoli d’oro si è occupata dell’opera di Baltasar Gracián, (Oráculo manual y arte de prudencia) in rapporto con la letteratura emblematica. Ha curato l’edizione a stampa del manoscritto del Seicento denominato “Canzoniere ispano-sardo della Biblioteca milanese di Brera” ed approfondito tematiche inerenti alla produzione letteraria in lingua spagnola tra Cinque e Settecento in Sardegna.

Ha in corso ricerche sulle relaciones de sucesos in ambito europeo e  sulla produzione teatrale (loas) di autori sardoispanici, comprendente anche un testo inedito di José Delitala y Castelvì. Sta curando l’edizione di corpora manoscritti relativi alla poesia religiosa conventuale in Sardegna (testi inediti).

Un’ ulteriore direttrice di ricerca è costituita dallo studio delle relazioni letterarie e culturali tra Spagna e Italia (Ottocento e Novecento) attraverso l’esame delle traduzioni, della letteratura di viaggio, della ricezione delle opere e degli epistolari.

 

Obtains her degree in Foreign Languages and Literature at the University of Venice Ca’ Foscari. PHD in Spanish Studies at the University of Bologna. Attends a six months Master at the “Escuela de investigacion Linguistica y Literaria” of the Complutense University directed by Prof. Manuel Alvar.

Takes a contract as Professor of Spanish language at the Faculty of Economy at the University of Venice.

At present she is Associate Professor of Spanish Literature at the Faculty of Humanities of the University of Cagliari. She teaches Contemporary Spanish Literature in the mixed type course in Communication Science at the faculty of Education of the University of Cagliari. Vice director of the School of Doctorate in Literary and Philological Studies and Vice director of the Department of Philologies and Modern Literatures at the University of Cagliari. She is member of the Association of Spanish Italian Scholars (AISPI) and of the Sociedad para el Estudio de las Relaciones de Sucesos (Siers).

Study and research interests.

The fields of research deal mainly with the Literature of the Siglo de oro and with the Twentieth century novel.She has directed her interest towards the poetry of the generation of the 27 and of the Spanish post-war years, in particular to Blas de Otero and Salvador Espriu (articles published on the Annali of Ca’ Foscari and Rassegna Iberistica). More specifically she has drawn her attention to inquire the relation between the poetic collective anthology and the Twentieth Century Canon to which she dedicated a book.

As regards the Siglos de oro she studied the works of Balthasar Gracian,(Oraculo manual y arte de prudencia) in relation to emblematic literature. She edited the printed edition of the Seventeenth century manuscript named ‘ Canzoniere ispano sardo della Biblioteca Braidense) and deepened the study of themes concerning the literary production in Spanish between the XVIth and XVIIIth centuries in Sardinia.

At present she is doing a research on the ‘relaciones de sucesos” ‘in print or circulating in the island, and a study on the dramatic production (loas) by Sardo-Spanish authors, including even an unpublished text by José Delitala y Castelvì. Further lines of research deal with the study of the cultural relations between Spain and Italy (XIXth and XXth centuries), through the analysis of translations, critical monographs, letters.

Questionnaire and social

Share on: